free web hosting | free hosting | Business Web Hosting | Free Website Submission | shopping cart | php hosting
UNFORTUNATELY GREATNOW.COM IS CLOSING DOWN! More info

Free web hosting



From: rcaudan@nowhere.com (Romeo Caudan) 
Newsgroups:  soc.culture.italian,it.politica.libertaria,it.politica.rifondazione 
Subject: Re: Un gigante se ne va...
Date:  Tue, 06 Apr 1999 23:49:03 GMT 

On Mon, 05 Apr 1999 19:29:48 +0200, Domenico Sabadini  wrote:

>But the odds are against it. South Africa will most likely
>walk the road to misery, corruption, despair
>and destruction. Give it time. It won't be any different here
>than in the rest of Africa.

>Saluti
>Domenico Sabadini

Hai solo ragione. 
E questo articolo non fa altro che dire la pura e semplice verita'.

In Sudafrica milioni di persone vivevano felicemente, godendosi il benessere che
loro si erano creati, con il loro duro lavoro e tre, sanguinarie guerre
combattute contro gli inglesi.

Evidentemente c'erano "persone" a cui questo non stava bene.

Tanti figli di puttana che contestavano la politica sudafricana, cosi' che i
corrotti governanti occidentali votassero sanzioni al Sudafrica, indebolendolo e
costringendo a cedere il potere in mano a repellenti e sporchi selvaggi che,
come hanno fatto in tutto il resto dell' Africa distruggeranno tutto quello che
i bianchi hanno costruito, tra devastazioni, saccheggi e stupri.

E quando tutto questo accadra' gli stessi vermi schifosi daranno la colpa ai
bianchi, agli stessi bianchi che hanno contribuito a massacrare.

Stiano attenti i vari bastardi cattocomunisti che, con il loro operato hanno
contribuito a tutto questo.
Voi ed i vostri amici negroidi farete una gran brutta fine. 



From: rcaudan@nowhere.com (Romeo Caudan) 
Newsgroups:  it.scienza,it.politica.libertaria,it.discussioni.litigi 
Subject: Re: Eva nera
Date:  Thu, 15 Apr 1999 00:47:19 GMT 

On 12 Apr 1999 18:09:29 +0200, vecchioc@questo-va-tolto.cli.di.unipi.it
(G.Vecchiocattivi) wrote:

>Alberto Calvelli  writes:
>> > Sapete qualcosa circa la teoria dell'Eva nera ??

>Naomi Campbell?

cont tutti gli interventi di plastica che ha dovuto fare per assomigliare ad una
bianca sarebbe meglio chiamarla la frankenstein negra !!!!
La campbell non e' proponibile come "bellezza nera" perche'

1 non e' negra al 100% ma, come tutti gli afroamericani ha notevoli percentuali 
   di caratteri razziali bianchi
2 e' il frutto di numerosissimi interventi chirurgici estetici.


Strano che tutti i negri cerchino sempre di assomigliare ai bianchi, mai il
contrario !
(a parte la testa di cazzo che cantava "vorrei la pelle nera", ma lui non conta)

Vi propongo un' autentica "bellezza africana"  : miss africa nuda !!  

andate a : 
http://www.whitesonly.net/MissAfri.jpg



From: rcaudan@nowhere.com (Romeo Caudan) 
Newsgroups:  it.scienza,it.politica.libertaria,it.discussioni.litigi 
Subject: Re: Caudan, che bello rivederti.
Date:  Tue, 20 Apr 1999 23:15:15 GMT 

On Sat, 17 Apr 1999 17:27:14 +0200, "Andrea B. Previtera" 
wrote:

>> che razza di coglionata, spiegatemi cosa centrerebbe l' abbronzatura (che=
>> deriva>> da "bronzo" quindi un colore che non e'  il nero)  con la pellaccia nera =
>> dei>> negri.

>Dai Caudan, tu come tutti i razzistini cerebroesenti ovviamente vedrai
>ad esempio, in questa malvagia orda nera, anche gli arabi, quegli arabi
>grazie ai quali vai in giro in macchina e non ti caghi addosso dal freddo in
>casa,  ecco, non sembrano forse essi abbronzofili da spiaggia ?

Ma cosa ti inventi, patetico demente, intanto la tua risposta sull' abbronzatura
e' una gran cazzata, dato che il colore della pelle abbronzata di un bianco non
ha niente a che vedere con la pelle negra.
Adesso mi tiri fuori questo nonsense sugli arabi, grazie ai quali.....
boh !   non mi sembra di dover ringraziare gli arabi per il petrolio, dato che
non e' per merito loro che il petrolio esiste, e non e' per merito loro se gli
occidentali lo estraggono e lo raffinano.
cosa centra poi tutto questo con l' abbronzatura ?
e' chiaro, non centra un cazzo e tu sei un povero cazzaro che non sa neanche
cosa inventarsi.

>Facci ridere ancora Caudan, aggrappati sempre a specchi nei quali puoi
>vedere solo la tua faccia di cazzo sputare veleno sulla superficie
>riflettente.
adesso scimmiotti  nientemeno che Pizzi, cavolo complimenti, per essere  un
peone di IDL ne hai fatta di strada !!!

>> Gli stereotitipi culturali americani vengono seguiti da tanta gente sempliciotta
>> ed ingenua, disposta, pur di sognare l' "america" anche a scimmiottare i
>> giocatori di uno sport stupido come il basket pur di sentirsi "americani".
>Hm. Capito. Allora adesso ce l'hai con il basket, con l'America...c'è
>qualcuno con cui sei d'accordo ? O sei solo, come torno a dirti, l'ennesimo
>ducetto del cazzo ? Io dico che sei l'ennesimo ducetto del cazzo, tu che

me la prendo con gente idiota che, nella frenesia di scimmiottare qualsiasi
idiozia d' oltreoceano si veste come un povero coglione testadicazzo, lo chiama
"hip-hop" e se ne va in giro con delle scarpe da ginnastica grandi come
salvagente, pantaloni di dieci misure piu' grandi, con in piu' le aggiunte
italiane tipo sciarpa palestinese, caratteristica delle zecche da sinistra
giovanile, cui l' abbigliamento hip-hop sta talmente bene che ne e' diventato la
divisa.
poi altre cagate da negri come il basket o la musica rap, bella merda !

Adesso venitemi a dire che il rap e' musica.
e' solo merda. merda per negri.  una filastrocca ritmata con una base musicale
sempre uguale.

bella merda.

Visto che dovete scimmiottare gli usa in ogni cosa almeno evitate di copiare la
feccia dei ghetti !!!!!

P.S.  nessuno di voi fuma crack, vero ?



From: rcaudan@nowhere.com (Romeo Caudan) 
Newsgroups:  soc.culture.italian,it.scienza,it.politica 
Subject: Re: perche'  il razzismo e' giusto
Date:  Sat, 24 Apr 1999 00:33:49 GMT 

On Sun, 18 Apr 1999 14:26:43 +0100, "Fabrizio Ferri" <1492@dragonet.es> wrote:
>ogni>razza si adatta perfettamente all'ambiente.

?????
vorrai dire che le razze che non si adattano spariscono.
e'  un po'  diverso.


>>La semplice verita' sul razzismo e' che e' lo stesso metodo usato dalla
>natura>>per proteggere le sue creazioni Il razzismo aiuta ed incoraggia un
>ulteriore>>evoluzione, aiutando lo sviluppo delle razze che esistono separate.

>Evoluzione verso dove? L'evoluzione scaturisce dalla varietà, asino.

l' evoluzione scaturisce dalla selezione.
ci potranno anche essere una varieta' enorme di specie, razze e mutazioni, ma
l'evoluzione interviene appunto per eliminare quelle meno adatte 


>E arrivati qui, l'evoluzione non centra più niente. Interessante la
>comparazione>degli uomini con i tubercoli: è forse la schematizzazzione del tuo cervello?

hai presente quel programma dove si diceva "questa parte del programma e' andata
in onda in forma ridotta per venire incontro alle vostre capacita' mentali"  ? ,
bene,  anche questo esempio sulle patate e' una versione ridotta del razzismo,
comprensibile anche alle vostre menti inspessite dalla propaganda cattocomunista
di regime ed ormai quasi incapaci di pensare in modo obbiettivo.

>>Successivamente questo funzionario ti dice che se tu non la smetti ad
>"incitare>>l' odio tra le erbe" tu sarai arrestato ed accusato di un reato grave. se

>Questo accade infatti con gli uomini e anche con le patate. Dove crescono le
>patate, crescono anche altre erbe. Perchè SANNO dove crescere e dove
>riprodursi. Il tutto è un ciclo naturale che NOI abbiamo spezzato. Facendo
>cresecere troppe patate dove non dovrebbero. In tutti i modi, capisco il tuo

LO VEDI che hai capito l' esempio ???

abbiamo fatto crescere "troppe" patate ed ecco che le erbacce cercano di farsi
largo.
A questo punto si tratta di tollerare le erbacce, e rinunciare forzatamente ad
una parte del raccolto che ci interessa o eliminare le erbacce e pensare al
raccolto che servira' a sfamare noi ed i nostri figli.

L' esempio era azzeccato, e non mi interessa se quel branco di minus habens ha
fatto chiasso perche' non lo ha capito.

dobbiamo scegliere se accettare una grande massa di immigrati poveri, ignoranti,
affamati, disperati, inferiori e prolifici, limitando per forza di cose le
risorse a nostra disposizione, tramutando il nostro continente in un
immondezzaio multirazziale come il Brasile o l' India (il campo pieno di
erbacce) o mantenerlo com'e' oggi : una societa' bianca che, come tutte le
societa' bianche ha prodotto cultura, ricchezza ed ordine.

>Infatti si vede dove ha portato il tuo bel razzismo: sistema feudale,
>sottosviluppo,>e compagnia bella. Milioni di persone sono morte invano. In Spagna, nel
>secolo>XV, vennero cacciati i mori che conoscevano le tecniche agricole: fu il
>disastro.>Penso invece alle fiorenti e multirazziali Constantinopoli, Persepoli,

il sistema feudale non centra un bligo con il razzismo ed era il sistema piu'
efficiente per gestire il potere in una societa' come quella medioevale.

Quanto a queste tirate sui famosi arabi che conoscevano la bussola, lo zero e la
polvere da sparo vi rispondo che queste sono tutte scoperte INDIANE, con cui gli
arabi, da sempre un popolo di ignoranti pastori nomadi, nelle loro
peregrinazioni vennero in contatto.
La classe dominante in India e',  da migliaia di anni formata dai discendenti
dei popoli ariani che l' invasero, l' ultima volta nel 1800 a.c.(101 fatti, #58)
I popoli bianchi europei immigrarono dall' India pochi secoli prima di Cristo e
dovettero qui, faticosamente riprendere il lungo processo di civilizzazione.
Civilizzazione che gli arabi si sognano :  dove erano i tuoi arabi mentre, gia'
migliaia di anni fa gli europei innalzavano il Colosseo od il Partenone ?
Cosa hanno prodotto di notevole questi arabi, a parte quello che grattarono agli
Ariani in India ?


>Alessandria,>Roma, Pechino, Baghdad...dammi un esempio di razzismo buono e forse ti
>lascierò respirare. Sei tu il peggior esempio di essere umano.
o  LASCERO' ?

Il razzismo e' sempre buono
vediamo cosa e' successo ad Haiti (101 fatti, #55-57)
in Sudafrica (idem, #66-72) quando i bianchi sono stati cosi'  pazzi da dare il
potere in mano ai negri :  il disastro !!!
Le societa' razziste sono le piu' ordinate e prospere :
basta vedere come erano ricche e prospere la Rodhesia ed il Sudafrica, oggi
terre devastate e povere.

Fatti un giretto in Ruanda e vienimi a raccontare cosa e' rimasto della vostra
"nuova Africa" il nuovo continente, libero dal colonialismo !
Un disastro completo, carestie, massacri ed epidemie, ed e' anche colpa vostra !
Voi, stupidi antirazzisti avete causato tutto questo, con la vostra demagogia e
la vostra superficialita' e vi permettete ancora di blaterare e blaterare di
societa' multietnica, di questo disastro fallito ovunque, e vorreste portare
questo disastro in occidente !

voi siete tutti dei pazzi pericolosi, e qualcuno vi fermera'.



From: rcaudan@nowhere.com (Romeo Caudan) 
Newsgroups:  it.discussioni.misteri,it.scienza,soc.culture.italian 
Subject: Re: [segnalazione] Armi, Acciaio e Malattie
Date:  Thu, 27 May 1999 00:45:22 GMT 

On Sun, 23 May 1999 21:27:25 GMT, martini@xenu.com-it.net (Martini) wrote:

>"Armi, Acciaio e Malattie" di Jared Diamod

>Perche' alcuni popoli sono piu' ricchi di altri? Perche' gli europei
>hanno conquistato buona parte del mondo? La tentazione di rispondere
he gia', perche' ?
Mi viene in mente un certo Occam.....

>tirando in ballo gli uomini e le loro presunte attitudini e' forte. Ma
>la spiegazione razzista non va respinta solo perche' e' odiosa, dice

ceeerto, prima si definisce "odiosa" una spiegazione plausibilissima, provando
di non essere imparziali,  e poi si pretende di essere obiettivi scegliendo una
contorta scappatoia, guarda caso  "correct", cioe' in linea con i dettami di
regime.
Il classico modo distorto di ragionare degli antirazzisti, conformisti dal
cervello addormentato !!!

>Diamond: soprattutto perche' e' sbagliata e non regge a un esame
>scientifico. Le diversita' culturali non sono innate, ma affondano le
>loro radici in diversita' geografiche, ecologiche e territoriali
>sostanzialmente legate al caso.

BWUHAHAHAHAHAHHAHAHAHAHAHAHHAHAHHHHHHAHAHA
HAHAHHAHAHAHHAHAHAHAHHAHAHAHAHHAHAHAHAHHAHA
HAHAHHAHAHAHHAHAHAHAHHAHAHAHAHHAHAHAHAHHAHA
HAHAHHAHAHAHHAHAHAHAHHAHAHAHAHHAHAHAHAHHAHA
HAHAHHAHAHAHHAHAHAHAHHAHAHAHAHHAHAHAHAHHAHA
!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

giustamente, gli europei hanno creato una civilta' millenaria, hanno creato
innumerevole opere d' arte,letterarie, tecniche e scientifiche mentre i negri si
rotolavano nel loro sterco per venticinquemila anni e questo sarebbe dovuto al
caso ?
I venticinque punti di differenza di Q.I  tra bianchi e negri sono dovuti al
caso ?
L' aspetto e le caratteristiche scimmiesche dei negri sarebbero dovute al caso ?

Quest' "opera" e' chiaramente il solito  libello di regime dove gli accademici
di turno strombazzano, con premesse anche diversissime, tutti la stessa cosa:
   "tutti gli uomini sono uguali e devono vivere felici insieme"

Guarda caso la stessa cosa sostenuta dalle dottrine cristiane e quelle
comuniste, da soddisfare anche a costo di incredibili contorsioni mentali come
il "ragionamento" di cui sopra.


>Tredicimila anni fa, alcune societa' iniziarono a coltivare piante e
>ad allevare animali. Fu un passo fondamentale nella storia del genere
>umano, che diede origine a una catena inarrestabile di eventi quali la
>formazione delle strutture politiche, la nascita della scrittura e
>della tecnologia. Per un caso fatale, tutte queste societa' pioniere
>si trovavano in Eurasia, dove per vari motivi biologici ed evolutivi
>viveva la quasi totalita' delle specie adatte per essere coltivate o
>allevate.

ma che puttanate !!!

il "caso fatale" avrebbe quindi fatto piovere dal cielo la civilta' in mano all'
uomo bianco !!!
i poveri negri, indios ed  aborigeni, invece, esclusi dal "caso" sono rimasti a
rotolarsi nel loro letame dal paleolitico ad oggi !!!
 


>Armato di questa idea, Diamond puo' lanciarsi in un appassionante giro
>del mondo, alla ricerca di casi esemplari con i quali illustrare e
>mettere alla prova le sue teorie. Attingendo alla linguistica,

grandeeeeee  !!!!

PRIMA sviluppa la sua "teoria"
POI va a caccia di elementi che possano comprovarla.
Esattamente il modo con cui si sviluppano teorie pseudoscientifiche.

>all'archeologia, alla genetica e a mille altre fonti di conoscenza,
>riesce a condurre questo tour de force storico-culturale con
>sorprendente maestria, affiancando aneddoti personali, grandi
>affreschi storici, racconti drammatici e spiegazioni scientifiche, che
>affronta con rara abilita' di divulgatore.

"mille altre fonti" cioe' SPULCIANDO qua' e la' dove riesce a raccattare
qualcosa da mettere assieme ad "aneddoti personali" e "racconti drammatici" per
confermare le sue teorie "scientifiche" !!!!!!!

E QUESTO sarebbe il lavoro di uno SCIENZIATO ????

A me fa' pensare ad un pizzicagnolo dopolavorista !!!!!!


>"Un libro destinato a diventare una pietra miliare della ricerca
>preistorica e storica, entusiasmante per la novita' e la forza delle
>argomentazioni".
>Luigi Luca Cavalli-Sforza

MITICOOOOOOO !!!!	
della serie :  una voce libera, eccovi l' ineffabile Cavalli Sforza, prostituto
a qualsiasi regime, che,in cambio di soldi, carriera e premio Nobel,  tramite
"l' analisi dei geni" puo' dimostrare qualsiasi cosa :  che un europeo ha piu'
"geni in comune" con un africano che, magari con un suo parente, che il mio
fruttivendolo ha i "geni in comune" con il mio gatto, e, chissa', che io, in
realta' discendo da una pianta di prezzemolo, tanto, questi geni non si sa mai
come vanno a piazzarsi.  '=oD


>Jared Diamond e' membro dell'Accademia Nazionale delle Scienze
>americana. Con questo libro ha vinto il Premio Pulitzer 1998 per la

cerrrto, scommetto che se avesse provato a sostenere qualcosa anche solo simile
al razzismo lo avrebbero buttato fuori subito.
Ecco perche' la "scienza ufficiale" si deve pronunciare contro il razzismo e
approvare le puttanate di Cavalli Sforza o di cialtroni come questo Diamond :

In realta' il razzismo e' come l' ateismo :  a livello di comunita' scientifica
praticamente tutti ne sono a favore ma, per evitare stroncature di carriera e'
meglio tenere per se' certe idee ..........




From: rcaudan@nowhere.com (Romeo Caudan) 
Newsgroups:  it.discussioni.misteri,it.scienza,soc.culture.italian 
Subject: Re: [segnalazione] Armi, Acciaio e Malattie
Date:  Wed, 02 Jun 1999 00:31:42 GMT 

On Fri, 28 May 1999 16:13:19 +0200, "victuar"  wrote:

>Romeo Caudan ha scritto nel messaggio
>negri si>>rotolavano nel loro sterco per venticinquemila anni e questo sarebbe dovuto
>al>>caso ?

>Se non ricordo male già un'altra volta ti ho scritto che sei una bestia
>ignorante.
testa di cazzo, io ragiono, non accetto supinamente quello che il regime mi
impone, facendolo passare per verita' 

>Ci sono moltissime scoperte e invenzioni nate dal caso.
ed allora ??
stiamo parlando di tutto un processo di civilizzazione durato decine di migliaia
di anni, di centinaia di milioni persone che , da una parte, quella dei bianchi
hanno iniziato subito a gettare le fondamenta di quella che sarebbe diventata la
civilta'  occidentale, mentre dall' altra, quella dei negri, sono rimaste nello
stesso letame dal neolitico ad oggi.

>Certo, non tutto nasce dal caso. Ma se il caso contribuisce a portarti il
>benessere a migliorarti le condizioni economiche e sociali? Non credi che le
>migliori condizioni siano portatrici di progresso? Basta rimanere indietro
>di poco, anche per caso, e pian piano il divario aumenta.

fesserie.
Noi, migliaia di anni fa, al tempo dei romani eravamo ad un livello di civilta'
MOLTO maggiore a quello dei negri di solo cinquant' anni fa.

>>I venticinque punti di differenza di Q.I  tra bianchi e negri sono dovuti
>al>>caso ?

>Ripeto informati.
>Conosci le prove e le domande dei test di intelligenza americani?
>La differenza spesso non è dovuta all'intelligenza ma alle conoscenze di
>cultura generale. Rispetto ai bianchi la maggior parte dei negri vive in
>condizioni di scarsa cultura e degrado (non per colpa loro ma per colpa

stronzate 
prova TU ad informarti
leggiti  "101 fatti", #12-#16 
Messicani e pellerossa vivono in condizioni anche peggiori dei negri, ma li
battono considerevolmente nel Q.I.

>>L' aspetto e le caratteristiche scimmiesche dei negri sarebbero dovute al
>caso ?

>E' dovuta ad una loro innata naturalezza. A differenza di te che molto
>probabilmente sei finto, vai in palestra per sollevare dei pesi, guardarti
>allo specchio e avere un fisico sicuramente peggiore di quello di un negro.
>Ti pongo io un paio di domande sull'aspetto.
>Cosa ne pensi dell'aspetto un po rincoglionito che spesso si ritrova nelle
>popolazioni dei paesi di lingua slava o nelle espressioni alquanto inebetite
>di coloro che sono originari del nord nord/est italiano?

ahahahhahahahhaha !!!!!

Ma che stai farneticando ??
Sei proprio un patetico imbecille, un povero  ignorante che nemmeno sa cosa
spara.

Con "aspetto scimmiesco" non intendo l' espressione o la bellezza, ma parlo di
caratteristiche fisiche CHE NON SI TROVANO negli umani ma NELLE SCIMMIE

>Sai cos'è la fisiognomica? E' una dottrina/farsa che classifica le presone
>la loro intelligenza, il loro grado di aggressività, di affidabilità ecc....
>Chi ha inventato questa cosa ha giudicato e portato in rovina centinaia di

Cosa centra la fisiognomica adesso ??
Sei un cafone ignorante e zotico, e ti permetti di dare dell' ignorante a me.
Sei un pirlone ed un confusionario, non hai le idee chiare, parli a vanvera e
quello che sai lo hai imparato alla cazzo.
Tant'e' che mi fai queste uscite sulla fisiognomica che proprio non centrano una
mazza.

