free web hosting | website hosting | Business Web Hosting | Free Website Submission | shopping cart | php hosting
UNFORTUNATELY GREATNOW.COM IS CLOSING DOWN! More info

Free web hosting



From: rcaudan@nowhere.com (Romeo Caudan) 
Newsgroups:  it.politica 
Subject: Re: Conviere pagare tangenti o squartare madre e fratello?
Date:  Thu, 31 Oct 2002 00:47:09 GMT 

On Fri, 25 Oct 2002 04:28:41 GMT, "silverluc" 
wrote:

>"Giuseppe"  ha scritto nel messaggio

>> Allora, alla pratica, senza intercorrere a riflessioni profonde, PM,
>> giudici, psicolabili e non...
>> Mi conviene ammazzare mia madre in quel modo o intascare tangenti?

>è un problema che non si pone e non può essere preso come termine di
>paragone...è una domanda ...ma neanche...è una stupidità.
>silverluc
Muauauhahahahaha !!!

Fa veramente ridere vedere dementi troll antiBerlusconi come il becero
Silveryuck contorcersi come anguille quando messi a confronto della
semplice realta' dei fatti.

La giustizia italiana, da tempo infiltrata dalla sinistra si e'
dimostrata, in innumerevoli occasioni indulgente sino alla demenza,
specialmente quando si trattava di giudicare imputati di giovane eta'.

Vedi i casi delle assassine di  Nadia Roccia o della religiosa Suor
Mainetti, dei casi di Chiatti, Maso e, per finire di Erika ed Omar.
La stessa giustizia ipergarantista ha scarcerato Pacciani, Sbattuto in
galera o giustiziato in qualsiasi altro paese al mondo.
Tuttoggi innumerevoli piccoli spacciatori, ladri, scippatori e
borseggiatori vengono arrestati ma messi subito in liberta' da giudici
di manica anche troppo larga.

Pero' questa giustizia, cosi' scassata e sgangherata si accanisce su
Previti e la Fininvest, anche utilizzando testimoni ...dubbi come l'
ex mignotta d' alto bordo Stefania Ariosto.
tutto questo mentre le migliaia di colpevoli dei reati di tangentopoli
non devono far altro che aspettare e vedere cancellati i reati dalla
prescrizione.
Tutto questo non puo' non far pensare che, dietro tutto questo non ci
sia un preciso disegno politico, organizzato da chi vuol usare la
giustizia come un arma per colpire avversari politici.




From: rcaudan@nowhere.com (Romeo Caudan) 
Newsgroups:  it.politica 
Subject: GRANDE VLADIMIR ! Was: Tragedia russa, e la chiamano "successo"
Date:  Tue, 05 Nov 2002 00:53:07 GMT 

On Sun, 27 Oct 2002 19:20:29 +0100, "InformationGuerrilla.org"
 wrote:

>E' successo quello che tutti più o meno si aspettavano.
>Putin ha deciso per l'azione di forza, anche se questa ha significato (come
complimenti a Vlad
>era evidente dall'inizio) il sacrificio di un numero considerevole di
>ostaggi.
purtroppo, un sacrificio necessario, e nuovamente i complimenti a
Putin per essersi preso la responsabilita' di quella che,
evidentemente era una scelta difficile e scomoda.
In un paese delle banane tipo l' Italia nessuno avrebbe avuto il
coraggio di dare l' ordine e, aspettando e rimandando avremmo perso
TUTTI gli ostaggi.

>Il commando ceceno, dal canto suo, aveva fin dall'inizio definito la propria
>una "missione suicida".
....con tanto di donne-kamikaze, complete di pagnotta di 10 kg di
plastico.
E' chiaro che, per neutralizzare queste, pericolosissime bombe umane
era necessario un sistema inabilitante, perche', al primo segno di
irruzione queste si sarebbero fatte esplodere, distruggendo ogni cosa.
Cosi' si e' utilizzato il gas anestetico.
Purtroppo, TUTTI gli anestetici sono tossici.
Non si poteva rischiare di lasciare cosciente una delle bombe umane e
si utilizzo' un dosaggio molto forte, purtroppo fatale per molti degli
ostaggi.

>Pesante il bilancio finale della tragedia.
>Almeno 90 ostaggi su 750 sono rimasti uccisi.
Viste le condizioni, difficilissime e' stata un' OTTIMA percentuale.

>Tra i terroristi si contano 50 vittime (18 donne) e soltanto due superstiti,
>ora nelle mani della polizia russa. Putin parla di "successo".
E ne ha ragione !

Ma lo sappiamo che voi, dementi comunisti filoislamici parteggiate per
i terroristi, specialmente se islamici e non bianchi.
Quest'azione delle teste di cuoio russe e' destinata a passare alla
storia della guerra al terrorismo.



From: rcaudan@nowhere.com (Romeo Caudan) 
Newsgroups:  it.politica 
Subject: Re: Teste di Cuoio russe
Date:  Tue, 05 Nov 2002 00:53:09 GMT 

On Sat, 26 Oct 2002 16:46:53 GMT, "marina" 
wrote:


>> > perchè le bestie rabbiose vanno abbattute senza pietà.
>> Com'è facile, con la pancia piena, condannare chi uccide perché ha fame.

>io non riesco a capire chi vi ha convinti che  fanno il terrorismo per fame?
>forse hanno indigestione di halà

:o)   dici bene !
ma vuoi che i kompagni non rimettano su le solite litanie "poverini
rubano per fame", "poverini uccidono perche' hanno fame" 

Hai fatto la domanda giusta :  "chi li ha convinti di questo ?"

Il fatto e' che i kompagni non sono persone normali :

il continuo ricorrere a scuse assurde, come a questa, secondo cui