>>In realta' il razzismo e' come l' ateismo :  a livello di comunita'
>scientifica>>praticamente tutti ne sono a favore ma, per evitare stroncature di carriera
>e'>>meglio tenere per se' certe idee ..........

>Quindi secondo te all'interno della comunità scientifica tutti coloro che
>credono in una religione non lo dichiarano per paura.

ma come "coloro che credono in una religione" ho detto "sono favorevoli all'
ateismo" : e' contrario !!!!!!

>Sei una inesauribile fonte di cazzate.

Huahahahhahaa !!!
povero cafoncello presuntuoso !!
resta a crogiolarti nella tua ignoranza !


From: rcaudan@nowhere.com (Romeo Caudan) 
Newsgroups:  it.discussioni.misteri,it.scienza,soc.culture.italian 
Subject: Re: [segnalazione] Armi, Acciaio e Malattie
Date:  Wed, 02 Jun 1999 00:31:51 GMT 

On Thu, 27 May 1999 18:30:51 GMT, nospam@tin.it (Mattia) wrote:


>La persona che ha scritto ha segnalato il punto di vista di un
>ricercatore, in maniera molto pacata. Che questo Jared Diamond sia
>membro dell'Accademia Nazionale delle Scienze Americana e con questo
>saggio abbia vinto il Premio Pulitzer 1998, e' irrilevante: lui la sua
>opinione l'ha argomentata, tu hai solo gridato.

l'ha argomentata come ?
 
>riesce a condurre questo tour de force storico-culturale con
>sorprendente maestria, affiancando aneddoti personali, grandi
>affreschi storici, racconti drammatici e spiegazioni scientifiche, che
>affronta con rara abilita' di divulgatore.

con gli "aneddoti personali" ??
Questo libretto e' solo un penoso pastrocchio, destituito da ogni fondamento
scientifico, sostenuto perche' da' credito alle scemenze antirazziste "correct"
oggi imposte CON LA FORZA  a tutti.




From: rcaudan@nowhere.com (Romeo Caudan) 
Newsgroups:  it.discussioni.misteri,it.scienza,soc.culture.italian 
Subject: Re: [segnalazione] Armi, Acciaio e Malattie
Date:  Wed, 02 Jun 1999 00:32:18 GMT 

On Sat, 29 May 1999 21:34:54 GMT, sernil@tin.it (Leonardo Serni) wrote:

>un nero fosse nato bianco, sarebbe uguale a un bianco. E' un truismo, non
>una affermazione scientifica.

soprattutto un'  assurdita'.
che significa "se fosse nato bianco"?
Noi SIAMO il nostro corpo, non c'e'  un "anima" o uno "spirito" che possa
entrare nel corpo di un altro.


>Detto questo, faccio l'ipotesi che tu sia di razza bianca. Osservo (detto
>nel senso sperimentalistico del termine) d'essere anch'io di razza bianca
>e, a questo punto, concludo scientificamente che, di qualsiasi differenza
>a livello razziale fra bianchi, neri e verdi, me ne posso tranquillamente
>catafottere, esattamente come non mi serve evitare di accendere lo Zippo,
>se sto dentro a un forno crematorio.
Guarda in un enciclopedia alla voce DELIRIO e vedrai descrivere il
"ragionamento" che hai fatto sopra.

>>giustamente, gli europei hanno creato una civilta' millenaria, hanno creato
>>innumerevole opere d' arte,letterarie, tecniche e scientifiche mentre i negri si
>>rotolavano nel loro sterco per venticinquemila anni e questo sarebbe dovuto al
>>caso ?

>Si', nel senso che poteva (con uguale probabilita') succedere che fossero
>i neri a fondare la suddetta civilta'. E del resto i gialli hanno fondato
>una civilta' millenaria che era fiorente quando i bianchi si grattavano i
>pidocchi dentro capanne di paglia e sterco (non loro, ma di animali).

Quali bianchi ?
Ti ricordo che la civilta' indoeuropea e' nata in Asia, e, in seguito ad una
grande migrazione gli attuali popoli europei giunsero in Europa dove, tra enormi
difficolta' dovettero rifondare la civilta' partendo da zero.

La "civilta' millenaria" dei cinesi, in realta' si impantano' gia' millenni fa,
dato che, quando inizio' la penetrazione occidentale il grande impero era fermo
ad un livello sociale e tecnologico corrispondente a quello della Roma antica.

>>L' aspetto e le caratteristiche scimmiesche dei negri sarebbero dovute al caso?

>No, quelle sono dovute alla fantasia, all'LSD ed alle cattive letture, ma
>non necessariamente in quest'ordine. Ah, e anche avere poca dimestichezza
>con biologia, antropologia e zoologia aiuta moltissimo.

Fatto #29: DIFFERENZE ADDIZIONALI
-I capelli sono neri, ricciuti e lanosi, e sono piatti ed ellitici, senza un
   canale o dotto centrale, come i capelli degli europei.
- Il naso e' grosso, largo e piatto, spesso ripiegando in su le narici,
   esponendo i lineamenti rossi delle membrane, similarmente ad una
   scimmia.
-Le braccia e le gambe del negro sono relativamente piu' lunghe che negli 
  europei. L' omero e' piu'corto e l' avambraccio piu' lungo, similmente
  alle scimmie.
-Gli occhi sono prominenti, l'iride nera e le orbite larghe.
  L' occhio ha spesso un rivestimento sclerotico giallo, similmente ai 
  gorilla. 
-Il negro ha un tronco piu' corto, la sezione del torso e' piu' rotonda che
 nel bianco. La pelvi e' stretta e lunga come nelle scimmie.
-La bocca e' larga, con labbra molto grosse, larghe e prominenti.
-La pelle ha uno spesso strato corneo superficiale, che resiste all' 
 usura e impedisce la penentrazione di germi.
-Il negro ha un collo largo e corto, similmente a quello degli antropoidi.
-Le suture craniche sono piu' semplici di quelle dei bianchi, e si 
  richiudono prima.
-Le orecchie sono rotonde, piuttosto piccole, rimangono alte e staccate, 
 ricordando la forma scimmiesca.
-Il negro e' sviluppato maggiormente dalla pelvi in giu', ed i bianchi 
 maggiormente sviluppati nel petto.
-La mascella e' larga e forte, e si protrude all' infuori il che, assieme
ad una fronte e sfuggente da' loro un angolo facciale da 68 a 70, 
contro gli 80 ed 82  degli europei.
-Le mani sono proporzionatamente strette e lunghe.
 I polsi e le caviglie sono corti e piu' robusti.
-Le ossa frontali e parietali del cranio sono meno curve e meno
 capaci. Il cranio e' grosso, specialemente ai alti.
-Il cervello del negro e' in media da 9 al 20% piu' piccolo che quello dei
 bianchi.
-I denti sono piu' larghi, e sono maggiormente separati che nella
 razza bianca.
-Le tre curvature nella spina sono meno pronunciate che nella razza 
 bianca, caratteristica delle scimmie.
-Il femore del negro e' meno obliquo, la tibia piu' curvata e piegata in
 avanti, il polpaccio alto e meno sviluppato.
-Il calcagno e' largo, il piede lungo e largo, ma leggermente arcuato,
 causando il piede piatto, l' alluce e' piu' corto che nei bianchi.
-Le due ossa del naso sono occasionalmente unite, come nelle
 scimmie.


>>>della tecnologia. Per un caso fatale, tutte queste societa' pioniere
>>si trovavano in Eurasia, dove per vari motivi biologici ed evolutivi
>>viveva la quasi totalita' delle specie adatte per essere coltivate o
>>allevate.
>>ma che puttanate !!!
>>il "caso fatale" avrebbe quindi fatto piovere dal cielo la civilta' in mano all'
>>uomo bianco !!!

>E cos'altro? Dio (Wotan)? La necessita' razziale?

L' intelligenza !
Questo e' quanto differenzia l' uomo dagli animali, e questo differenzia le
razze superiori dalle inferiori.

Questa e' l' unica cosa che io ho sempre sostenuto.
Voi, invece dovete contorcervi ed arrampicarvi per sostenere le vostre
scempiaggini sostenendo "fattori ambientali" "differenze culturali" ed adesso,
addirittura il puro caso !

Ricordatevi di Occam ..............

>>della serie :  una voce libera, eccovi l' ineffabile Cavalli Sforza, prostituto
>>a qualsiasi regime, che,in cambio di soldi, carriera e premio Nobel,  tramite
>>"l' analisi dei geni" puo' dimostrare qualsiasi cosa :  che un europeo ha piu'
>>"geni in comune" con un africano che, magari con un suo parente

>Questo dipende dai trascorsi dei genitori dell'europeo e del suo parente.
>Ma, se pensi che abbiamo il 96% del DNA in comune con le vongole, vedi da
>te che i "piu' geni in comune" si giocano sul rimanente 4%.

APPUNTO !!  
con una percentuale di geni comuni cosi'  grande un Cavallo sforza qualsiasi
puo' "dimostrare" qualsiasi cosa, .. "abbiamo i geni in comune con gli africani"

quindi, per non contraddire il "grande genetista" ci si mette ad inventare una
grande "migrazione africana" che, in realta' non c'e' mai stata !!!
Una volta era l'archeologia a trovare reperti, PROVE di fatti del genere..

oggi bastano le chiacchiere di un ciarlatano di regime !!!


From: rcaudan@nowhere.com (Romeo Caudan) 
Newsgroups:  it.discussioni.misteri,it.scienza,soc.culture.italian 
Subject: Re: [segnalazione] Armi, Acciaio e Malattie
Date:  Wed, 02 Jun 1999 00:32:23 GMT 

On Thu, 27 May 1999 17:27:17 +0100, "Fabrizio Ferri" <1492@dragonet.es> wrote:

>Il pazzo è tornato ancora...mi viene voglia di cancellarlo dalla mia lista.
>Così almeno non soffrirò più le sue eruzioni mentali.

il termine "eruzione" mi sembra molto appropriato per definire i miei post,
grazie !

>>giustamente, gli europei hanno creato una civilta' millenaria, hanno creato
>>innumerevole opere d' arte,letterarie, tecniche e scientifiche mentre i
>negri si>>rotolavano nel loro sterco per venticinquemila anni e questo sarebbe dovuto
>al>>caso ?

>Ma quale civiltà? La crescita di graminacee e cereali selvatici nella zona
>del>"crescente fertile" (Mesopotamia, Siria, Egitto), e la presenza di una fauna
>domesticabile (bovini, ecc.), permise lo sviluppo di una agricultura in
>anticipo.>Queste condizioni non si diedero purtroppo in altre zone se non nello
>Yucatan,>in Cina e in India, dove altre raffinatissime civiltà ebbero grande

Ma che patetico mucchio di cazzate !!
In Scandinavia ed in Germania come erano le condizioni climatiche ?
tanto favorevoli ?
Pensa a come dovevano vivere quelle popolazioni, migliaia di anni fa, dovendo
lottare contro un clima terribile, contro fame, malattie ed animali feroci.
Senza uno straccio di agricoltura o di "fauna addomesticabile".

Eppure queste popolazioni furono si' grandemente osteggiate dal clima, nella
loro corsa alla civilta' (per questo furono sottomesse dai Romani) ma
svilupparono un sistema di scrittura, crearono molti manufatti raffinati,
diedero vita alla cultura celtica e furono grandi navigatori e costruttori di
navi : Viaggiarono per migliaia di chilometri, riuscendo ad insediarsi fin in
Islanda  e,  senza uno straccio di bussola, ma utilizzando, ingegnosamente le
stelle come riferimento sembra che  riuscirono perfino a sbarcare in America,
secoli prima di Colombo.

Riguardo all' Islanda leggi questo paragrafetto da "101 fatti"


Fatto #73-74 L' Islanda, l' unica nazione tutta di bianchi al mondo
ha il piu' alto tasso di alfabetismo al mondo : 100%.
E' un' isola di magma vulcanico raffreddato, posta appena sotto
il circolo polare. Non ha carbone, carburanti, legname, minerali 
preziosi o risorse naturali ne' fiumi navigabili.
Il 75% dell' interno e' inabitabile e solo l' 1% della terra e' arabile.
E' la piu' giovane nazione in Europa, ed una delle piu' isolate
nazioni del mondo.  Nonostante questo l' Islanda e' seconda
al mondo per aspettativa di vita ed ha uno dei piu' alti redditi 
per abitante. Ha degli eccezionali impianti medici e molta
stampa economica.  Virtualmente ogni famiglia ha un 
telefono. Dopo il diploma di scuola superiore ogni studente
islandese ha imparato cinque lingue straniere. (33)

Questi sono i dati odierni, ma quella e' una terra dove i bianchi, gia' secoli
fa si erano insediati e sopravvissero, pur con condizioni climatiche spaventose.
Altro che le tue farneticazioni sul "crescente fertile"  !!!

E' quasi inutile dire che, una volta che quelle popolazioni si misero in pari
conoscendo la civilta' ad opera dei Romani il processo di civilizzazione
procedette inarrestabile e, una volta passato il periodo buio del medioevo,
terribile apoteosi di quella cancrena chiamata cristianesimo quelle nazioni
divennero le piu' forti e ricche del mondo.


Bella poi la tua sparata sull' India : Da CHI fu fondata la civilta' indiana ??
Dagli ARIANI BIANCHI, che, dopo aver invaso il subcontinente indiano ne
sottomisero le popolazioni negroidi e fondarono una delle piu' antiche e grandi
civilta' della storia.


Fatto #58: La popolazione negroide dell' India e' stata soggetta
a numerose invasioni bianche per oltre 5000 anni, vedendo il sorgere ed
il tramontare delle civilizzazioni una dopo l'altra, man mano che
gli invasori bianchi venivano assorbiti dalle masse di non-bianchi.
Ma, circa nel 1800 a.c. gli ariani invasero ancora dal nord-est, questa 
volta stabilendo un rigido sistema di caste, basandosi sulla razza, 
("varna", significa colore) che venne, piu' tardi implementato nella 
religione indu'. La miscelazione interrazziale venne bandita e 
punita con la morte.    (5)  (37)


Fatto #59: Guidata da una classe dirigente ariana l'India sviluppo' 
una grandissima cultura, dando grandi espressioni alla filosofia,
poesia, scienza, matematica e letteratura. La nazione prospero'
come mai prima o dopo.


Anche quella sull' Egitto non e' male come puttanata :   puoi chiedere a Diamond
o a Cavalli Sforza di fare da assistente, viste le tue indubbie capacita'.
L' Egitto non e' affatto una terra fertile, dato che non e' altro che un gran
pezzo di deserto sabbioso.
La grande fertilita' delle coltivazioni egiziane derivava dal limo del Nilo,
che, con le sue grandi piene, disastrose per i villaggi e le persone lasciava
pero' le terre coperte di questo fango, fertilissimo.
Gli agricoltori egiziani dovettero quindi iniziare a convivere con questo grande
amico/nemico, creando tutto un sistema di chiuse e canali di irrigazione per
portare l' acqua  alle coltivazioni, ed un sistema di palafitte per sopravvivere
alle piene del fiume.
Tutto questo cosa significa ?
Significa che il "caso" di cui farnetica Diamond non c'entra una mazza; se terre
come l' Egitto divennero fertili fu l' ingegno dell' uomo bianco a permetterlo.
Provate a cercare qualcosa di simile creato dai negri !
Se l' Egitto fosse stato popolato da negri sarebbe diventato come il resto dell'
Africa :  una nazione spopolata, dove pochi selvaggi sarebbero vissuti come
bestie, razzolando in sporchi villaggi, sudici e coperti di fango.


>sviluppo.
>Prima di scrivere, dovresti documentarti. Sembreresti meno idiota (forse).

IO dovrei documentarmi ??
ROTFLMAO !!!!

>>Guarda caso la stessa cosa sostenuta dalle dottrine cristiane e quelle
>>comuniste, da soddisfare anche a costo di incredibili contorsioni mentali
>come>>il "ragionamento" di cui sopra.

>Qualsiasi dottrina punta a speranze soddisfacevoli. La tua è puro
>masochismo.

BWHAHAHAHHAHAHA!! 

Quindi tu credi ad una dottrina perche' "punta a speranze soddisfacenti", non
perche' ti sembra realistica o giusta !

Grande lezione di realismo !
Dai, illustraci le tue "dottrine"....  
"C'era una volta il paese delle fate..... "

>>il "caso fatale" avrebbe quindi fatto piovere dal cielo la civilta' in mano
>all' >>uomo bianco !!!

>Hai indovinato coglione. Il fatto che in Anatolia crescesse, in climi
>temperati,>una specie di frumento selvatico, ci ha regalato la civiltà occidentale.
>Tutto>qui.


Tutto qui.......
Benissimo, millenni di scoperte, letteratura, scienza ed arte seppellite per i
tuoi farfugliamenti sul "frumento selvatico".

Ma non lo vedi come sei ridotto ??


>>i poveri negri, indios ed  aborigeni, invece, esclusi dal "caso" sono
>rimasti a>>rotolarsi nel loro letame dal paleolitico ad oggi !!!

>Questo perchè abbiamo interferito nel loro sviluppo e lo stiamo tuttora
>bloccando.

Ma CHI ha interferito ??
I "cattivi schiavisti" ??

Ti ricordo che lo schiavismo inizio' non prima di un paio di secoli fa, quando
noi eravamo una civilta' gia' da millenni e quando i negri ancora vivevano in
capanne di fango.
Del resto ANCORA OGGI vengono scoperti villaggi di selvaggi che non hanno mai
avuto contatto con l' uomo bianco e vivono ESATTAMENTE  come prima dello
schiavismo :  nudi e sporchi, mangiando radici ed insetti.

>>PRIMA sviluppa la sua "teoria"
>>POI va a caccia di elementi che possano comprovarla.
>>Esattamente il modo con cui si sviluppano teorie pseudoscientifiche.

>IDIOTA! Questo non è pseudoscientifico, ma il metodo galileano!
>Prima si pone il problema. Poi si formula una teoria. Dopodichè
>questa va sperimentata. O forse tu prima sperimenti e dopo teorizzi?
>SEI UN PARAMECIO!

coglionazzo, si fa proprio cosi', invece !!
Prima si sperimenta ed osserva in modo CRITICO la realta', POI, dalle
osservazioni fatte si sviluppa una teoria PLAUSIBILE, e alla fine si passa alle
conclusioni.

Il caro Diamond, invece PRIMA passa alla conclusione cioe' "tutti gli uomini
sono uguali" (e te pareva !!!)  POI sviluppa una contorta cazzata di pseudo
teoria, che cerca di giustificare mettendo assieme tutta una serie rappezzata di
esempi, storielle, chiacchiere e considerazioni irrilevanti.

Questa di chiama PSEUDO SCIENZA, gli individui come Diamond si chiamano
CIARLATANI  !!!!!


>>della serie :  una voce libera, eccovi l' ineffabile Cavalli Sforza,
>prostituto>>a qualsiasi regime, che,in cambio di soldi, carriera e premio Nobel,
>tramite>>"l' analisi dei geni" puo' dimostrare qualsiasi cosa :  che un europeo ha
>piu'>>"geni in comune" con un africano che, magari con un suo parente, che il mio
>>fruttivendolo ha i "geni in comune" con il mio gatto, e, chissa', che io,
>in>>realta' discendo da una pianta di prezzemolo, tanto, questi geni non si sa
>mai>>come vanno a piazzarsi.  '=oD

>Mentecatto...informati. Noi condividiamo il 92-93% del DNA con gli
>scimpanzè...
>Figurati con un altro essere umano...ma cosa ci fai in IT.SCIENZA? Vattene a

appunto, deficiente, visto che il patrimonio genetico e' in gran parte comune
per tutti gli esseri viventi i ragionamenti di Cavallino sforza hanno poco
senso.

>>cerrrto, scommetto che se avesse provato a sostenere qualcosa anche solo
>simile>>al razzismo lo avrebbero buttato fuori subito.

>Anche perchè, non ci sono prove ne mai ci saranno per froccoloni come te.
Di prove ce ne sono una marea, voi boccaloni ficcate la testa nella sabbia e le
ignorate alla grande.

>>In realta' il razzismo e' come l' ateismo :  a livello di comunita'
>scientifica>>praticamente tutti ne sono a favore ma, per evitare stroncature di carriera
>e'>>meglio tenere per se' certe idee ..........
Lo ribadisco :  99% della comunita' scientifica e' composta da atei :

Non sentirete pero' mai un docente universitario dichiararlo pubblicamente.
Se lo facesse si beccherebbe subito un richiamo ufficiale, se insistesse lo
butterebbero fuori.
Questo nella grande nazione "libera e democratica".

Ma le cose stanno cambiando...........

>La tua ignoranza è globalmente galattica ma ti ripeto: non è colpa tua ne
>dei>tuoi geni, bensí del simpatico ambiente che avrai senza dubbio sperimentato
>nella tua cara "culla" occidentale.
.... lo sai che noi naziskin viviamo in "famiglie difficili" padre ubriacone, 
madre menefreghista, disoccupazione, droga... cosi' questi "poveri ragazzi"
diventano nazisti....

stronzate buoniste, fingete di compatire l' avversario ma, in realta' lo
disprezzate e lo denigrate, da perfetti ipocriti.

La mia famiglia e' una famiglia normalissima, e, per l' educazione ricevuta
avrei potuto benissimo diventare un piccolo cattocomunista anch' io.
Non lo sono diventato perche' ragiono con la mia testa.

>    Oh, sottoprodotto, io ti saluto. Finchè ci sarà un coglione, io proverò
>a rinsavirlo.
Vuoi restare solo tu  ?



From: rcaudan@nowhere.com (Romeo Caudan) 
Newsgroups:  it.discussioni.misteri,it.scienza,soc.culture.italian 
Subject: Re: [segnalazione] Armi, Acciaio e Malattie
Date:  Sun, 06 Jun 1999 02:11:42 GMT 

On Wed, 2 Jun 1999 15:29:27 +0200, "ifigenio"  wrote:


>Perfetto, Romeo o come altro ti chiami; avevo già chiuso la connessione, ma
>poi ci ho ripensato, e ti rispondo. Partiamo dal tuo presupposto, ossia che
>i negri sono meno intelligenti dei bianchi. Dove vuoi arrivare?
>1. Li discrimini, impedisci i matrimoni tra bianchi e neri, per evitare
>contaminazioni tra le razze (un po' come la storia di quel Premio Nobel che
>voleva donare il suo seme) e preservare la purezza di quella bianca?
>2. Non permetti ai negri di arrivare a certi posti di lavoro?
>3. Tenti uno sterminio di massa?


1- SICURAMENTE.   
Questo dovrebbe essere un punto fondamentale di ogni governo rispettabile.
Non possiamo lasciare che la nostra razza rimanga imbastardita da queste mezze
scimmie, palesemente meno intelligenti, da questi esseri INFERIORI.

 L' iniziativa di quel premio Nobel (Shockley, se non sbaglio)  era
assolutamente auspicabile : quante coppie rimangono sterili e sono costrette a
ricorrere al seme di donatori sconosciuti, spesso balordi stupidi e soggetti a
tare fisiche ? (questo nelle nazioni civili e laiche, che permettono la
fecondazione eterologa, esclusi quindi Iran ed Italietta)

2- "certi posti di lavoro" e certe retribuzioni ce li siamo GUADAGNATI, con il
nostro lavoro ed i sacrifici fatti in secoli di progresso socio-economico.
Non mi sembra giusto che un selvaggio qualsiasi, appena sbarcato da uno sporco
paese dove le donne non fanno che vomitare un figlio l' anno si infili nel
nostro sistema produttivo, piu'  remunerativo, grazie al nostro tasso di
natalita' piu'basso e pretenda di ricevere il nostro stesso stipendio, o, peggio
lavori per meno e costringa il bianco a chiedere di meno o restare disoccupato.
e' quello che sta succedendo anche qui, grazie alla sinistra, con buona pace dei
sindacalisti, e sara' sempre peggio.

3- sarebbe la soluzione piu' facile :
Tante teste di cazzo vanno a dire in giro che l' Africa e' in quelle condizioni
per colpa dei bianchi, perche' i bianchi vendono le armi, perche' i bianchi sono
colonialisti ed altre baggianate.
Chi dice questo e' veramente un povero deficiente, un cialtrone ed un verme che
andrebbe schiacciato senza pieta' !
In realta' se l' Africa riesce a sopravvivere deve ringraziare i bianchi, che
continuano, stupidamente a mandare viveri, aiuti e personale competente che si
prenda cura di questi stupidi esseri, i quali, da bestioni ottusi quali sono
ogni tanto dimostrano la loro riconoscenza massacrando qualche medico o
missionario.
Se i bianchi troncassero tutti gli aiuti e se ne andassero davvero (come tanti
imbecilli auspicano)  l' Africa intera sarebbe un immenso carnaio dove carestie,
epidemie e guerre civili sterminerebbero quasi completamente la popolazione che,
ridotta a pochi superstiti tornerebbe ben presto a vivere di caccia, pesca e
raccolta, come i trogloditi di migliaia di anni fa e come avevano sempre fatto
prima di conoscere il loro grande benefattore bianco.

>Spero ci sia altro. Anch'io, infatti, parto da un presupposto (non è un
>postulato, è un'osservazione empirica) ossia che sono più intelligente di te
>(undici punti di Q.I., se non interpreto male i vostri post - chissà come
>sei arrabbiato perché non ti puoi iscrivere al MENSA -, ma la differenza si
infatti.... grrrrr !!

>a) Non per questo ti discriminerei, perché credo che qualsiasi persona
>(anche tu, certo) abbia un valore;
>b) Non per questo ti impedirei con mezzi coattivi di arrivare ad un posto di
>lavoro, perché chi debba scegliere tra me e te, sicuramente si orienterà sul
>sottoscritto;
chi te lo dice ?
magari sei un intellettuale inetto e fanfarone

>c) Non ti ucciderei, sia per i motivi di cui ai punti a) e b), e sia perché
>il confronto con te non farebbe altro che esaltarmi. :-)
Mi immagino la solita spocchiosissima emorroide sputasentenze.
esaltati pure

>Quindi, anche per puro egoismo, sebbene il senso della tua esistenza
>potrebbe scappare ai più, è codomo avere persone come te in giro. Ora,
>trasferisci il ragionamento sui neri. Quando rinvieni, se vuoi ne parliamo.
Classico ragionamento cervellotico, ottenuto estremizzando gli argomenti dell'
interlocutore.

Le tue sciocche osservazioni sono, naturalmente piuttosto superficiali perche'
tu non puoi sapere se, per esempio tuo figlio sara' piu' intelligente del mio.
Potrebbe benissimo essere vero il contrario, data la differenza non rilevante
tra te e me.

Viceversa possiamo essere ragionevolemente essere sicuri che il negro medio,
appena sbarcato in europa avra' figli piu' stupidi dell' europeo medio, perche'
tutti i test hanno sempre detto questo.
Questa e' la differenza tra due individui come me e te,  e due razze come
possono essere bianchi e negri.
Quindi, come vedi  anche questa specie di ragionamento infantile che hai fatto
era errato. abituati a pensare in modo globale, senza il paraocchi dell' io o
tu,  e senza condizionamenti culturali.

Il mio tasso di natalita', inoltre, e', presumo lo stesso tuo, i negri, invece
hanno un tasso di natalita' paragonabile a quello dei topi ed e' opportuno
difendere il nostro continente e la nostra razza da un invasore dimostratosi
sempre deleterio e dannoso.


>Per finire, alcune precisazioni:
>1. stai attento, filosofo, perché se i ng sono assimilabili ai mezzi di
>stampa, potresti essere denunciato per apologia di fascismo (non lo farò
>certo io, per i motivi appena esposti); non ti fornisco gli estremi di legge
>perché sono sicuro che li conosci già;

viva la democrazia della repubblica delle banane italiota !!


>2. la sottigliezza del meccanismo induzione-deduzione, benissimo espresso
>già dallo stesso Galileo con l'espressione "sensate esperienze e necessarie
>dimostrazioni", non è cosa che almeno apparentemente tu possa comprendere,
>per cui ti consiglio (non ti obbligo, sia ben chiaro) di astenerti dal
>parlarne. Al limite, ti vorrei far riflettere su come diamine una persona
>possa "sperimentare" (come tu stesso asserisci) se non ha formulato almeno
>in nuce la propria teoria;
COME HO GIA' SCRITTO il lavoro dello scienziato e' quello di OSSERVARE la natura
ed i suoi fenomeni, eventualmente sperimentando e facendo ricerche, anche di
tipo storico o socio-antropologico, QUINDI forma una teoria PLAUSIBILE e procede
a sperimentarla, od a ricercare prove per dimostrarla.
NON come ha fatto quel CIARLATANO di Diamond, che E' PARTITO DALLE CONCLUSIONI
ed ha costruito tutta una favoletta volta unicamente a dare adito alla cultura
di regime.



From: rcaudan@nowhere.com (Romeo Caudan) 
Newsgroups:  it.discussioni.misteri,it.scienza,soc.culture.italian 
Subject: Re: [segnalazione] Armi, Acciaio e Malattie
Date:  Sun, 06 Jun 1999 02:11:56 GMT 

On Wed, 02 Jun 1999 17:44:11 +0200, Motty Levi  wrote:

>Penso, Ifigenio, che il nostro "stimato" Caudan punti soprattutto su
>quei due argomenti Il terzo da te citato credo, potrebbe essere  troppo
>forte persino per lui.
>Non ti preoccupare più di tanto dei sui postings. Romeo Caudan è il più
>ecclatante esempio per l'andazzo della nostra giustizia. Egli si
>dovrebbe trovare su un'isola penalen  come detenuto per istigazione
>all'odio razziale. Legge penale che entrò in vigore sotto Donat-Cattin e
>che mai fu applicata.


Complimenti per l' amore per il liberismo che traspare dal tuo post.
Quindi se qualcuno dice qualcosa che non ti garba tu mandi la polizia a
sbatterlo in galera !
Tanto le leggi te le fa su misura il tuo sguattero Pumbaa-Mancino (NON Donat
Cattin)

A proposito dell' andazzo della giustizia italiana io mi soffermerei sul caso
Priebke, vergognosamente influenzato dalle lobby semitiche, e sul caso dello
squadrismo ebraico a Roma, con la sede del Movimento Politico Occidentale
distrutta, gente malmenata, auto sfasciate .... e nessun colpevole, o sbaglio ?
La Zevi, tranquillamente si dichiara soddisfatta, sogghignando in tv.

Per certi e' la galera solo a manifestare le proprie idee, per altri l'
impunita' completa !

Questo e' l' andazzo della giustizia italiota !!!!!!!


From: rcaudan@nowhere.com (Romeo Caudan) 
Newsgroups:  it.discussioni.misteri,it.scienza,soc.culture.italian 
Subject: Re: R: [segnalazione] Armi, Acciaio e Malattie
Date:  Wed, 09 Jun 1999 00:06:53 GMT 

On Fri, 4 Jun 1999 13:23:53 +0200, "basilk"  wrote:

>>Questo libretto e' solo un penoso pastrocchio, destituito da ogni
>fondamento>>scientifico, sostenuto perche' da' credito alle scemenze antirazziste
>"correct">>oggi imposte CON LA FORZA  a tutti.

>Salve, anch'io la pensavo come l'autore di questo msg, poi un giorno mi sono
>ritrovato in casala "squadriglia armata di pensiero antirazzista" e mi ha
>IMPOSTO CON LA FORZA di non essere piu' razzista, da allora ho cambiato idea

Sei in numerosa compagnia, purtroppo :

Erano i carabinieri, in forza delle leggi Scelba e Mancino-pumbaa, i
tossico-balordi dei centri sociali o i picchiatori del ghetto ebraico di Roma ?

Spesso mi si ricorda, ironicamente che i razzisti, in ambiente universitario-
scientifico sono una minoranza.
Purtroppo se un insegnante o uno studente iniziano a parlare, anche in modo
pacato ed argomentato in modo favorevole al razzismo rischiano il licenziamento
o l' espulsione immediata.
E, se la notizia dovesse uscire su qualche giornale ci sarebbe qualche imbecille
che direbbe "l' hanno licenziato perche' razzista ?  han fatto bene !"   

questa e' la cultura liberale in Italietta !!!!

	

From: rcaudan@nowhere.com (Romeo Caudan) 
Newsgroups:  it.discussioni.misteri,it.scienza,soc.culture.italian 
Subject: Re: [segnalazione] Armi, Acciaio e Malattie
Date:  Wed, 09 Jun 1999 00:07:13 GMT 

On Sun, 6 Jun 1999 21:26:43 +0200, "ifigenio"  wrote:

>Innanzitutto mi dispiace che sul punto più importante (quello del trasferire
>le mie considerazioni da un ambito ad un altro) tu non risponda, dicendo
>solamente che il mio è un ragionamento cervellotico. La mia non è una
>tecnica retorica: volevo solo farti capire come la discriminazione possa
>essere applicata a partire da una differenza qualsiasi, non solamente da
>quella più facilmente visibile del colore della pelle. Personalmente terrò

"il colore della pelle" e' un FALSO PROBLEMA.

Tra negri e bianchi vi sono differenze sostanziali, a livello fisico ed
intellettuale e sperare di ridurre tutto al solito discorsetto parrocchiale "ma
cosa diresti se fossi tu il discriminato" e' un modo insulso e pseudo etico di
affrontare il problema, tipico di chi e' convinto dei propri pregiudizi e cerca
di forzare la mano agli altri ad accettarli.


>in maggior considerazione gli abitanti di una frazione di un paese vicino al
>mio, i cui giovani sino ad una cinquantina di anni fa prendevano a sassate
>quelli della frazione più a valle quando questi tentavano di salire la
..........
>bisogno di discriminare quelli che avevano DIFFERENZE APPENA APPREZZABILI.

Solito modo superficiale di ragionare.
Non sono razzista perche' i negri sono diversi.

I cinesi per esempio mi piacciono di piu' : sono gente onesta, discreta,
semplice, con un profondo senso della dignita' che, soprattutto, per sua scelta
vive separatamente dalla societa' occidentale, non vede di buon occhio i
matrimoni misti ed ha un tasso demografico accettabile.
I negri non mi piacciono perche' sono stupidi, ingrati, hanno il tasso
demografico dei ratti e prediligono i matrimoni misti ( e ce credo, anch' io
preferirei una bianca ad una negra, che schifo !).
Guardiamo alle altre nazioni e vediamo cosa hanno fatto di bello questi
buonissimi negri che io, cattivo razzista non accetto nel mio paese :

I negri sono, dappertutto delinquenti, teppisti, stupratori, alcoolizzati,
drogati, parassiti, accattoni, prostituti e prostitute.
se fanno qualche lavoro onesto sono i soliti lavori di fatica che anche degli
stupidi scimmioni come loro sono in grado di fare.

>serio. Se uno che tu credi meno intelligente di te ti frega il posto di
>lavoro solo perché chiede di meno non dare la colpa a lui. La colpa sei tu,
>che o non ti sai vendere bene, o sei effettivamente meno bravo di lui.

Beeeenissimo viva la societa' multirazziale supercompetitiva, ovverosia la
sinistra italiana ha scoperto il mercato !

"liberta' di immigrazione"
"libera circolazione di tutti, indipendentemente da razza e nazionalita'"
"a lavoro uguale, salario uguale", e te pareva !

Qundi, seguendo questi nuovi slogan della sinistra sindacalizzata un operaio,
dovendo fronteggiare la concorrenza di milioni di disperati disposti a farsi
dodici ore al giorno per quattrocentomila al mese dovra' rassegnarsi a lavorare
per meno o a fare la fame.
giustamente, questo deve valere anche a chi un lavoro ce l' ha gia !
Basta con i privilegi !
a "lavoro uguale, salario uguale"...... quindi, tutti a lavorare alla paga dei
negri o a casa !!!!!

E' la SINISTRA che chiede questo ??? 

Siete disponibili a lavorare chiedendo meno di quello che puo' chiedere un
senegalese od un pakistano abituati a vivere con una centomila al mese ?

Auguri !

Tenete conto che, se si iniziasse davvero un trend del genere la nazione che lo
inizierebbe diverrebbe immediatamente il bersaglio di un immigrazione selvaggia,
una vera e propria invasione di altri disperati, attratti dalla cuccagna, e la
nazione in questione si ritroverebbe, ben presto nelle stesse condizioni di
quegli immondezzai da cui queste masse di predatori provengono.
E che fine faremmo noi ?  sommersi, schiacciati ed impoveriti saremmo una razza
destinata all' imbastardimento o alla sparizione !

E' questo che volete ?

>In ultimo, io ti avevo pregato di non parlare di scienza, ma ti consiglierei
>di non parlare nemmeno di statistica, per evitare cose del tipo <tasso di natalità, inoltre, è, presumo lo stesso tuo>>. Almeno, sfrutta il
>vantaggio della parola scritta, che è quello di poter rileggere le cose un
>paio di volte.

Il voler ribaltare il paragone tra due razze diverse (negra e bianca) a due
individui (me e te) sara'  senz' altro stato sciocco, ma lo hai fatto tu per
primo.


From: rcaudan@nowhere.com (Romeo Caudan) 
Newsgroups:  it.discussioni.misteri,it.scienza,soc.culture.italian 
Subject: Re: [segnalazione] Armi, Acciaio e Malattie
Date:  Fri, 11 Jun 1999 02:26:11 GMT 

On Tue, 08 Jun 1999 06:17:44 GMT, sernil@tin.it (Leonardo Serni) wrote:

>adaldan@nit.it (Anna Feruglio Dal Dan) wrote:
>>Le labbra sottili. I bianchi tendono ad avere le labbra sottili, proprio
>>come gli scimpanze', a differenza dei neri, che tendono ad averle piu'
>>grosse, e quindi meno "scimmiesche". :-))

>Gliel'ho gia' arronzata dietro, questa 8-)

e te pareva che mi toccava spiegargli tutto..
2 palle .............

Quelle elencate erano una lista di differenze fisiche GENERALI tra negri e
bianchi, tra le quali vi sono diverse caratteristiche, tipiche dei negri e delle
scimmie, tra cui :
cranio a melone, prognato con scarso sviluppo dei lobi frontali.
In alcune popolazioni africane abbiamo addirittura vestigia della cresta
sagittale, caratteristica spiccatamente scimmiesca, nell' uomo moderno scomparsa
da centinaia di migliaia di anni.
Anche in altre popolazioni negroidi troviamo caratteristiche tipiche di scimmie
ed ominidi, come per gli aborigeni australiani ed i selvaggi dell' Oceania, in
cui troviamo, come segno caratteristico la visiera sopraorbitale, come negli
australopitechi.



From: rcaudan@nowhere.com (Romeo Caudan) 
Newsgroups:  it.discussioni.misteri,it.cultura.ebraica,it.cultura.storia 
Subject: Re: i FALSI "camini fumanti" di Auschwitz
Date:  Thu, 08 Jul 1999 01:06:30 GMT 

On 5 Jul 1999 23:01:50 +0200, Stefano Soro  wrote:

>Caudan, vecchia ciabatta,
>vedo che finalmente ti applichi ad imparare l'Inglese. Ne avevi bisogno,
>viste le tue esilaranti traduzioni di scalcinati testi
>pseudoscientifici.Forse dovresti farlo con letture un po' meno

Sentiamo cosa ci sarebbe di "esilarante" nella mia traduzione di 101 fatti...
E cosa ci sarebbe di pseudoscientifico in quel testo.
Sono tutte affermazioni documentate.

>Comunque hai ragione: la foto e' grossolanamente ritoccata e le
>ciminiere in quel momento non fumavano. A te non la si fa, eh?
>Ora, visto che sei cosi'-intelligente-che-quasi-ti-prendevano-al-Mensa,
>dimmi un po': cosa esce di solito dalle ciminiere in funzione?

giustoooo !
quindi la falsificazione di una foto e' una cosa da ridere, secondo te, tanto
dai camini esce fumo, cosa vuoi che cambi se il fumo glielo hanno disegnato..
Anche i famosi lager erano pieni di cadaveri pronti per essere bruciati, quindi
se, gli americani dissotterrano i cadaveri da una fossa comune per fare un film
splatter dove, dopo aver filmato mucchi di cadaveri da ogni angolazione li
risbattono dentro con una ruspa (come HANNO FATTO a Bergen) quello e' un vero ed
autentico documento storico.
Anche il mostruoso complotto nazista per eliminare gli ebrei era qualcosa di
sicuro, quindi, se si produce una patacca fatta in casa come il "protocollo di
wansee" per documentarlo non c'e' nulla di male.
Anche le famose "camere a gas" sono esistite, certo SI SA che sono esistite,
quindi anche se i polacchi e gli inglesi  torturano Höss per strappargli una
confessione (tutto documentato, durante la guerra fredda vennero a galla tante
cosette) per fargli "confessare" delle complete assurdita' (documento di
Norimberga NO-1210, faro' un post dove esporro' le perle di questo capolavoro di
fantasia),  dove si  paga un ubriacone traditore di un gerstein per fargli
rilasciare dichiarazioni assurde sulle "camere a gas diesel" (c'e' un'
interessantissimo lavoro di Friedrich Paul Berg al proposito, se volete lo
posto)
Dove si pagano testimoni per rilasciare "testimonianze" su "camere a vapore",
"camere a cloro" (PS-3311 Norimberga, 5/XII/1945), "camere a gas" di 14 metri
quadrati che contenevano 1000-1200 persone (Yankel Wiernik, a year in Treblinka)
di sistemi fantascientifici di sterminio mediante folgorazioni e forni elettrici
(A.Silberschein, Die judenausrottung) non c'e' nulla di male.
Insomma, tutto regolare, anche se si falsificano prove e testimoni non cambia
niente, e lo sapete perche' ?
PERCHE' HANNO RAGIONE LORO. punto e basta.

>Stefano Soro
>Bruxelles
sei al seguito degli europarassiti anche tu ?



From: rcaudan@nowhere.com (Romeo Caudan) 
Newsgroups:  it.politica.destra,it.medicina,it.cultura.ateismo 
Subject: Re: l'aborto eugenetico è una necessità
Date:  Mon, 02 Aug 1999 00:02:36 GMT 

On Sat, 24 Jul 1999 12:15:43 GMT, "Luigi Leonini"  wrote:

>è una necessità perche una vita degna di essere vissuta è quella compiutà in
>piena libertà,che è la facoltà di prendere decisioni autonomamente e vivere
>senza dover dipendere da nessuno.Condizione irrinunciabile è la buona salute
>che deve essere garantita a tutti i nati.Altrimenti la morte è una
>liberazione


hai solo ragione !!!!
Gli individui che, dopo un esame prenatale che diagnostichi la nascita di un
feto malformato o, peggio di un ritardato non abortiscono sono dei pazzi
criminali.
Se, poi il mancato aborto fosse dovuto ad omissione del medico, che,  per
"motivi di coscienza" mancasse di avvertire i genitori della malformazione
saremmo realmente in presenza di un reato gravissimo, da punire senz'  altro con
il carcere.

purtroppo la destra, per poter essere coerente e sviluppare idee come questa
deve liberarsi, una volta per tutte dal suo retaggio catto-umanistico-pietista e
scrollarsi di dosso crocifissi, papi, santini, padripio, madonnine piangenti  e
mille altre anacronistiche patacche cui nessuno crede piu'.

chi ha stabilito che la destra deve appoggiare a tutti i costi la chiesa ?

in posizioni come l' aborto eugenetico, l' eugenetica, manipolazione genetica,
clonazione, immigrazione, pena di morte, nucleare, pacifismo, NATO  la sinistra
(o le sue metastasi, come gli ambientalisti) sono sulle stesse posizioni della
chiesa, nascostamente o meno.
Il regime di sinistra e', attualmente sostenuto dai cascami della vecchia DC, la
parte piu' bigotta.

La religione e' solo quello che rimane delle vecchie superstizioni preistoriche,
frutto dell' ignoranza di pochi trogloditi.
La ragione e la scienza hanno fatto pulizia di questa immondizia gia' secoli fa.
Oggi viviamo in un era dove praticamente tutto e' stato spiegato,  non abbiamo
piu' bisogno di dei, santi, spiriti o fantasmi per spiegarci il mondo.
Facciamo un fagotto di ignoranza, superstizione, chiese e vangeli e buttiamo via
questa spazzatura !!!!



From: rcaudan@nowhere.com (Romeo Caudan) 
Newsgroups:  it.politica.lega-nord,it.politica,soc.culture.italian 
Subject: Re: Differenze genetiche: la conferma scientifica
Date:  Thu, 12 Aug 1999 00:39:23 GMT 

On Tue, 10 Aug 1999 22:06:34 GMT, ernesto.alto@iol.it (ernesto) wrote:

>ebrei non sono un vero popolo, esistono ebrei neri ed ebrei
>biondissimi, non sono neppure uniti da un'unico modo di credere (ce
>n'è per tutti i gusti), sono nel mondo una ventina di  milioni su 6
>miliardi di persone eppure vincono la metà dei premi Nobel per la

gli ebrei occidentali hanno un Q.I. di diciassette punti superiore alla media.
Questo spiega l' alta frequenza di scienziati e grandi intelletti tra di loro.

Il perche' sia cosi'  e' piuttosto semplice da spiegare :

Gli ebrei sono un popolo che, nel corso di secoli e secoli di isolamento ha
eguito una semplice operazione di igiene razziale.
Hanno proceduto cioe' a scartare gli elementi peggiori all' interno delle loro
comunita', incoraggiandoli ad abbandonare la comunita', per esempio con un
matrimonio misto,  e ed a acquisire elementi validi dall'  esterno,
incoraggiandoli a convertirsi e ad entrare nella comunita'. 

Chiaramente gli elementi giudicati indesiderabili potevano essere ubriaconi,
ladri, giocatori, prostitute e tutti i vagabondi che si possono trovare in ogni
comunita' umana;  gli elementi giudicati come meritori di convertirsi ed entrare
nella comunita' potevano invece essere innanzitutto persone interessate alla
loro religione, quindi filosofi e pensatori, ministri del culto, studiosi di
varie materie, poi, come e' naturale persone di alto ceto,  banchieri e
finanzieri, nobili ecc.

e' chiaro che un meccanismo del genere tendeva a scartare gli elementi di
intelligenza inferiore e ad acquisirne altri piu' intelligenti.

tutto qui.

Pensate se una politica del genere (scartare gli inferiori) fosse stata
praticata da tutta la societa' occidentale, anziche' da una ristretta elíte, e,
anziche' a casaccio, fosse stata praticata con criterio scientifico, come
gli eugenisti auspicano da piu' di cent' anni,  pensate dove saremmo ora !



From: rcaudan@nowhere.com (Romeo Caudan) 
Newsgroups:  it.politica.lega-nord,it.politica,soc.culture.italian 
Subject: Re: Differenze genetiche: la conferma scientifica
Date:  Thu, 12 Aug 1999 00:39:27 GMT 

On Tue, 10 Aug 1999 01:10:11 GMT, ernesto.alto@iol.it (ernesto) wrote:

>alcuna differenza etnica. Le differenze potrebbero esse epigenetiche,
>ossia in combinazione con l'ambiente, ma si entra in un campo quasi
>inesplorato che è quella della genetica culturale.


GENETICA CULTURALE ??

Da quando in qua' la genetica viene influenzata dalla cultura ?

Ahh, dimenticavo voi siete gli "scienziati liberal", secondo cui TUTTO e' dovuto
a "motivi  culturali", e se qualche razza e',  evidentemente INFERIORE cio' e'
dovuto, naturalmente a "motivi culturali", perche' "le razze umane non esistono"
ed altre amenita'.

Quando poi si deve ammettere che le differenze genetiche ci sono eccome si tira
fuori qualche puttanata tipo l' "antropologia culturale", la "genetica
culturale"  ed altre coglionerie, dove l'  intellettuale di turno ci puo'
raccontare la favoletta "culturale" che vuole, tanto sono loro a decidere cosa
sia "cultura" e cosa no.



From: rcaudan@nowhere.com (Romeo Caudan) 
Newsgroups:  it.politica.lega-nord,it.politica,soc.culture.italian 
Subject: Re: Differenze genetiche: la conferma scientifica
Date:  Sat, 14 Aug 1999 00:56:11 GMT 

On Fri, 13 Aug 1999 16:32:04 GMT, ernesto.alto@iol.it (ernesto) wrote:

>>tu continua a frequentare arabi e negri e vedrai che saranno loro stessi =
>>a>>sistemarti

>Tutto dipende dai bianchi che incontraranno. Gli Arabi sono un
>grandissimo popolo, senza il quale noi non avremmo riscoperto i
bianchi imbastarditi

>classici greci, i numeri detti appunto arabi, lo zero. Grandisimi
>matematici hanno inventato l'algebra e Al Kuwariztmi l'algoritmo...

l' algebra e lo zero sono invenzioni INDIANE, come mi sgolo a ripetere da
qualche anno a questa parte, gli arabi, mercanti nomadi non hanno fatto altro
che importarli, come fecero con l' astrolabio, la polvere da sparo ed altre
scoperte, certo non alla loro portata.


>Stupendi architetti e grandi artisti.I negri: così dovrebbero essere
>chiamati solo quelli subsahariani, in ogni modo Zimbawe era una grande
>città fortificata, così ben costruita che gli arroganti e stupiddi
>bianchi colonizzatori non riuscirono a credere che l'avessero

un fottuto mucchio di sassi.
conoscevano il metallo ? la ruota ? la scrittura ? conciavano le pelli ?
erano degli sporchi selvaggi coperti di fango "citta' fortificate" o meno.

>costruita "dei negri"... e quasi nessuno sa che per secoli ci furono
>faraoni neri regnati sull'egitto.

come no : 
dopo essere venuti in contatto con i negri dell' Etiopia, importati come schiavi
gli egiziani iniziarono a incrociarsi con loro.
Questo farebbe contenti gli antirazzisti che amano la "societa' multirazziale",
disgraziatamente appena i geni dei negri iniziarono ad imbastardire la sua
popolazione per l' Egitto inizio' la decadenza.
La popolazione originale egiziana era bianca, e non aveva niente a che fare con
i negri, come si puo' facilmente capire dalla semplice osservazione delle mummie
e delle raffigurazioni artistiche di questa antica, grande civilta' BIANCA.

sai dove l' ho letto ?

indovina un po'.......



Fatto #62:  L' antico egitto fu fondato e costruito da caucasici
mediterranei, circa nel 4500 a.c.  Il grande periodo di grandezza
egiziano fu tra il 3400  ed il 1800 a.c. e fu caratterizzato dalla sua 
stupefacente architettura, le piramidi, i templi,  le cui reliquie 
sono ancora evidenti oggi. Gli egiziani bianchi furono pionieri
 nella medicina, nella chimica, nell' astronomia e nella legge, 
padroneggiarono la matematica e l' ingegneria ed  In molti campi
 i loro progressi rimangono ineguagliati.    (37)  (39)  (21)


Fatto #63: Ma, circa verso il 3400 a.c. la civilizzazione inizio' a
diffondersi lungo il nilo, portandoli in contatto con i nubiani negri
del sud. Presto questi vennero usati come schiavi e l' Egitto divenne
la prima "societa' multirazziale" della storia.   (39)  (10)  (14)


Fatto #64 L' infusione del patrimonio genetico negro inizio' 
dal basso della societa' egiziana.Gli schiavi erano eventualmente
liberati, ricevevano una eguaglianza politica e prendevano posto
nelle autorita' al governo.   (10)  (37)


Fatto #65: al tempo del re Tut (1370-1352 a.c.) perfino la classe
dirigente fu imbastardita dai negri, e gli egiziani iniziarono il loro
percorso verso il basso. Oggi, il non-piu-grande Egitto e' una nazione
del terzo mondo, avendo perso la sua arte, la sua medicina, la sua
abilita' architettonica e la sua posizione negli affari nel mondo.
(10)  (37)

>Gli italiani scoprirono ad Adua che i "selvaggi" erano più
>intelligenti e più preparati di loro e gli storici di Menelik

questo lo dici tu.
Il Q.I.  del negro africano medio e' 70.


>La civiltà cinese e sudorientale ha migliaia di anni. I Cinesi hanno
>inventato tutto prima di noi, ma a loro è mancato il pensiero
>galileiano.

seeeeee, come no...  
anche qui il caso !!

diciamo piuttosto che, dal punto di vista tecnologico e sociale la civilta'
cinese si fermo' al medioevo.
Eppure :
1 parti' prima di quella europea
2 aveva l' enorme vantaggio di essere supportata da una nazione immensa, ricca e  fertile
3 la Cina non era divisa in tante nazioncine impegnate a farsi la guerra come l' Europa

>In ogni modo la terra ormai è una palletta ridicolmente piccola
>avvolta da un velo sottilissimo d'aria nell'immenso dello spazio.
>Dobbiamo imparare l'uno dall'altro e sbrigarci a considerarci come
>siamo: una sola razza, valorizzando le diverse culture senza mai
>contrapporle. Prima o poi incontreremo, magari solo via etere,
>qualcun'altro, qualcuno davvero diverso...
>Ernesto
un altro raeliano
aspetta pure il tuo e.t. 



From: rcaudan@nowhere.com (Romeo Caudan) 
Newsgroups:  it.politica.lega-nord,it.politica,soc.culture.italian 
Subject: Re: Differenze genetiche: la conferma scientifica
Date:  Sat, 14 Aug 1999 00:56:16 GMT 

On Fri, 13 Aug 1999 19:20:36 +0200, Effe  wrote:
>ernesto ha scritto:
>>  Gli Arabi sono un grandissimo popolo, senza il quale noi non avremmo
>> riscoperto i>> classici greci, i numeri detti appunto arabi, lo zero.Stupendi architetti e
>> grandi artisti.

difatti basta fare un giro in un paese arabo e si rimane abbagliati per lo
splendore di case e palazzi.
Anche le antiche "civilta'" arabe ci hanno lasciato tanti monumenti che viene da
chiedersi cosa la gente visiti a fare l' Italia o la Grecia.

>Esatto, e hanno influenzato l'arte gotica.
>E senza la tecnica decorativa del trencadis (di chiara derivazione araba)
>l'architettura modernista catalana non sarebbe stata la stessa cosa.

anche la Spagna (come la l' Albania, la Bulgaria e la Romania) potrebbe essere
un paese piu' ricco e con meno problemi se non  fosse stato imbastardito dagli
arabi.
Qui dobbiamo ringraziare la, per il resto funesta religione cristiana se le
genti d' Europa trovano la forza di impugnare le armi e respingere in mare la
feccia araba e la pestilenza islamica. 

>Però vale la pena di parlare di arte con le zucche pelate?;-)

anch' io mi chiedo cosa continui a fare a cazzeggiare su usenet, dove perdo solo
un sacco di tempo e trovo quattro gatti che neanche mi danno retta.
Presto sara' pronto il mio sito web, e saro' su usenet solo ogni tanto.
contenti ?


From: rcaudan@nowhere.com (Romeo Caudan) 
Newsgroups:  it.politica.lega-nord,it.politica,soc.culture.italian 
Subject: Re: Differenze genetiche: la conferma scientifica
Date:  Fri, 03 Sep 1999 00:17:51 GMT 

On Sun, 29 Aug 1999 23:53:41 GMT, ernesto.alto@iol.it (ernesto) wrote:

>Ti sfugge un dettaglio di poco conto: i neri là sono a casa propria,
>l'immigrazione "extracomunitaria" è stata tedesca, olandese e inglese.
difatti, hanno portato LA CIVILTA' in un continente disperato ed affamato, come
i bianchi hanno sempre fatto nelle colonie africane, prima che le rivolte
finanziate dai comunisti li cacciassero e facessero prendere il potere ai negri,
con le conseguenze funeste che sono, oggi sotto gli occhi di tutti.

>Pochissimi su una popolazione di molti milioni. Li hanno massacrati un
>po' approfittando che loro avevano armi miglioiri, poi li hanno
>schiavizzati un altro po', poi li hanno segregati per un altro po'.

Difatti i negri "liberi" di Botswana, Namibia e Mozambico immigravano a milioni
in Sudafrica, proprio perche' lí  i negri sono sempre stati meglio che in OGNI
ALTRA NAZIONE AFRICANA.

>Alla fine i poveri invasi ce l'hanno fatta e molto civilmente invece
>di scannare i loro negrieri, visto che ormai erano padroni di tutto,
>tecnologia compresa, han deciso di cercare di convivere civilmente con
>essi.

I negri non "ce l' hanno fatta" : e' stata un elezione di bianchi a dare loro il
voto.poveri pazzi, suicidi.
Ed i negri non sono padroni di nessuna tecnologia :

Tante' che,  quando i negri saranno riusciti a distruggere tutto quello che i
bianchi avevano costruito e  dopo che avranno iniziato i massacri di bianchi,
trasformando tutto il paese in un immondezzaio terzomondiale, tutto andra' in
rovina, compresa la produzione agricola ed industriale.
Tutti quei milioni di sporchi negri che, ora vivono in Sudafrica non potranno
piu' sopravvivere senza i bianchi, e moriranno, imbecilli, moriranno a milioni.
Mi consolo al pensiero della fine del sogno sudafricano crogiolandomi all' idea.

Quanto a voi, carogne, che non fate altro che auspicare la sparizione della
razza bianca da questa terra, state attenti a voi :

Sicuramente molti bianchi sudafricani riusciranno ad emigrare dal loro povero
paese, e molti verranno in Europa.
Molti avranno perso la famiglia, massacrata da qualche schifoso e rognoso
cannibale.
State attenti a parlargli del vostro nonsense sulla  "societa' multirazziale" :
non tutti sono buoni e tolleranti come me.



From: rcaudan@nowhere.com (Romeo Caudan) 
Newsgroups:  it.politica.pds,it.politica,soc.culture.italian 
Subject: Re: Un'altro genocidio Usa consegnato alla storia.
Date:  Sat, 21 Aug 1999 00:38:47 GMT 

On 19 Aug 1999 08:00:50 GMT, "Davide Poli"  wrote:

>Romeo Caudan  scritto nell'articolo
>finisca>
>Ogni commento a questa affermazione risulta superfluo.
>Al massimo posso proporre di applicare l'eugenetica a chi la pensa come te.

allora si chiamerebbe persecuzione politica, cosa che evidentemente approvi,
essendo o un comunista od un bigotto cattocoglione

>Tuttavia, in quanto persona che crede fermamente nelle virtù della
>democrazia, sono>convinto che le persone come te siano destinate a restare in netta
>minoranza e quindi>non dovrebbe essere necessario sterilizzarle. Anche perchè da genitori

benvenuto nella realta' 
il trend attuale di consenso dei razzisti e' in netta salita, imbecille.

>imbecilli come te>non è detto che non possano nascere figli intelligenti e istruiti.
puoi scommetterci, che i miei figli saranno intelligenti ed istruiti,  anche se
lo stato sciupera'  criminalmente cifre spropositate per dare "pari
opportunita'" ai figli dei negri immigrati ed ai minorati psichici, quando
invece basterebbe un campo di lavoro per i primi ed una puntura ai secondi.


>E' la fiducia nelle capacità individuali della persona che ci divide, caro
>amico. Tu credi che>la stirpe sia quella che conta nello sviluppo delle capacità
>dell'individuo. Io credo, al contrario, che ogni persona abbia le
>potenzialità di affinare le proprie capacità, a prescindere da quelle dei
>suoi progenitori.

i fatti danno, stranamente ragione a me, dato che i tuoi sogni di fratellanza si
sono infranti da tempo contro la realta'.


>Purtroppo le tue qualità non si sono sufficientemente affinate.
tu che ne sai, babbeo ?



From: rcaudan@nowhere.com (Romeo Caudan) 
Newsgroups:  it.politica.lega-nord,soc.culture.italian,it.politica.pds 
Subject: Il nuovo elettorato di centro-sinistra was : "Viva Berlusconi! Viva Prodi!"
Date:  Wed, 25 Aug 1999 02:08:52 GMT 

On Sun, 22 Aug 1999 00:25:49 GMT, ernesto.alto@iol.it (ernesto) wrote:

>> un paese dove milioni di immigrati clandestini, =
>>mantenuti dal regime, 

>dici di quelli che secondo l'INPS stanno salvanddo le pensioni degli
>Italiani versando i contributi?

hahahahahahahahahaahahha !!!!!
incredibile !!

Dopo aver dilapidato migliaia di miliardi per mantenere pensionati baby e falsi
invalidi, cioe' i loro elettori i cattocomunisti ci vengono a raccontare che le
nuove leve dell' elettorato cattocomunista, cioe' gli immigrati clandestini
salveranno la situazione !!!

I contributi versati da quei quattro gatti di immigrati che lavorano in regola
non sono nulla, una goccia nel mare di quello che questa gentaglia ci costa, in
termini sociali ed economici.
I soldi che i grandi lavoratori africani ( :DDDDDDDDD) guadagnano non restano
neanche in Italia, perche' vengono subito spediti al paese di provenienza.
Emorragia di capitali, dunque, altro che salvataggio delle pensioni !

Non mi sembra, tra l' altro di vedere una irrefrenabile voglia di lavorare negli
immigrati afroasiatici, che, piu' che altro stanno ai semafori ad accattonare o
alla caritas a fare la fila per il piatto di minestra pagata dal contribuente
italiano.
Anche nei famosi campi di pomodori a Caserta , su cui la sinistra ha fatto tanto
baccano, blaterando di razzismo e sfruttamento,  i "grandi lavoratori" nigeriani
non ci sono piu' :  agli africani si preferisce dare lavoro immigrati dell' est
Europa, meno economici dei negri ma molto piu' produttivi ed affidabili.

Anzi, gli attuali elettori del centro sinistra dovrebbero essere doppiamente
preoccupati dall' afflusso di immigrati :
Dato che gli elettori del regime sono, GUARDA CASO, spesso e volentieri
mantenuti e foraggiati proprio dal regime stesso, dovrebbero preoccuparsi a
vedere il regime importare masse di nuovi elettori a basso costo.

Allevare un "elettore" tipo, cioe' un falso invalido umbro-marco-toscano, un
insegnante di lirica greca, una psicologa pseudo assistente sociale, un
passacarte ministeriale, uno spazzino napoletano, un terremotato irpino, un
"nuovo regista impegnato", un ragioniere del Banco di Napoli, un operaio di
Bagnoli infatti costa, costa parecchio,
( specialmente gli ultimi due !!!!!!!  ==:oO )  passare un sussidio qualsiasi ad
un negro mezzo morto di fame costa quasi nulla.

La bitumista Turco aveva gia' fatto una proposta per dare il diritto di voto
agli immigrati .........   
Dormite preoccupate, sanguisughe del centro sinistra, i soldi stanno per finire,
e presto il regime non avra' piu'  bisogno di voi.........



From: rcaudan@nowhere.com (Romeo Caudan) 
Newsgroups:  soc.culture.italian,it.politica.lega-nord,it.politica.polo 
Subject: Re: Ma ci sono ancora i fondi per le pensioni ?
Date:  Thu, 26 Aug 1999 01:01:17 GMT 

On Mon, 23 Aug 1999 10:57:49 GMT, Stefano Soro 
wrote:
>Evvai! Caudino Caudan, deluso e amareggiato da:
>- i negri buonisti cattocomunisti;
>- Miss Italia;
>- l'INPS;
>- le locali che non gliela danno neanche in fotografia (e volano i due
>di picche);
>Solo un po'... Di', ma non eri tu quello che "I have even translated a
>whole english book in italian"? Mica cazzi!

mi hai rotto le palle, imbecille

Dal modo con cui ti accanisci contro il mio inglese e dal fatto che dici di
vivere a Bruxelles  presumo che tu ti occupi di traduzioni, al seguito del
baraccone parassitario degli euro pagliacci.
E' quindi chiaro che mi sfotti nell' UNICA cosa in cui ti senti  sicuro....

Delle tante cose che mi si potrebbero criticare scegli quella piu'
insignificante, perche' e' l' unica in cui sei all' altezza di dire due parole.

Sei solo una merdaccia.

Non ci hai ancora detto cosa ci sarebbe di cosi'  ridicolo nella traduzione che
ho fatto di "101 fatti", lavoro soddisfacente, considerato che non sono un
traduttore professionista, a proposito tu come te la cavi in chimica ?
Lo unix lo conosci ? il C ?
L' elettronica ?
Mi piacerebbe metterti a lavorare dove lavoro io, cosi si' che ridiamo !

Riguardo al mio rapporto con le "locali":
E chi le vuole ? ;-)



From: rcaudan@nowhere.com (Romeo Caudan) 
Newsgroups:  it.scienza 
Subject: Re: Impossibilità dell'intelligenza artificiale  tipo-umano.
Date:  Fri, 03 Sep 1999 00:18:58 GMT 

On Sat, 28 Aug 1999 07:49:20 -0700, Fornax  wrote:
>Ale wrote:
>> che ne pensate ? io sono dell'idea che nel giro di qualche decennio ci si
>> riuscirà pienamente, al diavolo le proteine....... :o)
>Sono d'accordo. Anzi se non sbaglio ho letto da qualche parte che un
>gruppo di ricercatori ha replicato il "software" del cervello di una
>zecca (l'insetto). Circa 1000 lines of code in totale. Non e' stato

sai la difficolta' :

Maglietta del Che
Ghandi
Jovannotti
liceo
sciarpona palestinese
Herman Hesse
Benetton
parrocchia
 barbetta
 tanto paga mamma'
 tengo tanto all' amicizia
smemoranda
Prodi
Veltroni
vestitino firmato
vestito hip hop
vestito da imbecille
scarpe gang boy da 23 kili
musica rap
trecce rasta
musica di jovannotti
musica di jovannotti rap
musica del cazzo
Pieraccioni
nutella
birra analcolica
filosofi vari
rapper
negri
concerti nei centri sociali
scooter pagato da papa'
cellulare  pagato da papa'
vestitino  pagato da papa'
buonismo ipocrita
pacifismo imbelle
ambientalismo ignorante
conformismo insulso
fancazzismo cialtrone


Ecco il source code delle zecche italiane, ma quelle non sono insetti....
o si' ?



From: rcaudan@nowhere.com (Romeo Caudan) 
Newsgroups:  it.politica.lega-nord,it.politica,soc.culture.italian 
Subject: Re: Latini, Sassi, e Martinenghi
Date:  Mon, 06 Sep 1999 00:04:40 GMT 

On Fri, 3 Sep 1999 12:32:46 +0200, "Agnosco stylum"  wrote:

>Ma, non lo so. So che quando dominavano gli arabi c era fior fiore di bagni
>pubblici, poi sono arrivati i cristiani ed hanno introdotto la paura della

fatti un viaggetto in Marocco od in Tunisia e vieni a raccontarmi di come siano
puliti gli arabi oggi, guarda anche come vivono in quelle baracche che occupano
da clandestini.  troppo comodo menarsela con l' impero ottomano ed il re sole

>editrice barese. Io posso solo dirti che nell Impero Ottomano le vittime
>delle epidemie di colera erano molte di meno che nella tua Padania
>(statistiche compilate da studiosi tedeschi), e che l origine del colera ...

....... chi le scopri' ?
non gli ottomani, che, questo non lo scrivi naturalmente,  "prescrivevano"
come "cura" per le ferite infette nientemeno che le pagine del corano, da
applicare direttamente sulla ferita !
E' chiaro che il mondo occidentale, durante e dopo il temendo periodo di
tirannia oscurantista della maledetta chiesa cristiana fosse molto arretrato, e
questo svantaggio si protrae' per molto tempo, ma quanto ci abbiamo messo a
recuperare il tempo perduto ?
in un paio di secoli abbiamo raggiunto un vantaggio di un millennio su ottomani,
cinesi ed indiani, ed e' inutile che gli apolidi rinnegati cattocomunisti,
pateticamente in malafede continuino a denigrare la civilta' occidentale
indoeuropea, portatrice di civilta'  in un mondo di barbari e selvaggi.



From: rcaudan@nowhere.com (Romeo Caudan) 
Newsgroups:  it.politica.lega-nord,it.politica,soc.culture.italian 
Subject: Re: Latini, Sassi, e Martinenghi
Date:  Thu, 23 Sep 1999 23:59:25 GMT 

On Mon, 13 Sep 1999 08:41:17 +0200, "Agnosco stylum"  wrote:
>Il che dimostra che di figli non ne hai, e nemmeno una moglie.
>Chi si presta all assassinio dei propri figli e' un mostro. Io con i mostri
>non dibatto
>vai a farti fottere, assassino !

se avessi detto di non volerlo fare mi avreste dato dell' ipocrita.

La tua morale da osteria di campagna puoi sbattertela : e' proprio perche'
voglio avere un figlio da amare non voglio un mostriciattolo che a trent' anni
si cachi addosso, una larva da mantenere tutta la vita.
Ho saputo che il governuzzo italiota ha varato una legge che obbliga le aziende
ad assumere minorati psichici :  benissimo :  obbligati a mantenerli !

l' unico lavoro che un mongoloide dovrebbe fare e' lavorare all' ufficio 
postale :
non hanno sempre la lingua fuori a penzoloni?
ecco il lavoro perfetto !!!  spugnetta per francobolli !!!



From: rcaudan@nowhere.com (Romeo Caudan) 
Newsgroups:  it.politica.lega-nord,it.politica,soc.culture.italian 
Subject: Re: Latini, Sassi, e Martinenghi
Date:  Sun, 12 Sep 1999 23:51:17 GMT 

On Mon, 6 Sep 1999 15:15:30 +0200, "Agnosco stylum"  wrote:
>Caro Caudan, quello che tu scrivi conferma soltanto una cosa che io ritengo,
>e cioe' che i rapporti di forza tra le culture non sono determinati
>geneticamente. La cosa si applica anche agli indoeuropei, sui quali temo tu

La storia dimostra come i rapporti di forza siano direttamente influenzati dalla
tecnica e dall' economia, fattori che non vengono influenzati dal "caso", come
qualche pataccaro ha provato a sostenere, ma derivano soprattuto dall'
intelligenza.

I bianchi hanno fondato una civilta' colossale, che da' anche loro una potenza
mai vista nella storia.
i non-bianchi arrancano con quello che ci elemosinano e con la tecnologia che ci
hanno rubacchiato.

>abbia le idee confuse (dopo aver letto la tua farneticazione (anche)
>indiano-foba) ti consiglio di fare uno sforzo, e leggere un libro di uno

mi potresti dire di cosa parli ?
quota il messaggio

>studioso semita (come diresti tu) E, Benveniste, Il vocabolario delle
>istituzioni indoeuropee, due bei tomi che magari ti terranno lontano per un
>po' da questo NG, con somma soddisfazione di molti, penso, ma non mia che da
>te aspetto ancora una risposta alla seguente domanda: poniamo che tu abbia
>un figlio down che, coerentemente alla tua teoria andrebbe soppresso. la fai
>tu la puntura ?.

Se dovessi avere un figlio sicuramente farei sottoporre ad esame la consorte, se
gli esami dovessero dare esito infausto sicuramente si procederebbe ad un
aborto.
E' chiaro che per gli esami e' necessario un medico affidabile, e non un
cialtrone "obiettore bioetico", capacissimo (e' gia successo) di mentire
sull'esito degli esami per evitare l' aborto.
Se il mostriciattolo, nonostante tutto dovesse nascere ugualmente sarei piu' che
felice di eliminare personalmente lui e tutti i suoi simili, oggi mantenuti a
caro prezzo economico in istituti o a caro prezzo sociale in tante famiglie
infelici.



From: rcaudan@nowhere.com (Romeo Caudan) 
Newsgroups:  it.politica.lega-nord,it.politica,soc.culture.italian 
Subject: Re: Le culture straniere arricchiscono?
Date:  Sun, 19 Sep 1999 23:52:02 GMT 

On Wed, 8 Sep 1999 15:10:08 +0200, "Roberto Sghedoni"  wrote:
>>Le culture straniere arricchiscono, cosi' ci viene inculcato fin
>dall'asilo. Ma>>e' poi vero?
>Sì, è vero.

andiamolo a chiedere alle famiglie di quel quartiere di Padova, di cui i
telegiornali hanno riportato la situazione :

decine di marocchini e nigeriani ammassati in pochi appartamenti, in mezzo alla
sporcizia, spazzatura gettata dalle finestre, continui furti, violenze, risse
tra spacciatori, prostitute e delinquenti vari.
Chiediamolo a pochi bianchi che vivono in quel quartiere, assediati tra
delinquenti di ogni tipo, in mezzo alla sporcizia portata da questa feccia, qual
e' l' arricchimento portato dalle "culture straniere"





From: rcaudan@nowhere.com (Romeo Caudan) 
Newsgroups:  soc.culture.italian,it.arti.cinema,it.politica 
Subject: cinema italiano = MACERO
Date:  Mon, 06 Sep 1999 00:04:41 GMT 

Ho seguito le polemiche (giustificate !)  sul cinema italiano alla mostra di
Venezia.

Mi ha fatto sorridere il sentire che quasi nessuno dei film presentati verra'
realmente distribuito, ed i motivi sono chiari : qualita' a livello di pura e
semplice spazzatura.

Quindi queste grandi opere escono dal carrozzone sinistrorso dell' industria
cinematografica assistita italiana , passano dalla "mostra del cinema di
qualita'" di turno, dove i "critici" possono fare le loro tirate a volonta'  e,
infine finiscono dove si meritano : al macero !!!!

Purtroppo il biglietto per (non ) vedere queste porcate l' abbiamo pagato tutti.


From: rcaudan@nowhere.com (Romeo Caudan) 
Newsgroups:  soc.culture.italian,it.arti.cinema,it.politica 
Subject: Re: cinema italiano = MACERO
Date:  Thu, 23 Sep 1999 23:54:55 GMT 

On Tue, 14 Sep 1999 22:13:41 GMT, Antonio Fanelli  wrote:
>On 13 Sep 1999 18:03:07 GMT, gardinal@alishaw.sscf.ucsb.edu (Paolo
>Gardinali) wrote:

>>No comment su questo, perche' mi pare che misure protezionistiche, 
>>nella ns. era, siano sempre meno possibili.  Opinioni?
Veltroni non la pensa cosi',  vedi la sua leggina che pompera' qualche centinaio
di miliardi dalle tasche dei contribuenti italiani per produrre materiale da
discarica.  (la possiamo chiamare "tassa della spazzatura" ?)

>Se facciamo del protezionismo qui in Italia, rischiamo veramente di
>trovare le sale vuote sempre e comunque.

Ma non hai sentito Ernesto ?

La colpa e' tutta degli americani che, vergognosamente continuano a produrre
film che piacciono al pubblico, di Berlusconi che, anche lui, criminalmente e'
riuscito a farci vedere gratis in tv film per cui avremmo dovuto sborsare soldi
per vederli al cinema, e, naturalmente colpa dei produttori, che, vigliaccamente
attaccati al dio denaro non sono disposti a sborsare miliardi per produrre
spazzatura che non renderebbe neanche il costo della distribuzione.

La soluzione e' una sola, semplice e geniale come tutte le fulgide idee
ernestiane :

PAGHIAMO la gente !
invece di far pagare loro il biglietto paghiamoli per andare a vedere i film
italiani !
poi non avremo che da proibire i film americani, fare chiudere Berlusconi e far
trasmettere alla Rai solo "Un posto al sole" o  "un medico in famiglia" e
vedrete come le riempiamo le sale!  :-)


From: rcaudan@nowhere.com (Romeo Caudan) 
Newsgroups:  soc.culture.italian,it.arti.cinema,it.politica 
Subject: Re: cinema italiano = MACERO
Date:  Tue, 28 Sep 1999 23:57:15 GMT 

On Sat, 25 Sep 1999 22:33:18 GMT, ernesto.alto@iol.it (ernesto) wrote:
>rcaudan@mankind.org (Romeo Caudan) wrote:
>Questo è alla Tafazzi!
>Avevamo un cinema che rendeva miliardi e che ci faceeva un'enorme
>pubblicità in tutto il mondo.
>L'abbiamo ammazzato con le TV private e non, con i circuiti sale
>bloccati sui film americani, con leggi sbagliate e anche per colpa di

Insomma, tutta colpa di Berlusconi !!

A me non pare che la tv abbia ammazzato il cinema, anche se e' quasi un luogo
comune.
Con le uscite in videocassetta ed i passaggi in tv un paio di anni dopo l'
uscita nelle sale i produttori possono puntare su un guadagno extra, cosa su cui
non avrebbero potuto contare se i film dovessero aspettare dieci anni per uscire
in tv, ed esistesse solo la rai che trasmettesse solo canzonissime, sceneggiati,
partite di calcio ed interviste a politici, come nella felice era pre-Berlusconi, 
che, evidentemente rimpiangi.
Che la televisione faccia concorrenza al cinema e' scontato, come e' scontato
che il cinema ne faccia al teatro, ed il teatro ne faccia agli artisti ambulanti
e cosi' via.
I tempi cambiano.

Un particolare, a proposito del cinema italiano rovinato dagli americani :
Come mai  i film americani, quando escono in Italia devono ritrovarsi con i
titoli "tradotti", storpiati ed "italianizzati" ? 
Tipo "atto di forza"  per "total recall" o "situazione critica", "trappola in
alto mare", "non aprite quella porta" o altre mille storpiature ?

Come mai qualsiasi film straniero esca con il titolo originale deve (per legge!)

avere una specie di sottotitolo italiano ?
tipo "daylight", "trappola nel tunnel"; "Alien", "nello spazio nessuno puo'
sentirti urlare"; "venerdi' 13", "la morte ti cammina accanto"; "aliens",
"scontro finale" ed altro nonsense

Come mai un qualsiasi cazzaro e truffatore di produttori e registi italiani si
possono permettere di pubblicare immondizia di serie Z e dargli titoli che
possano ingannare il pubblico  ?
Tipo il famigerato "alien 2" fetida porcheria made in Napoli.
Anche gli ottimi "evil dead", primo e secondo, usciti in Italia con i titoli "la
casa" e "la casa 2" sono stati seguiti da  film che non c'entravano
assolutamente nulla ma che, in Italia si intitolavano "la casa 3", quattro e
cinque.
Sono poi seguiti diversi altri film, tra i quali diversi italiani che, nel
titolo (italiano !) e nella grafia, in un modo o nell' altro ricordavano il film
"la casa".
"la casa maledetta", "chi e' sepolto in quella casa"

E' il cinema americano che deve subire le forche caudine delle storpiature,
delle traduzioni faziose e dei tagli di censura (questa e' la cosa intollerabile
!!!) quando esce nel belpaese.

A proposito di traduzioni e censura bigotta :

Film "aliens",  subito dopo la fine del secondo tempo, (versione tv di qualche
anno fa, penso '91) :

la protagonista :
"lui pensava di far superare ad un alieno la rete sanitaria cercando di fare
IMPREGNARE kniut e me"

Forse la traduzione sarebbe stata piu' esatta dicendo INGRAVIDARE, ma certe cose
e certi concetti,  come l' alieno che mette in cinta una donna, in italietta non
si possono dire........

Vi saluto.

P.S. 
Aspetto i commentini ironici degli "esperti" per i tipi di film che ho portato
come esempio....


From: rcaudan@nowhere.com (Romeo Caudan) 
Newsgroups:  soc.culture.italian,it.cultura.religioni,it.politica.lega-nord 
Subject: Timor : pestilenza islamica scatenata !!
Date:  Thu, 09 Sep 1999 00:38:05 GMT 

Quanto sta accadendo nell' isola di Timor e' l' ennesimo massacro perpetrato da
bande di esaltati mussulmani contro chi segua una religione diversa dalla loro.

Dappertutto l' Islam entra, con la forza o con l'inganno, si fa strada all'
interno della societa', e, con la violenza e l' ignoranza si impadronisce del
potere, reprimendo ferocemente chiunque tenti di sbarrargli la strada.

L' Islam, favorito dall' idiozia e dalla debolezza della democrazia occidentale
si sta facendo strada anche in Europa, alimentato dalla marea di immigrati
clandestini, protetto dalle mafie e dalle sinistre, supportato, in un parossismo
di autolesionismo dalla chiesa cristiana. Anche tra di noi stanno prendendo
piede assassini e fanatici.
prepariamoci.

Tutto quello che eravamo abituati a vedere accadere in Algeria, Iran, Sudan  ed
Afghanistan sta per entrare in un modo MOLTO violento anche nelle nostre case.



From: rcaudan@nowhere.com (Romeo Caudan) 
Newsgroups:  soc.culture.italian,it.politica.lega-nord,it.politica.polo 
Subject: la polizia italiana gioca agli autoscontri !!
Date:  Tue, 28 Sep 1999 23:57:32 GMT 

Ho visto al telegiornale che l' intrepida guardia di finanza si sta attrezzando
per combattere i fuoristrada blindati usati dai contrabbandieri :

Invece di usare, finalmente un armamento pesante, in grado di perforare i vetri
corazzati sta, stupidamente usando anch' essa dei grossi fuoristrada, anch' essi
attrezzati con speroni, rostri, spranghe ed altra ferraglia, per combattere i
contrabbandieri "con i loro stessi mezzi", usando, anziche' le armi, veicoli
corazzati da mandare a sbattere contro quelli dei contrabbandieri.

In qualsiasi altro paese al mondo la polizia avrebbe sparato subito contro dei
criminali che tentassero di speronarli, e se le armi leggere non fossero state
sufficienti si sarebbero usate armi pesanti.
In Italia, invece nazione notoriamente ostile alle armi ed, in generale all' uso
della forza la polizia non puo' sparare ma, ragionevolmente e' costretta ad
abbandonarsi a gare di autoscontri con ridicoli veicoli irti di ferraglia tipo -
mad max.

Date: i una jeep con una M2 e li sistemo io i contrabbandieri !!! 



From: rcaudan@nowhere.com (Romeo Caudan) 
Newsgroups:  it.politica.lega-nord,it.politica,soc.culture.italian 
Subject: Re: L'interessante proposta di Casini
Date:  Tue, 28 Sep 1999 23:57:42 GMT 

On Thu, 23 Sep 1999 21:54:18 +0200, "Il Ghenio"  wrote:
>Sono certo che adesso accuseranno di razzismo anche Casini.Vedi
>caro Fogazzi,secondo me l'idea di sparare addosso agli scafisti non
>é stata criticata per il fatto che l'ha proposta Borghezio,ma bensi per il
>fatto che si parlasse di immigrati.Tutto qui.Con questa stupida moda
>buonista e politically correct insediata nella cultura italiana
>chiaramente non puoi dire "spariamo agli scafisti",perché cosi' sei

razzismo ?

Gli italiani sono delle caccole vigliacche che, al solo pensiero di usare la
forza si rintanano e si mettono a frignare.
Quando gli iugoslavi ed i tunisini ci mitragliavano i pescherecci che ci
raccontavano i nostri politicanti cialtroni ed inetti ?

Qualcuno ha provato a parlare di rispondere alla forza con la forza ?
Nessuno, perche' se solo qualcuno avesse parlato di azioni di rappresaglia
sarebbe stato trattato come un pazzo pericoloso.
Addirittura, quando in Iugoslavia scoppio' la guerra l' Italia fu in prima linea
nell' accoglienza di profughi provenienti da un paese NEMICO, che solo qualche
decennio prima inizio' un vero GENOCIDIO contro la minoranza italiana in Istria.

Anche contro la Tunisia l' Italietta delle banane si comporto' nel solito modo
vile e spregevole, per opera del piu' inetto, goffo, ridicolo, caricaturale uomo
politico che il paese abbia mai avuto : Prodi !!!

Dato che una piccola nazione di beduini, apertamente ostile al paese si permise
di usare l' Italia come discarica, inviandovi masse di indesiderabili
fannulloni, e, visto che questa marmaglia considera, non del tutto a torto, gli
italiani come dei polli fifoni da spennare con la forza cosa fece il Prodi
nazionale, la controfigura dell' incapacita', il sosia vivente di Fracchia, il
presidente fantoccio di questa repubblica delle banane ?

Mise mano alle casse dello stato e, impudentemente regalo' centinaia di miliardi
allo staterello per la promessa di, per favooooore "prendere qualche
provvedimento" contro l' invasione, dai governanti tunisini chiaramente
appoggiata.
Dopodiche' i  tunisini intascarono il malloppo e non fecero un cazzo.

Anche durante l' intervento in Somalia, dove, per l' ennesima volta i bianchi
dovettero porre un rimedio ai disastri causati dall' "autogoverno" dei negri, 
gli italiani si distinsero per il modo viscido e vile con cui scesero a patti
con il nemico, il "generale" Aidid, straccione negro, capo di un pugno di
scalzacani ribelli che si sarebbero potuti spazzare via in una settimana, se lo
si fosse realmente voluto.

Cosa pretendiamo da un paese del genere ?


From: rcaudan@nowhere.com (Romeo Caudan) 
Newsgroups:  it.scienza 
Subject: Re: IL FUTURO DELLA NASA
Date:  Sun, 03 Oct 1999 23:33:03 GMT 


>Bernardo Mattiucci  wrote in message

>>   4) la Russia aveva vinto la battaglia della guerra avendo, di fatto,
>>      un armamento migliore di quello degli usa.
In molti casi migliore, in ogni caso superiore. 
Il periodo che va dai primi anni '80 fino all' '86 e' stato quello in cui lo
squilibrio tra gli armamenti sovietici e quelli occidentali e' stato massimo.
Poi, grazie agli stanziamenti fissati da Reagan, finalmente gli armamenti
furono adeguati al ruolo ricoperto dagli  Usa .

>Dubbi multipli
>L'esercito Sovietico era certamente piu' armato, probabilmente non meglio
>armato, sia per quanto riguarda gli armamenti convenzionali che quelli
>strategici.
Stai parlando dei Mig 29,Mig 31,  dei Su-24, dei Su-27, in un periodo in cui la
spina dorsale della difesa europea nato era costituita dai vecchi Phantom ?

Anche dal punto di vista strategico non dimentichiamo che il principale areo da
bombardamento strategico americano era il B-52, un aereo degli anni '50 !
Questo mentre in Urss era gia' in servizio il Blackjack, un bombardiere da mach
2,4.

Riguardo al rapporto forze di terra in Europa questo era a favore del Patto di
Varsavia di 6 a 1 per per i mezzi corazzati, di 3 a 1 per numero di aerei, 3 a 1
per la fanteria.

>Del resto, un ultimo cofronto sulle tecnologie balistiche e' presto fatto:
>basta paragonare uno Scud, ultimo prodotto della balistica sovietica, ad un
>Cruise, suo contemporaneo, in termini di precisione, e trarne le logiche
>conseguenze (il tutto nel piu' assoluto cinismo, si intende)
Usando testate nucleari la precisione e' un fatto abbastanza relativo.
Il numero, invece e' un fattore determinante.
Lo scud comunque e' un missile a medio raggio.

>Stessa cosa si potrebbe dire di Aviazione e armamenti pesanti vari.

Come il t-72, ottimo carro, entrato in servizio in decine di migliaia di
esemplari gia'  nei primi anni '80.

>Inoltre un elemento spesso viene sottovaluto: la sostanziale inesistenza di
>tecnologia informatica in unione sovietica (mi si corregga se sbaglio)
Sbagli di grosso, anche se era, in buona parte frutto di tecnologia rubata

>In buona sostanza, il progetto guerre stellari si e' risolto in un bluf, il
>solo sua annuncio ha fatto si' che ci fosse una sostanziale ammissione di
>inferiorita' da aprte dell'URSS

Per me questo e' un mito.

1 Il nome "guerre stellari" era abbastanza appropriato, dato che l' Sdi sembrava
   uscito direttamente da un film di fantascienza !
2 Puntare sulle ultimissime tecnologie come fattore determinante per vincere 
   delle guerre si e' dimostrato sempre una scelta sbagliata.
3 (soprattutto)  La casta militare sovietica era formata da burocrati ottusi e 
   scettici, abituati a diffidare di tutto, che non si sarebbero lasciati 
   intimorire dall' ennesima spacconata americana.

>>      La russia per controbattere in tempi brevi questo potente armamento
>>      aumenta notevolmente la produzione di bombe e missili di ogni tipo.
>A cosa sarebbero mai serviti? Gia' quelli esistenti erano piu' che
>sufficienti ad annientare un paio di "pianeti di classe M" :o)). in piu' non
>contava la quantita' ma la qualita', il progetto guerre stellari avrebbe
>reso, sulla carta, inoffensivi, gli armamenti sovietici, anche di aumentate
>quantita'.

sto c.....

A prescindere dalle ottimistiche previsioni di poter intercettare un paio di
migliaia di oggetti, volanti a mach 11, nello spazio di una trentina di minuti
usando, per di piu' complessi armamentari tipo "specchi orbitanti" che avrebbero
dovuto riflettere i raggi di "cannoni laser" distanti migliaia di chilometri e
colpire cosi' i missili in arrivo, la minaccia nucleare sovietica non era certo
limitata ai missili balistici.
Missili, tra l' altro nient' affatto morbidi o semplici da distruggere, dato
che, in quanto destinati a rientrare nell' atmosfera, dotati di spessi e
resistenti scudi termici, e, in molti casi anche rotanti su se stessi per la
stabilizzazione.
Non e' affatto stabilito, quindi che il laser, per di piu' indebolito da un
percorso di migliaia di chilometri avesse la potenza per distruggere questi
massicci ordigni.

I sovietici avevano a disposizione, tra l' altro anche missili da crociera
lanciabili da navi e sottomarini, non intercettabili dallo spazio.

>economico palesemente inefficiente (e per favore non intraprendiamo un
>thread comunismo si-comunismo no, io mi limito a giudicare il sistema
>economico sovietico cosi' come era, con relativa NEP, e non cio' che sulla
>carta avrebbe dovuto, forse, pare, dice, essere)
>Il progetto guerre stellari ha solo reso inefficace anche l'arma della
>rappresaglia militare in caso di collasso economico

Difatti tutto il sistema economico sovietico era in piena crisi, ma non penso
proprio che l' Sdi abbia giocato un ruolo in questo.

Essenzialmente l' Sdi era una gigantesca torta di commissioni e stanziamenti per
l' industria americana e per i centri di ricerca, quindi tutti, ansiosi di
poterla spartire fecero del loro meglio per cercare di convincere il vecchietto
( Ronnie ) che tutta la baracca avrebbe funzionato e reso gli Usa invulnerabili.
Poi ci fu il crollo sovietico e l' Sdi si prese parte del merito.


From: rcaudan@nowhere.com (Romeo Caudan) 
Newsgroups:  it.scienza 
Subject: Re: IL FUTURO DELLA NASA
Date:  Sat, 09 Oct 1999 16:34:33 GMT 

On Wed, 6 Oct 1999 16:19:32 +0200, "^^SpAwN^^" 

>Romeo Caudan  wrote in message
>> Stai parlando dei Mig 29,Mig 31,  dei Su-24, dei Su-27, in un periodo in
>cui la>spina dorsale della difesa europea nato era costituita dai vecchi Phantom ?

>Pure peggio, visto che in Italia si usa ancora l'F-104 detto bara volante, o
>anche widow maker :o))

e' interessante notare, poi che agli ex alleati, come l' Inghilterra gli Usa
passarono l' eccellente phantom, lo scassatissimo f-104 fu passato a, indovina
un po' ?  Italia, Germania e Giappone !!!!
Era un pessimo aereo allora, che le prese in Vietnam ed in Pakistan nel '71 e lo
e' ancora di piu' oggi.
Un Gheddafi qualsiasi, con i Mig-23 e' messo meglio.

Ringraziamo i rifondaroli per non aver voluto (gratis !) gli f-16 americani in
Sicilia.

>Ma il paragone non era fra armamento nato in europa e Urss, ma fra armamento
>USA e Urss, ed allora le cose un pochettino cambiano.
>Aggiungo che il mig 31, mi pare di ricordare, sia una creatura nata alla
>fine degli anni ottanta, cosi' come il mig 29, non all'inizio.
Non tanto alla fine...
tieni conto che i russi le loro nuove armi non le pubblicavano su tutti i
giornali appena entravano in servizio.

>Giusto, ma si potrebbe obiettare che il progetto B2 (ammappete se consa una
>cifra, mi pare quattromila milardi a velivolo) era in fase di ultimazione
>gia' nelgi anni ottanta, solo che si e' arenato per inutilita'.

Veramente mi risulta che gli americani persero anni ed anni, prima con il B-1A,
poi, verificati difetti ed altre porcate, appena prima di entrare in produzione
si decise di passare al B1-B che, appena entrato in servizio venne sospeso per
poter iniziare con la tecnologia stealth, appena scoperta.
Finalmente il B2, che, con quello che costa verra'  bloccato a sua volta !

>Usando testate nucleari la precisione e' un fatto abbastanza relativo.

>Ma lo scud non erag progettato per testate nucleari, giusto?
sbagliato

>> Lo scud comunque e' un missile a medio raggio.
>Come il Cruise/Tomahawk
completamente diverso, sia nel tipo  che nei ruoli

>E quindi non esisteva una base progettuale e di sviluppo.
>Semplicemente, i vertici Urss non hanno capito la portata e la potenzilaita'
>dell'informatizzazione su vasta scala, e non l'hanno supportata, preferendo
>spendere somme fenomenali nel rafforzamento dell'impianto bellico.
Veramente era solo questione di tecnologie  e sviluppo scientifico.

>Non e' affatto stabilito, quindi che il laser, per di piu' indebolito da un
>percorso di migliaia di chilometri avesse la potenza per distruggere questi
>massicci ordigni.

>Giusto, ma il progetto prometteva di poter colpire anche bersagli a terra
>con lo stesso principio, ed all'istante, senza i trenta minuti di preavviso,
>ossia di colpire i silos di lancio, le basi di controllo, i centri
>nevralgici, senza tacere la costante minaccia.

?????????????????
obiettivi a terra ????
mi giunge nuova !



From: rcaudan@nowhere.com (Romeo Caudan) 
Newsgroups:  it.politica,soc.culture.italian,it.reticiviche.bologna.multietnica 
Subject: Re: Politiche destabilizzanti
Date:  Sun, 03 Oct 1999 23:33:53 GMT 

On Fri, 01 Oct 1999 22:08:04 GMT, robcn@ibm.net (Roberto Cane') wrote:

I nostri punti di vista sono gli stessi in molte cose, ma devo trovare alcune
cose nel tuo ragionamento che non condivido.

>A mio avviso, i piani di chi sta destabilizzando il paese per farne
>una testa di ponte da cui procedere all'invasione dell'Europa sono
>sintetizzabili nei seguenti punti:

Siamo sicuri che esista davvero un mega-complotto per destabilizzare il mondo
occidentale ?
Non e' tutto questo causato, semplicemente dal rimbecillimento e dal
rammollimento provocato dalla vita comoda e dalla mancanza di problemi reali ?
L' immigrazione selvaggia e' causata dal desiderio di questa gente di fare la
bella vita  senza meritarselo, per di piu' alla faccia nostra, e  dalla nostra
mancanza di volonta' di impedirglielo.


>--Liberismo economico.
>Ai piu' sfugge la vera natura del liberismo, che e' la totale assenza
>di regole, la legge della jungla.
Questo e' un discorso che di destra ha poco.
Sotto questo punto di vista, comunque l' Italia ha poco da temere :-), dato che
non e' mai stata un paese liberista.

>--Concessione del diritto di voto agli immigrati.
>Chi proviene da paesi sottosviluppati deve venire in Europa per
>imparare la civilta' e l'etica del lavoro, ma non puo' avere il potere

Gli immigrati dagli immondezzai terzomondiali devono essere rimpatriati con la
forza,sbattendoli nella stiva di carboniere, altro che i metodi con i guanti
gialli usati dal governicchio vigliacco ed imbelle che, per nostra somma
disgrazia ci sgoverna.
Il progetto di concessione del voto agli immigrati non e' che un disperato
tentativo del centrosinistra di raccattare qualche voto, creando un substrato di
centinaia di migliaia di vagabondi cui comprare il voto con un piatto di
minestra.

>--Creazione della circoscrizione estero per il voto degli italiani>all'estero.
questa pero' e' stata una proposta di destra, dato che si da' per scontato che
gente ormai integrata in societa'  moderne come quelle nordamericane non diano
il voto alle sinistre.
Certo e' che, non vivendo in Italia non si capisce cosa debbano votare a fare
nelle elezioni italiane.

>--Legalizzazione dell'uso di droghe.
>Non e' necessario spiegare gli effetti destabilizzanti che l'uso di
>droghe comporta per la societa'.

Anche qui non andiamo d' accordo....
ho piazzato, in fondo un mio vecchio post, dove cerco di affrontare il problema.

>--Liberta' di culto.
>Non puo' essere consentita la pratica di culti che comportino
>atti o rituali contrari alle leggi europee e comunque in contrasto con
>la civilta' europea.
>Religioni quali l'islam vanno proibite, gli adepti vanno espulsi.

Fosse per me i musulmani sarebbero da deportare in serbia, ma non e' questo il
metodo.
Non dobbiamo lasciare a questo nemico, perche' e' un nemico quello di cui stiamo
parlando l' occasione di potersi vittimizzare, specialmente in un periodo come
quello che stiamo vivendo, che vede, sempre piu' spesso l' Onu, comandato da una
specie di beduino prendere le parti dei musulmani, intervenendo in Kossovo ma
non  a Timor.
I musulmani, essendo per lo piu' immigrati clandestini vanno espulsi.
La religione islamica va presentata per quello che e', cioe' un assieme di
pratiche di controllo cerebrale appena mascherate che, per quanto rozze
producono grandi masse di fanatici esaltati, facilmente manovrabili da una casta
di caporioni religiosi senza scrupoli.

>-Ingresso delle donne italiane nelle forze armate.
>Non possono essere impiegate nel combattimento diretto,
>in violazione della parita' di opportunita'.
>Chi non puo' combattere non puo' comandare. Period.

In questo hai solo ragione, ma non vedo in questo il motivo di un complotto
destabilizzante.
E' l' ennesima pagliacciata italianuzza. Il nostro esercito era gia'  ridotto al
solito carrozzone assistenziale, capacita' combattiva zero, ma stipendi facili
per incapaci  tanti.
Ora e' diventato una specie di luna park per mocciose annoiate con sogni da
ramba, solite femministe della domenica, decise a rivendicare tutti i diritti
degli uomini ma a dimenticarsi dei doveri.
Figuriamoci le donne nell' esercito !!
Finiranno a fare le segretarie per i colonnelli, gireranno per le caserme tipo
soprammobili, non faranno UNA guardia, una ramazza o un giorno di punizione ma,
visto che "fanno il soldato"  passeranno il tempo a vantarsi di "essere brave
quanto gli uomini", loro eterno complesso.
Puoi immaginarti poi che bello essere il comandante di un battaglione tutto di
donne e ritrovarsi, tutte le mattine con mezzo reparto che marca visita per
mestruazioni !!!

>E' possibile opporsi allo sfascio generale applicando rigorosamente
>due principi elementari:

>1) Niente diritti senza doveri.
>E' il cardine della socialdemocrazia scandinava.
....che non mi sembra un modello esportabile ovunque.
Questa e' comunque un ritornello che si sente dire spesso, ma che non riesce ad
attecchire nel belpaese, dove tutti vogliono fare la vita comoda, ma non
vogliono sapere di meritarsela.
Chi lavora in Italia ?  lavorare vuol dire produrre, e non si capisce come abbia
fatto l' Italia a sopravvivere se abbiamo sempre importato piu' di quanto
esportiamo,  mezzo paese e' formato da pensionati e l' altro mezzo da bottegai,
assicuratori, insegnanti, passacarte,poliziotti,  portaborse e sedicenti
disoccupati.
La verita' e' che l' Italia, senza la mafia avrebbe gia' fatto bancarotta vent'
anni fa, altro che quinto paese piu' ricco eccetera eccetera.

>2) Interdizione da qualsiasi carica pubblica, o comunque da qualsiasi
>carica che comporti potere decisionale, per i non appartenenti al ceto
>produttivo.
>Chi non fa non sa, chi non sa non e' in grado di governare ne' di
>amministrare, come ha dimostrato la classe dirigente italiana di
>sinistra (e bolognese in particolare) formata da letterati, filosofi,
>psicologi, economisti.
Qui siamo d' accordissimo, ma e' quanto partiti come Forza Italia e la Lega
hanno iniziato a proporre dal principio, proponendo candidati che avevano
esperienza reale in campo amministrativo e produttivo, da contrapporre agli
inetti babbioni del centrosinistra.

Bye
R.C.

P.S
non fare crosspost su piu' di tre gruppi, perche' se no te censurano, ed evita
reticiviche.bologna, perche' sono newsgroup vuoti;  piuttosto cosa li hanno
creati a fare, visto che non ci posta nessuno e sono tanti ?

solita manovrina di occupazione rossa ?     Anche qui ?   AArrrghhhh!!



From: rcaudan@nowhere.com (Romeo Caudan) 
Newsgroups:  soc.culture.italian,it.cultura.storia,it.scienza 
Subject: Re: Quello che dovete al razzismo  Was:Fermi il traditore
Date:  Sun, 10 Oct 1999 15:07:32 GMT 

On Fri, 8 Oct 1999 07:21:56 +0200, "Alessandro Santoro"  wrote:
>> Il piu' stupido degli uomini e' piu'  intelligente del piu' intelligente
>degli>> scimpanze' ?

>Sempre. Basti dire che anche il più stupido degli uomini sa comunque
>comunicare concetti più complessi di quelli degli scimpanzé (anche se non sa
>coniugare i verbi).

 ne sei sicuro ??
ci sono dei subnormali che non sono nemmeno in grado di alimentarsi da soli, si
esprimono a grugniti e devono essere accuditi di continuo, altrimenti
mangerebbero i propri escrementi o si divorerebbero tra di loro.
Le scimmie antropomorfe, invece, se opportunamente istruite sono in grado di
esprimersi usando il linguaggio dei sordomuti o pestando i tasti colorati di
semplici computer.

>I tuoi continui riferimenti agli animalisti non solo sono fuori luogo, ma
>denotano anche una disarmante ingenuità. Non ho ancora sentito un solo
>animalista affermare che gli scimpanzé siano uguali agli uomini nel senso

ci sono frange estreme che sostengono proprio quello, invece !
ed usano proprio l' esempio che ti ho fatto prima :
Se si vogliamo considerare umani anche mongoloidi e minorati psichici, lo
dobbiamo fare anche con le scimmie che non e' che siano tanto piu' stupide ! 

L' ingenuita'  sara' la vostra, dato che non vi siete resi conto di come queste
idee aberranti non siano altro che l' evoluzione delle vostre !
La causa e' sempre la stessa :  il rimbecillimento del mondo occidentale,
provocato dal benessere, dalla religione, dagli intellettuali e dal marxismo. 



From: rcaudan@nowhere.com (Romeo Caudan) 
Newsgroups:  it.politica.lega-nord,it.politica,soc.culture.italian 
Subject: seat cordoba multirazziale ?  non compratela !!!!!!!!!
Date:  Sun, 17 Oct 1999 20:27:59 GMT 

Ho visto gli spot pubblicitari sulla seat cordoba.
Vi viengono raffigurati un negro, apparentemente un afroamericano, e relativa
figlia,  entrambi piu' o meno imbastarditi con i bianchi,  andarsene
tranquillamente in giro con questa macchina, fino a che non incontrano "la
mamma", cioe' una donna bianca !

Qui e' evidente il tentativo di sfruttare l' idea di moderno e "trendy"  che si
e' voluto cucire addosso alle famiglie miste, le societa' "multirazziali", le
adozioni a distanza,i  matrimoni interrazziali ed altri schifosi tentativi di
imbastardire la razza bianca e distruggere la societa' europea.

Sarebbe anche il caso di dare un' occhiata un po' piu' da vicino a questi "begli
esempi" di "bonta' ed amore" per il prossimo ed a questo falso amore per
qualsiasi cosa si contro la societa' dei "cattivi razzisti bianchi".

I famosi matrimoni misti, tra immigrati ed europei, nonostante tutte le idiozie
si possano usare per lodarli sono, in realta', per lo piu' risultato di
squallidissimi incontri al limite della prostituzione, turismo sessuale e cinici
calcoli di individui disposti a barattare la propria liberta' sessuale per
maggiori agi in un paese occidentale; protagonisti di questi miseri traffici
sono generalmente persone sole, tristi, anziane o con seri problemi al
comportamento, se si tratta di uomini;  ragazzine ribelli annoiate ed
incoscienti o zitelle tardone  se si tratta di donne.

Naturalmente unioni del genere finiscono ben presto, e, cosi' come tanti bavosi
vecchiastri scoprono che la mulatta da loro sposata, una volta ottenuta la
cittadinanza non ci pensa due volte a mollarli ed a chiedere sostanziosi
alimenti, anche tante ragazzotte viziate scoprono che il marito arabo o negro,
sposato magari per dispetto verso i genitori, una volta accasato e sistemato non
solo non ha nessuna voglia di lavorare, ma si aspetta di essere mantenuto a
vita, beve e le picchia.

Non facciamoci prendere per i fondelli,  quindi, dal pubblicitario di turno che,
per propinarci il solito modello di "famiglia moderna felice" caro ai
pubblicitari va a pescare un matrimonio misto : leggiamoci i FATTI REALI
riguardo alle famiglie afroamericane per esempio in Usa, e constatiamo una
realta' fatta di alcoolismo, violenze, stupri, droga, abbandono, miseria e
disgregazione :  QUESTA e' la societa'  di negri e feccia varia, e questa e' la
societa' che i delinquenti al governo, anche con la collaborazione di certi
pubblicitari vogliono IMPORCI.

Facciamo capire a certa gente come questo tipo di pubblicita' possa essere
controproducente....

Io dico che se qualche concessionario seat si ritrovasse le cordoba esposte
prese a sassate forse "certe" pubblicita'  potrebbero finire al loro posto,
nella pattumiera, aspettando gli "antirazzismi" che, tra poco andranno a tener
loro compagnia !


From: rcaudan@nowhere.com (Romeo Caudan) 
Newsgroups:  it.politica.lega-nord,it.politica,soc.culture.italian 
Subject: Re: seat cordoba multirazziale ?  non compratela !!!!!!!!!
Date:  Tue, 26 Oct 1999 23:31:21 GMT 

On Sun, 17 Oct 1999 22:09:47 +0200, "Il Ghenio"  wrote:

>Ho visto la suddetta pubblicità e devo dire che fa rivoltare lo stomaco
>anche a me.Sta tranquillo che se dovessi comprare una macchina
>non acquisterò certo quella.A propositò,rivolgo un messaggio a tutti
>gli antimondialisti:BOICOTTATE I PRODOTTI SEVEN,nella cui
>pubblicità si vedono persone di razza bianca e negri sbaciucchiarsi

boicottare si', ma duramente !
solo il non-comprare e' troppo poco.
questa seven produce zaini ed altra roba ?
Non ci sono altri produttori che puntano sul multimeticciato ?
basta entrare nei negozi che vendono quei prodotti e far lavorare  bombette
puzzolenti, mozziconi e pennarelli (che e' possile prelevare gratis negli stessi
punti vendita, basta infilarne uno per zaino, senza cappuccio ed il gioco e'
fatto)
bisogna poi comunicarlo a qualche giornale, la cassa di risonanza del
giornalismo paparazzoide italiota, sempre a caccia dello scoop fara' il resto,
ed ecco serviti e sputtanati i pubblicitaritalioti a caccia di mode deteriori. 

>impunemente.Un misero,squallido ed implicito invito all'
>imbastardimento ed all'inquinamento della razza superiore.Peggio di
>Ringo Boys!!!Che schifo.
gli anarcotossici non avevano "avvelenato", le virgolette sono d' obbligo i
panettoni Nestle' ?
NON DICO di farlo anche con i biscottini... pero'....


From: rcaudan@nowhere.com (Romeo Caudan) 
Newsgroups:  it.politica.lega-nord,it.politica,soc.culture.italian 
Subject: Re: seat cordoba multirazziale ?  non compratela !!!!!!!!!
Date:  Tue, 26 Oct 1999 23:31:35 GMT 

On Tue, 19 Oct 1999 08:48:46 GMT, fcolett@remove.tin.it (..:: micheleColetti

>Sarai contento di sapere che indirittamente la Nestlè provoca la morte
>di molti bambini nel "terzo mondo" con la vendita del suo latte in
>polvere...

ma cosa stai dicendo, imbecille ?

Il latte in polvere e' inviato perche' cosi' le negre, senza latte perche' mezzo
morte di fame, ma sempre incinte perche' negre, possano allattare i figli che,
irresponsabilmente continuano a sfornare, senza cosi'  farli morire di fame,
facendo inorridire i coglioni come te.

Solo che i negri non sono solo tanto stupidi da continuare a fare figli pur non
potendo mantenerli, ma sono anche tanto ignoranti da usare acqua lurida per fare
il latte per alimentarli.
Risultato ?   i negretti si ammalano e muoiono.

I negri, stupidi ed animaleschi si fottono come animali sei volte al giorno, le
loro donne partoriscono di continuo, fanno otto o nove figli per una, pur non
potendo minimamente mantenerli.
I bianchi, impietositi mandano loro latte in polvere, cibo ed altri aiuti, i
negri, stupidi non sono in grado di usarli, rubano e mandano in malora tutto
quello che possono, rapiscono, stuprano ed uccidono,  tra di loro ed anche
contro il personale inviato ad aiutarli.
Come risultato l' intera Africa e' un continente disperato e a chi danno la
colpa ?                     Ai bianchi !!
L' ottusita' di questi "mondialisti antirazzisti" e' pari solo alla loro
malafede.

>Ma di boicottaggio dei prodotti Nestlè e forse meglio non parlare...
>vero? :)

certo che e' meglio non parlarne, data la sputtanata che i tuoi compagni dei
centri a-sociali si sono presi con il loro sgangherato atto di "terrorismo",
iniettando quei quattro  panettoni con l' inchiostro delle stilo, ridicola e
patetica bravata, amplificata dai mass-merda italiani e da quella sprovveduta
nata ieri della procuratrice di Bologna, la Musti. 

vedi i miei post 
Subject: Lo sgangherato e cialtrone terrorismo ambientalista
Date:  Thu, 17 Dec 1998 23:20:17 GMT 

e 

Newsgroups:  it.politica,it.scienza,it.politica.lega-nord 
Subject: Re: Panettone con topicida???
Date:  Thu, 17 Dec 1998 23:21:10 GMT 


>Preoccupati di boicottare la Seven, così facendo, forse, ci saranno
>meno persone "di razza bianca e negri" che in futuro si
>"sbaciucchieranno impunemente per strada"...
se li becco io ed il mio gruppetto la smetteranno per un bel pezzo


From: rcaudan@nowhere.com (Romeo Caudan) 
Newsgroups:  it.politica.lega-nord,it.politica,soc.culture.italian 
Subject: Re: seat cordoba multirazziale ?  non compratela !!!!!!!!!
Date:  Tue, 26 Oct 1999 23:34:48 GMT 

On Mon, 25 Oct 1999 13:52:41 +0200, Lisa 
>Scusa, perche', che l'ITALIANA furbacchiona di vent'anni trovi il modo
>mai visto? C'e' bisogno che la profittatrice sia ceca o polacca? Che
>accidenti c'entra con i rischi culturali dei matrimoni misti?...

Solite scuse buoniste e qualunquiste.

Stavo solo cercando di analizzare un fenomeno che ci viene contrabbandato come
il piu' "trendy", perche'  e' simbolo di modernita', gioventu', liberta' di idee
pensiero liberale eccetera eccetera...

se, invece andiamo a vedere caso per caso, innanzi tutto il grosso dei matrimoni
misti fallisce in modo anche tragico, e, comunque si tratta di un vero e proprio
mercato di carne umana, dato che, spesso non e' altro che una conseguenza del
turismo sessuale, e, piu' in generale della solitudine in cui si trovano molte
persone nelle metropoli di oggi e della confusione ideologica lasciata da questo
crollo di miti ed ideologie.
Non cercate, comunque di contrabbandarci questi squallidissimi traffichini come
"amore multirazziale" o "amore senza frontiere"  se qualcuno si deve ridurre,
per vedere un po' di passera a sposarsi l'africana o la brasiliana e' solo un
poveraccio morto di seghe da compatire.


From: rcaudan@nowhere.com (Romeo Caudan) 
Newsgroups:  it.politica.lega-nord,it.politica,soc.culture.italian 
Subject: Re: seat cordoba multirazziale ?  non compratela !!!!!!!!!
Date:  Tue, 26 Oct 1999 23:35:05 GMT 

On Fri, 22 Oct 1999 20:32:17 +0200, marina  wrote:

>Francamente, se tutti gli esponenti della razza bianca sono della tua forza, c'e'
>proprio ben poco di cui stare allegri...in fondo, almeno nel tuo caso, mi pare che
>razza bianca non implichi automaticamente intelligenza e di apertura mentale :-)))

perche' l' intelligenza vorrebbe dire essere a favore della distruzione della
propria societa'  ???

Le prime vittime delle invasioni dal terzo (im)mondo siete proprio voi donne :
vatti a leggere le statistiche degli stupri negli Usa, o prova ad entrare in una
stazione ferroviaria a tarda ora, e vienimi a raccontare chi e'  stato l'
"intelligente" a permettere a quella feccia di irrompere nella nostra vita.
Anche se qualche beduino o una banda di negri pidocchiosi ti stuprasse non
pensare che a qualcuno dei buonisti antirazzisti italioti freghi qualcosa :
basta leggere i posti dei vari Biso, Bianca e comunella accatto comunista per
sentire inni allo stupro delle europee, che secondo loro dovrebbero godere del
robusto membro dei nostri "fratelli" primati.
con dei "compagni" cosi' stai fresca..... contenta te !


From: rcaudan@nowhere.com (Romeo Caudan) 
Newsgroups:  it.politica.lega-nord,it.politica,soc.culture.italian 
Subject: Re: R: seat cordoba multirazziale ?  non compratela !!!!!!!!!
Date:  Wed, 27 Oct 1999 23:51:01 GMT 

On Tue, 26 Oct 1999 15:14:57 +0200, Lisa 
wrote:

>nessuna legge vieta di celebrare matrimoni di convenienza, e nessuna
>coppia di sposi deve superare un esame per dimostrare di essere
>innamorata, per avere l'autorizzazione alle nozze. Con il matrimonio si

certo, ed e'  giusto che sia cosi'.

quello che non e' giusto e' che qualche imbecille vada in sudamerica a fare
turismo sessuale perche'  morto di seghe, si imbarchi la mulatta e se la porti
in italietta perche', evidentemente romantico (o pollo) e se la sposi, facendo
diventare cittadina italiana un elemento, generalmente indesiderabile che, dopo
aver mollato l'  irresponsabile coglione inizi a prostituirsi, spacciare, o
dedicarsi ad altri traffici.
Con questo giochetto migliaia di balordi e donnacce, dalle favelas di San Paolo
o di Manila, dai bordelli di Bangcok, dagli immondezzai di Tunisi o di Tirana
entrano nel nostro paese, e tocca a noi garantirgli assistenza sanitaria,
istruzione,  alloggi popolari ed assistenzialismo di vario tipo, togliendo cosi'
risorse ad anziani, invalidi,  disoccupati, e ceti deboli, che vedono cosi'
sempre di piu' lo spazio riservato a loro occupata da moltitudini di parassiti,
sempre piu' arroganti, sempre piu' invadenti.
Tutto per il segaiolo bavoso di turno, che, dopo aver causato tanti danni dice
"chissenefrega" e, ripreso l' aereo per il Brasile tornera' presto con un altro
"regalo" per il suo paese.

>massimo della mia aspirazione personale, se due persone VOGLIONO
>celebrare un matrimonio di interesse, e sono entrambe perfettamente
>consapevoli di cio' (per fare un esempio brutale, il vedovo anziano,

come no, certo, la democrazia e la liberta', che bello...
come la gente che non abortisce quando sta per nascere un mongoloide.
fanno gli eroi per un po', poi scaricano tutto sull' assistenza pubblica.
Proprio come chi fa turismo sessuale ed importa negre e mulatte.


From: rcaudan@nowhere.com (Romeo Caudan) 
Newsgroups:  it.politica.lega-nord,it.politica,soc.culture.italian 
Subject: Re: "Vi invaderemo e vi domineremo"
Date:  Fri, 22 Oct 1999 23:20:53 GMT 

On Tue, 19 Oct 1999 17:02:36 GMT, Paolo Poli  wrote:

>Come immaginate all'asilo si imparano delle canzoncine.
>Bene, le mie bimbe all'asilo hanno imparato le canzoncine che voi tutti conoscete, quelle classiche
>di Natale, in Italiano e in Inglese.
>Alle scuole pubbliche, per la "Festa della Tolleranza" (sic) del 25 dicembre si imparano canzoncine
>senza arte né parte, senza rima e senza lode a base di tolleranza, dignità, uguaglianza, spesso
>usando parole che i bambini non hanno neppure gli strumenti mentali per comprendere.

Difatti questo non e' che un indottrinamento, cui i bambini sono obbligati a
sottostare, da parte di maestrine cattocomuniste e politici cialtroni.

Ho letto il librino di scuola della mia nipotina e mi sono venuti i brividi :

Mi sembrava di leggere il manuale del piccolo leoncavallino anarcotossico, o
della zecca obiettore-umanista-panciafichista tanto erano pieni di qualunquismo
antitecnologico, antiprogressista e filocomunista, quando non erano delle vere e
proprie parabole anarcoidi, in cui, continuamente si criticavano la societa'
moderna, la politica estera di qualsiasi nazione del blocco occidentale, il
capitalismo, la tecnologia e, continuamente si compativano le nazioni del terzo
mondo con tono di scusa per aver procurato loro tanto danno.

Non c'e da meravigliarsi se i giovani oggi sono una massa di smidollati
obiettori, vegetariani, umanisti, animalisti, pacifisti, naturisti, verdi e
mille e mille altre etichette per definire degli inetti fannulloni  vigliacchi
pisciainletto cui non importa una cicca se la propria nazione e la propria razza
stanno per essere sommerse da una massa di nuovi barbari, arabi, negri e
negroidi asiatici, pigri, stupidi, analfabeti,  selvaggi e sanguinari che
minacciano seriamente di soverchiarci numericamente, schiavizzarci e distruggere
il  mondo occidentale, patria della liberta' e della civilta' , trasformandolo
uno sporco immondezzaio pieno di gente disperata ed ignorante, come le nazioni
dove vivono loro.

La scuola pubblica ha una grande responsabilita' nella creazione di questa
generazione di immaturi e piagnucolosi invertebrati, vermiciattoli viscidi e
sporchi, inetti a qualsiasi cosa. 

Tutto il settore dell' impiego pubblico, in Italia non ha fatto altro che
raccogliere  individui mediocri, incapaci, non motivati, incompetenti ed
improduttivi.
In questa fascia, semiparassitaria  di popolazione la sinistra ricava una grossa
parte, lo "zoccolo duro" del suo elettorato, elargendo privilegi e pretendendo
ben poco, solo il voto quando serve e l' appoggio per i vari torbidi sindacali
quando capita.

Dalla scuola, settore chiave nella vita di una nazione pretende ancora meno ed
elargisce ancora di piu', dato che le scuole italiane sono, in assoluto fra le
peggiori del mondo civile come risultati e preparazione impartita, mentre gli
insegnanti italiani sono sicuramente quelli gravati dall' orario piu' leggero e
beneficianti delle ferie piu' lunghe (addirittura TRE MESI di ferie pagate,
inaudito in qualsiasi paese al mondo). Gli insegnanti italiani sono poi noti per
impreparazione, assenteismo, menefreghismo ed alto tasso di litigiosita'
sindacale.
Al regime cattocomunista italiano non puo' fregare di meno se la scuola e' un
carrozzone assistenzialista, perche',  come a tutti i regimi preme solo di
perpetuarsi al potere.
Come le scuole rumene od albanesi fabbricavano tanti piccoli soldati, spie e
delatori le scuole italiane fabbricano i piccoli pacifisti inetti e
piagnucolosi, mezze seghe che, con la festa della tolleranza ed altre
pagliacciate si preparano a rimanere inerti quando lo stesso gruppo di
delinquenti che li ha prodotti  fara' entrare una massa abbruttita di milioni di
disperati che il regime ed i grossi centri di capitale potranno manovrare come
un gregge, pagandoli con un boccon di pane.

Parliamo ai nostri figli e, per il loro ed il nostro bene cerchiamo di scrollar
loro di dosso le imbecillaggini che la scuoletta di regime IMPONE loro.


From: rcaudan@nowhere.com (Romeo Caudan) 
Newsgroups:  it.sociale.handicap.intellettivo,it.medicina,it.scuola 
Subject: Re: Aiuto su insegnante di sostegno
Date:  Tue, 26 Oct 1999 23:33:00 GMT 

On Sun, 17 Oct 1999 21:03:31 GMT, "Claudio G"  wrote:

>perchè sancito dalla legge. Ma vi sembra giusto tutto cio? In questa maniera
>si verranno a creare bambini con handycap di serie A, quelli con insegnanti
>specializzati, e di serie B, quelli che in base al criterio di continuità si

io mi preoccupo piu' dei bambini normali, tra i quali vi e' gia'  una
distinzione tra serie B, cioe' quelli che hanno un bambino handicappato in
classe, e quelli di serie A, che possono andare avanti  e prepararsi senza delle
ingiuste ed immeritate palle al piede.	

Se questi bambini hanno questo problema e' necessario creare scuole
specializzate con insegnanti apposta, non imporli agli altri bambini che sono a
scuola per imparare, non per subire i ritardi nell'  apprendimento che la
presenza di un minorato, inevitabilmente portera'.
Chi, animato da spirito non si sa se masochistico o missionario rifiuta di
abortire ed accetta di far nascere un infelice non puo' poi pretendere che anche
gli altri si adattino ed accettino i costi sociali ed economici che l'
"integrazione scolastica" impone.


From: rcaudan@nowhere.com (Romeo Caudan) 
Newsgroups:  it.cultura.storia.militare 
Subject: Re: Donne
Date:  Tue, 26 Oct 1999 23:35:15 GMT 

On Wed, 13 Oct 1999 13:50:07 +0100, Eugenio Mastroviti 
wrote:

>Personalmente sono molto favorevole all'idea. Come hanno scoperto gli
>inglesi durante la II GM, molte donne, in parte per fisiologia, in parte
>per educazione, sono più adatte degli uomini a certi compiti che
>richiedono attenzione minuziosa e/o precisione, sono in generale più
si' battere a macchina o fare le crocerossine.
Non mi pare che abbiano preso parte a combattimenti, perche' sono, in generale
piu' inette degli uomini a compiti che prevedano senso pratico, iniziativa,
resistenza, aggressivita', indipendenza. 
Sono piu' emotive, piagnucolose, frivole, ochette, immature, lagnose,
inaffidabili e, quindi  TOTALMENTE INADATTE AD IMPIEGO BELLICO

>pazienti e resistono meglio a certi tipi di sforzi, senza contare che
fare la calzetta ci vadano loro su un altana a -10, o a sbadilare nei campi 
esterni, e vediamo quanto durano ! 
Perche' queste indistruttibili donne-rambo non svolgono gli stessi compiti degli
uomini ?

>hanno in media una soglia del dolore più alta (i dolori mestruali a noi
>non vengono, manchiamo di allenamento).
e meno male !!!
pensa che bello ritrovarsi con il un terzo degli effettivi che marca visita per
mestruazioni !

e poi smettiamola di prenderci per il culo :
le donne si le donne no
che bisogno avevano le forze armate di questa "novita'" ? 
nessuna.
e' semplicemente una pagliacciata fatta per motivi politici, una lisciatina ai
residuati femministi, al ministero delle "pari opportunita" (altra pagliacciata
da circo equestre), in modo che le ragazzine annoiate, una volta messe le
stellette potessero, finalmente dire : "siamo brave quanto gli uomini"
soddisfando cosi' il classico complesso d' inferiorita' femminile con una
piccola rivalsa contro gli odiati uomini.


From: rcaudan@nowhere.com (Romeo Caudan) 
Newsgroups:  it.cultura.storia.militare 
Subject: Re: Donne
Date:  Tue, 26 Oct 1999 23:35:32 GMT 

On Thu, 14 Oct 1999 11:47:47 GMT, "Nicoletta Oliveto"  wrote:

>Perchè?
>Facciamo così paura?
>Eppure abbiamo dimostrato più di una volta di essere in grado di riuscire in
>ogni campo, proprio come voi uomini!
si', col ministero delle pari opportunita' che controlla ed ispeziona che la
"specie protetta" non venga discriminata !
ma per favore !

figuriamoci poi se non la buttavi sulla "paura"
abbiamo solo paura di veder nascere l' ennesimo carrozzone italiano, le forze
armate trasformate in parco dei divertimenti per ragazzotte annoiate che si
sentono Thelma e Louise  (altro capolavoro, tipico film di rivalsa di chi si
sente sconfitto, tipo Rambo 2)


From: rcaudan@nowhere.com (Romeo Caudan) 
Newsgroups:  it.politica.lega-nord,it.politica,soc.culture.italian 
Subject: Re: R: seat cordoba multirazziale ?  non compratela !!!!!!!!!
Date:  Thu, 04 Nov 1999 22:48:22 GMT 

On Tue, 02 Nov 1999 09:06:05 +0100, Momo  wrote:

>> >Fatti un giro a Padova e chiedi chi ci guadagnava nella gestione degli immigrati!
> >APRI GLI OCHHI, PIRLA!
> >Chi ci guadagnava era uno bianchissimo.
> >O leggi solo le notizie che ti interessano?
>> e chi se ne fotte ?
>> e che centra ?
>Visto? Ti interessano solo alcune notizie. Anzi, alcune PARTI di notizie.
>Non ti importa delle cause, sei troppo superficiale (anzi, non ci arrivi).

ma cosa stai sproloquiando ?
'sta gentaccia entra in Europa abusivamente, si piazza qui e vive alle nostre
spalle, se ci sono dei delinquenti europei che li aiutano non cambia niente.

Ma tu stai facendo la solita propaganda da preti e da caporioni comunisti, che,
ad ogni porcheria commessa da stranieri si affrettano a dire "ma anche qui in
Italia c'e' gente peggio..."
"se le prostitute vengono e' colpa degli italiani che ci vanno"
"se gli spacciatori spacciano e' colpa dei tossici che comprano"

Sei talmente abituato a dire questi deliranti sproloqui da psicotici tipo 
parrocchia/rai3/costanzo/ zecche che metti su 'sto disco anche con me !!

Huahahahaha !
che patetico burattino di regime !



From: rcaudan@nowhere.com (Romeo Caudan) 
Newsgroups:  it.politica.lega-nord,it.politica.rifondazione,it.politica 
Subject: Re: La politica della Lega favorisce i comunisti.
Date:  Sun, 07 Nov 1999 16:37:21 GMT 

On Wed, 03 Nov 1999 23:49:49 GMT, rob64@katanga.it (roby_64) wrote:
>Scusa, ma chi richiede l'asilo politico non costa piu' tenerlo in un campo
>profughi che dargli la possibilita' di crearsi una vita ? Perche'
>ghettizzarli ?

perche', altrimenti ne sbarcano altri tre milioni, tutti "profughi" da regimi
dittatoriali

Se consideriamo "profughi" o "rifugiati politici", e quindi da accettare senza
discutere tutti gli stranieri che provengono da regimi autoritari allora
prepariamoci ad accogliere :

un miliardo di cinesi
mezzo miliardo di negri
trecento milioni di arabi
cento milioni di indonesiani
trecento milioni di sudamericani

certo, l'  importante e' fare i bei discorsi ed accogliere i "rifugiati", il
fatto di essere sommersi da una marea di disperati affamati non importa.

>Ora che significa ? Il clandestino portatore di epidemie ? :-\
>Chiarime meglio il pensiero.

significa che 'sta gente porta epidemie, e non capisco cosa altro bisognerebbe
chiarire.
Ma tu scommetto che se ti venisse a suonare alla porta un gruppo di africani
lebbrosi li ospiteresti a casa tua, non e' vero ? 

>>>Certo... infatti l'Albania non fa' nulla per fermare il traffico. Ma allora
>>piu' che con i clandestini bisogna prendersela con i loro governi...
>>Se chi approda sapesse che nelle successive 48 ore alla sua
>>identificazione sara' riportato al paese d'origine, ci penserebbe su
>>due volte prima di ripetere il fallito esperimento. 

se sapessero che rischiano di essere mitragliati se non si fermano all' alt ci
penserebbero anche dieci volte.

>Infatti, leggo oggi sul giornale (a proposito dei 10 morti curdi nella stiva
>della nave greca) che sono gia' 60.000 i clandestini rimpatriati. Quindi,
>anche se e' una lotta difficile, mi pare che qualcosa si sta facendo.
si'  lottando contro i mulini a vento


From: rcaudan@nowhere.com (Romeo Caudan) 
Newsgroups:  it.politica.lega-nord,it.discussioni.auto 
Subject: Re: benzina rossa addio
Date:  Tue, 16 Nov 1999 23:20:06 GMT 

On Fri, 12 Nov 1999 12:45:10 GMT, radetzky@my-deja.com wrote:
>  Franco CE PIODI  wrote:

>>Quanto ai cinque milioni di vetture che dal prossimo millennio staranno in garage sono
>> talmente vecchie che mi chiedo come hanno finora  hanno passato i controlli
>> tecnici. Ma in italia si fanno i controlli tecnici secondo le norme
>> comunitarie?

la mia alfa 33 va benissimo, e non ho certo intenzione di tenerla ferma, anche
perche', andando a gas non soffrira' piu' di tanto per la mancanza di benzina
rossa , oltre al fatto di inquinare molto meno di tutte quelle ciofeche spara
benzene delle catalizzate che inquinano anche di piu' delle vecchie.
la marmitta catalitica, infatti non serve quasi ad un cazzo, e non serve
assolutamente a nulla il famoso "retrofit" altra bidonata italiota che, col
pretesto dell' ecologia (argomentazione tipica da teste di cazzo sinistorse
italiote) ha imposto agli italiani l' applicazione di un costosissimo ed inutile
baracchino che, pero' e' servito a far guadagnare un bel po' di soldi a 
"el gringo"  Agnelli, perche' molti possessori di auto vecchie le hanno
demolite, per comprare le ciofeche passate dalla fiat.

La marmitta catalitica ha, infatti bisogno di un elevata temperatura per
funzionare, temperatura che i gas di scarico hanno solo ad elevato numero di
giri.  Quando la macchina e' ferma al semaforo, o in una fila interminabile,
situazione tipica delle disgraziatissime citta' italiane, dopo generazioni di
amministrazioni incapaci di centro-sinistra, il motore e' al minimo, i gas sono
freddi e la marmitta catalitica non funziona, rilasciando nell' atmosfera tutto
il monossido, gli ossidi di azoto prodotti dal motore, e, novita' anche grandi
quantita' di benzene ed altri idrocarburi aromatici, fortemente cancerogeni.

Queste cose gli italiani non le sanno, e continuano ad applaudire a queste
vessazioni da repubblica delle banane sudamericana, come l' inutile "carbon
tax", in nome della famosa "ecologia", strumentalizzata da ministri cialtroni ed
incapaci come Ripa di moana o teste di cazzo inette come Ronchi.

>Credo che non tutte le auto a benzina rossa siano poi così vecchie, perchè mi
>sembra (ma non ne sono sicurissimo) che in itaglia fosse legale la vendita di
>autovetture a benzina rossa fino a pochi anni fa (5-6 ?), e al di là di
>questo qui c'è una bella speculazione konsumistika che ha il fine di
>compiacere certi signori proprietari di fabbrichette produttici d'automobili
_UN_ certo signore.. che i politicanti fantoccio di questa repubblica delle
banane, o delle utilitarie, come l' ha definita Liguori si guardano bene dal
contrariare.

Perche' non ce lo produciamo da soli il piombo tetraetile ?
Non e' difficilissimo.


From: rcaudan@nowhere.com (Romeo Caudan) 
Newsgroups:  it.politica.lega-nord,it.politica.rifondazione,it.reticiviche.bologna.multietnica 
Subject: Re: La difesa della Razza
Date:  Sun, 21 Nov 1999 01:04:30 GMT 

On Sun, 14 Nov 1999 20:59:50 +0100, "Il Ghenio"  wrote:

>legittima.Quindi i mondialisti possono continuare quanto vogliono a
>chiacchierare di società multietniche e multireligiose,ma la storia
>non da loro ragione.

hai solo ragione !!

diamo un occhiata all' Africa, a tutti quei paesi disperati, affamati, dove la
popolazione muore come mosche.
Non era questa la "nuova Africa" "libera dal colonialismo bianco" ?
Sono questi i risultati ?
Non e' bastato aver rovinato l' Africa ?

Come si permettono questi cialtroni di antirazzisti di parlare di
"multirazzialita', di importare anche in occidente un modello di societa'
disastroso che non ha provocato che danni ?
Non lasciamo che anche il mondo occidentale diventi un sogno infranto di questi
inetti intellettuali clerico comunisti : combatti contro i progetti criminali di
chi vuole trasformare la nostra societa' pulita e prospera in uno sporco
immondezzaio da terzo mondo.


From: rcaudan@nowhere.com (Romeo Caudan) 
Newsgroups:  it.politica.lega-nord,it.politica.polo,it.politica.pds 
Subject: il bambino piu' buonista d' italia !
Date:  Sun, 21 Nov 1999 01:04:37 GMT 

Ho visto, in tv il tg che parlava del "bambino piu' buono d' Italia", cioe' un
certo Simone, di Viterbo premiato addirittura dal presidente della Repubblica
per essere stato buonissimo.

Cosa avrebbe fatto,allora  per meritarsi questo riconoscimento ?

Le maestrine, esultanti spiegano che il piccolo Simone avrebbe nientepopodimeno
che aiutato il suo amichetto Lakmar, immigrato dal pakistan "ad integrarsi nella
societa' italiana".

Ogni commento mi sembra superfluo : alla ricerca disperata di legittimazione per
il loro pazzesco sogno di trasformare il paese in una "societa' multirazziale",
cioe' un immondezzaio come l' India od il Brasile, il governicchio biancorosso
italiano strumentalizza e manovra anche i bambini, irreggimentati e messi in
riga da un esercito di maestrine saputelle, con in testa le scemenze che leggono
sui librucoli di testo che il regime ci costringe a comprargli, pronti a fare le
feste agli immigrati che, un domani faranno la festa a noi.


From: rcaudan@nowhere.com (Romeo Caudan) 
Newsgroups:  it.politica.lega-nord,it.politica.polo,it.politica.pds 
Subject: Re: il bambino piu' buonista d' italia !
Date:  Sun, 12 Dec 1999 23:52:05 GMT 

On Wed, 8 Dec 1999 22:34:30 +0100, "seneca"  wrote:

>>E poi, scusa, mi dici come vivevano i negri in Africa, prima della
>>colonizzazione bianca ?
>si, all'inciraca come adamo ed eva nel paradiso terrestre

Veramente la bibbia non parla di pulci, piattole, malaria, incesto e
cannibalismo.

>>come degli scimmioni, in branchi, mezzi nudi e ricoperti di fango, con un
>osso>>nel naso, dei selvaggi sporchi e puzzolenti, eccoteli i tuoi negri.

>ma perche' allora i tuoi illuminati antenati non li hanno lasciati in pace
>nelle loro capanne?
cose', animalismo ?



From: rcaudan@nowhere.com (Romeo Caudan) 
Newsgroups:  it.politica.lega-nord,it.politica.polo,it.politica.rifondazione 
Subject: cooperative terzomondiste beccate con le mani nel sacco !!
Date:  Sun, 21 Nov 1999 01:04:38 GMT 

Scoperto un altro turpe traffico di merce, raccolta dalla Caritas di Ferrara e
destinata al Kossovo.
Il materiale ritirato veniva imboscato e venduto per un boccon di pane ai
mercati in meridione.

I responsabili di questa truffa miserabile ?
La cooperativa "La Ginestra", associazione clericale attiva guarda caso in cosa?

Accoglienza agli immigrati !
Questi cialtroni, che tanto si riempiono la bocca di parole come "accoglienza" e
"solidarieta'" rivelano la loro vera faccia !
Speriamo che questo fatto faccia emergere allo scoperto i loschi affari di chi,
servendosi anche di strutture pagate dalla collettivita', e nascondendosi dietro
al paravento della religione gestisca ed organizzi l' afflusso incontrollato nel
nostro paese di bande di disperati pronti a tutto . 



From: rcaudan@nowhere.com (Romeo Caudan) 
Newsgroups:  it.politica.lega-nord,it.discussioni.auto 
Subject: Re: benzina rossa addio
Date:  Sun, 21 Nov 1999 21:50:52 GMT 

On Wed, 17 Nov 1999 09:55:10 +0100, "Groucho"  wrote:

>Comunque, per fare un esempio, a Roma il buon Fini, anni fa, nella campagna
>elettorale per l'elezione del sindaco, persa - per un soffio - contro
>Rutelli (di cui comunque non è che i Romani siano poi così soddisfatti...),
di cosa si puo' essere soddisfatti da un imbecille del genere ?
ha vinto perche' aveva un bel faccino e perche' i romani hanno capito che
Berlusca avrebbe messo in riga tutti gli statali ed i ministeriali, di cui Roma
e' piena, a suon di bacchettate.

>voleva convincere i romani promettendo che se avesse vinto avrebbe
>liberalizzato il traffico OVUNQUE, anche a Piazza di Spagna o Piazza Navona,
...... invece ha vinto il verde Rutelli che mette divieti a tutto spiano, ma, in
compenso fa circolare piu' autobus !!
Grandi autobus !  costa solo un milione al giorno farne circolare uno, e
bloccano il traffico, ma senza come farebbero  albanesi e marocchini a circolare
senza biglietto  ?

>A Milano invece i grandi cervelli eletti dal centro-destra (e sì, xchè anche
>Formentini fu eletto dal centro-destra oltre che ovviamente dalla Lega...)
>non mi sembra abbiano introdotto illuminanti e innovative politiche del
>traffico...
veramente, si stanno iniziando a rivedere tutte le minchiate fatte dalla
sinistra, a cominciare dai centri chiusi al traffico.

Anche Bologna, citta' che per prima, in Italia ha introdotto il concetto di
centro storico chiuso/mezzi pubblici obbligatori sembra che i cittadini abbiano
le fodere piene delle corbellerie "ecologiche" fatte dagli artisti della
sinistra, ed il risultato dell' elezione del sindaco lo ha dimostrato.


From: rcaudan@nowhere.com (Romeo Caudan) 
Newsgroups:  it.politica.lega-nord,soc.culture.italian,it.cultura.storia 
Subject: Re: Fwd:  [euroscettici] Riunificazione della casa Europea?
Date:  Wed, 24 Nov 1999 23:48:23 GMT 

On 21 Nov 1999 19:50:54 +0100, selpoe@bigfoot.com wrote:
>L'unica unificazione recente non fa onore al progetto di Prodi: avete
>presente i confini di tutti i territori sotto il controllo nazista
>durante la II GM, nel periodo della loro massima espansione ?

Difatti quello era il progetto di Hitler :  la riunificazione di tutti  i popoli
di lingua tedesca d' Europa.
La guerra non era prevista ne'  desiderata.
La Francia, per esempio fu invasa, ma solo perche' inizio' la guerra contro la
Germania !
La Francia non fu nemmeno invasa del tutto, ma il sud rimase indipendente, ed i
tedeschi non tentarono di distruggere la Francia, trasformandola in un inferno
di campi di concentramento, basi militari e caserme, come un certo tipo di
cinematografia tenta di falsificare, ma i tedeschi, che pure avevano piu' di un
motivo per vendicarsi dei francesi si limitarono a creare un governo
provvisorio, affidandolo a dei francesi, il governo Petain.
Hitler, fin dal '40, quando aveva stravinto in Europa inizio' a trattare
amichevolmente con gli inglesi, dapprima evitando di umiliarli con la cattura
del BEF a Dunkerque, poi parlando di pace, impegnandosi a ritirarsi dalla
Francia pur di cessare il conflitto; questo, badate bene, nel '40, quando aveva
stravinto, e l' Inghilterra era con il culo per terra.
Se la guerra non fosse scoppiata Hitler avrebbe formato la sua grande Germania,
forse a spese dell' Europa est, ma questo nessuno puo' dirlo,gli ebrei sarebbero
stati espulsi dall' Europa, e sarebbero stati inviati verso la Palestina, dove i
tedeschi avevano cercato di inviarli dal primo momento, ed avremmo risparmiato
una pagina orribile di storia.

>Che bel precedente!
>Che prospettive !

La prospettiva non e' cosi' nera.
di cosa hai paura.


From: rcaudan@nowhere.com (Romeo Caudan) 
Newsgroups:  it.politica.lega-nord 
Subject: Re: I lavori che gli Italiani non vogliono fare
Date:  Tue, 07 Dec 1999 00:32:48 GMT 

On Sat, 04 Dec 1999 23:58:18 +0100, M i l l e n i u m  ® ©
 wrote:

>Non svicolare Caudan. Il percorso formativo attuale e' universitario
>ma sono tre anni dopo il diploma di scuola media superiore. I giovani
>seguono altre strade  magari che offrono meno garanzie di lavoro ma
>l'infermiere non vogliono proprio andarlo a fare.

difatti preferiscono laurearsi in lettere latine, in filosofia ed in lirica
greca, ed i risultati si vedono (un milione di candidati al megaconcorso per gli
insegnanti)  forse sarebbe il caso di prendersela con il governo di
centro-sinistra che non ha fatto altro che tenere in piedi per decenni vere e
proprie fabbriche di disoccupati, da affamare, allettare con il posto fisso
statale ed, alla fine sfamarlo nella solita mangiatoia di denaro pubblico,
dandogli dei privilegi, mantenendolo a vita, chiedendo in cambio un piccolo
voto.
prenditela con quei soggetti se oggi la gente preferisce grattarsi cercando la
raccomandazione piuttosto che darsi da fare e sbattersi per cercare di produrre
qualcosa.
tagliamo sussidi, false pensioni di invalidita, carrozzoni parassitari, mettiamo
a casa un 70% di dipendenti pubblici e smettiamola di mantenere i mille e mille
parassiti che, per un motivo o per l' altro vivono mantenuti dallo stato.
Vedrete come la voglia di lavorare tornera' addosso agli itaglioti !
Altro che mantenere a vita dei fannulloni con il denaro di chi lavora,
riducendosi poi a fare immigrare lavoratori afro asiatici per rimediare,
sperando di raccattare i voti degli uni e degli altri, come sta cercando di fare
la combriccola dell'  ulivastro.


From: rcaudan@nowhere.com (Romeo Caudan) 
Newsgroups:  it.politica.lega-nord,it.medicina,it.scienza 
Subject: Re: donazione di ovuli ? solo da bianche !!!
Date:  Tue, 07 Dec 1999 23:46:06 GMT 

On Tue, 7 Dec 1999 01:15:48 +0100, "Frodo"  wrote:

>Razzistello, per te solo la legge Mancino!

continua a sognare la legge pumbaa, povero imbecille, cosa ne sai tu, piccolo
testa di cazzo
quella e' solo un penoso papocchio illegale ed incostituzionale, iniziata da
quello schifoso criminale antiitaliano di martelli, grande sponsor dell'
immigrazione clandestina, e completata da quella faccia di porco di nicola
mancino, pumbaa per gli amici.
illiberale ed ingiusta, la legge ha, ancora una volta introdotto nel belpaese il
reato d' opinione, punendo chi manifesta le proprie idee, come in Romania.

Attenti pero :  il razzismo, in Europa, nonostante tutti questi penosi tentativi
per reprimerlo non sta sparendo, ma, grazie all' immigrazione-invasione dal
terzo immondo sta crescendo sempre di piu'.

Non penso che, grazie a questa leggiuzza italiota da quattro soldi l' ideale
razzista verra'  fermata, a meno che non si pensi di mettere in galera la
maggioranza della popolazione, a cominciare dalle forze di polizia. 
Sono loro, difatti i razzisti piu'  incazzati, negli Usa.
Quanto pensate che impiegheranno a "convertirsi" quelle italiane, gia' oggi
abbondantemente orientate a destra ?


From: rcaudan@nowhere.com (Romeo Caudan) 
Newsgroups:  it.politica.lega-nord,it.politica.pds,it.media.tv 
Subject: il video a "real tv" di Ve alle 23.30
Date:  Sat, 18 Dec 1999 00:49:23 GMT 

Ho visto, a Real tv un filmato amatoriale  davvero impressionante :

Un paio di ragazzi bianchi, di notte si e' perso ed e' finito in un quartiere di
negri  :  immediatamente aggrediti,  pestati e derubati sono riusciti a
cavarsela per un vero miracolo, pesti e doloranti, aggrediti solo perche'
bianchi.

La stessa trasmissione aveva, poco prima trasmesso il video del pestaggio del
negro King, da parte della polizia di Los Angeles, fatto che scateno' una catena
di disordini e rivolte razziali in mezza america, con interi quartieri di negri
in sommossa.

Ogni commento mi sembra superfluo :
Quando fatti del genere colpiscono i negri (non del tutto a torto, poi) gli
antirazzisti piscianinletto iniziano i cori contro l' " america razzista", ed i
negri si sentono autorizzati a iniziare una mezza guerra civile; se le vittime
di odio razziale sono, come nella grande maggioranza dei casi bianche, il fatto
viene ignorato.


From: rcaudan@nowhere.com (Romeo Caudan) 
Newsgroups:  it.politica,it.politica.lega-nord,it.politica.pds 
Subject: Re: NO all'immigrazione, perchè...
Date:  Tue, 21 Dec 1999 01:04:15 GMT 

On Sat, 18 Dec 1999 18:05:51 +0200, "Giangi"  wrote:

>Perche' non lo vai a raccontare all' on Rosa Russo Jervolino ?
>Oppure a quell'altra del ministero delle pari opportunita'.
>Forse magari ti ascoltano e ti danno un bel premione

si', si'  il BITUMI 

Bindi, TUrco, Marinucci, Iervolino

l' accoppiata vincente delle cozzacce cattocomuniste italiote, sempre assieme,
tipicamente occupanti quei ministeri del cavolo, tipo le pari opportunita', i
beni culturali, l' ambiente, ed altre stronzate.

Fanno una bella coppia con quelle mezze tacche di Veltroni, Paissan, Ronchi ed
altri due di picche che, pero' fanno una cagnara inversamente proporzionale alla
loro importanza, tipo le leggi sudamericane di Veltoni sul cinema e la canzone
italiana, e le varie stronzate di quella faccia da ubriacone di Ronchi sulla
carbon tax e le domeniche con il coprifuoco.



From: rcaudan@nowhere.com (Romeo Caudan) 
Newsgroups:  it.politica,it.politica.lega-nord,it.politica.rifondazione 
Subject: Re: Basta immigrati !!
Date:  Thu, 23 Dec 1999 22:59:38 GMT 

On Sun, 19 Dec 1999 17:08:11 GMT, "ODDONE FLOR"  wrote:

>Cari amici mi dispiace deludere le vostre speranze..
>Non c'e' governo al mondo che possa davvero frenare l'invasione

specialmente se formato da una massa di teste di cazzo come la sinistra italiota

>dei paesi ricchi (compreso il nostro!) da parte delle masse di
>disperati del terzo mondo.

io sarei capacissimo

>Tutto cio' e' perfettamente normale..
>Avete mai provato a mettervi per un minuto nei loro panni?
>voi cosa fareste?

smetterla di fare un figlio all'  anno, e, se per caso venisse qualche bianco a
cercare di insegnare qualcosa magari provare a starlo a sentire un attimo prima
di massacrarlo con i machete.

>Sanno che a pochi chilometri c'e' un posto dove il problema principale della
>gente e' quale modello di telefonino comprare al figlio
>di 13 anni!

valla a fare ai disoccupati creati dal tuo governo di sinistra questa demagogia
populista, babbeo

>Vi assicuro che partireste a nuoto anche voi!
come i cubani che scappavano dal loro paradiso...
>Meditate...
>http://kontrokultura.virtualave.net

la kontrokultura anarkika te la puoi skiaffare su per il tuo kulo da autonomo 


From: rcaudan@nowhere.com (Romeo Caudan) 
Newsgroups:  it.politica,it.politica.lega-nord,it.politica.rifondazione 
Subject: Re: R: R: Basta immigrati !!
Date:  Mon, 27 Dec 1999 23:48:45 GMT 
On Sun, 26 Dec 1999 11:41:25 GMT, none@no.no (Mai più) wrote:

>On Sun, 26 Dec 1999 12:48:01 +0100, "Filippo Valguarnera"
>>Lo schiavismo era tutto uno scherzo, vero?
Lo schiavismo e' stato la grande fortuna della razza negra !!
Pensate ai negri americani che oggi hanno un tenore di vita (immeritatissimo)
anche piu' alto di molti bianchi ! pensate dove sarebbero ora se li avessimo
lasciati in Africa :  in qualche sporco villaggio, pieni di croste e di pulci.
Pensate a tutta l' Africa, e in che condizioni sarebbe se i bianchi non vi
avessero portato la civilta'.
Le colonie africane erano ricche e fiorenti quando erano dominate dai bianchi,
appena ritornate ai negri sono ridiventate degli inferni di fame e carestie.
Soltanto un povero imbecille, quindi puo' permettersi di dire che la colpa delle
spaventose condizioni in cui si trova l' Africa oggi siano da attribuirsi ai
bianchi.

>Chi affermasse una cosa del genere sarebbe da reclusione immediata.
>Certo è che dopo l'allontanamento delle potenze coloniali, gli
>africani non se la sono certo passata bene. Oggi le popolazioni si
>massacrano tra loro ogni giorno. Un amico che fa parte di "Medici
>senza frontiere" mi racconta scene di cannibalismo che fanno
>rabbrividire e mi dice che sono all'ordine del giorno.
.....cultura africana

>Perché, allora, non studiare una specie di "colonialismo democratico",
>o "protettorato a tempo" sotto l'egida dell'Unione Europea?

abbiamo gia' provato a civilizzare quei babbuini neri e non e' finita bene; il
Sudafrica, altra nazione, ricchissima quando governata dai bianchi si sta ora,
dopo che quel porco di mandela ha preso il potere, avviando a diventare un altro
Ruanda.

Dico solo una cosa :  Abbandoniamoli !!!!!

Facciamo contenti i cattocomunistimbecilli e "lasciamo in pace" i "poveri
negretti sfruttati" e vediamo come se la cavano senza i bianchi.

In un paio di anni l' intera Africa sara' ridotta ad un cimitero.

E' la volta buona per riprenderci le colonie senza sparare un colpo.


From: rcaudan@nowhere.com (Romeo Caudan) 
Newsgroups:  it.politica.lega-nord,soc.culture.italian,it.politica 
Subject: italietta vigliacca parte II
Date:  Mon, 27 Dec 1999 23:48:48 GMT 

L' italietta, paese di codardi e pigri pizzicagnoli, uscieri, lavabicchieri,
passacarte e grattaterra non ha mancato all' occasione di coprirsi di ridicolo
per l' ennesima volta di fronte al mondo intero, per l' ennesimo attacco ad una
nave italiana senza che le "autorita" italiane muovessero un dito.

Lo avevano fatto innumerevoli volte, la Iugoslavia, nazione di porci nemici
della nazione italiana, che, nel dopoguerra inizio' un massacro di italiani
nelle zone dell' Istria, con la complicita' della canaglia comunista italiana;
la tunisia, miserabile nazioncina di beduini pidocchiosi, che si permise piu'
volte di sequestrare navi italiane, con, perfino l' arroganza di chiedere un
riscatto.
Lo ha fatto ora la guinea-bissau, miserabile, microscopica, lurida, sporca
nazione dello sporco, lurido e pidocchioso terzo mondo, pieno di negri pulciosi
e  analfabeti : anche questo sporco pezzetto di mondo si e' dedicato alla
pirateria anti-italiana, sequestrando due pescherecci, l' Excalibur ed il
Salvatore I, senza che i pigri e vigliacchi omuncoli politici italioti
muovessero un dito, e lasciandoli liberi solo dopo il pagamento di un riscatto.
Una nazione degna di questo nome avrebbe inviato un paio di navi da guerra,  per
insegnare a suon di cannonate il rispetto che nazioncine di selvaggi morti di
fame dovrebbero tributare a chi porto', loro ed al mondo la civilta'.

L'italietta, invece si cala le brache ed apre la borsa, come ha gia' fatto il
grande "uomo" politico italiano Prodi : di fronte ai continui assalti dei
tunisini, accompagnati, per di piu' da continui sbarchi di clandestini, il
governicchio di sinistra, il governuzzo delle caccole, il governuccio delle
mezze tacche, delle merdacce, dei vigliacchi imboscati, di chi e' abituato a
comprarsi i voti non ha trovato di meglio da fare che pagare !!!
Centinaia di miliardi sono finiti nelle tasche dei tunisini, come ricompensa per
i loro atti ostili.

Capito di che pasta siano fatti i governanti italiani i negri hanno quindi
trovato il modo di rastrellare soldi alla svelta : si sequestrano un po' di navi
italiane e si aspetta che i maccaroni paghino !!!!!!


Tutto nel disinteresse del vile popolino italiota, che, ignorante e
menefreghista e' molto piu preoccupato del campionato di calcio o del gratta e
vinci. 
Una nazione di caccole come questa non merita che disprezzo.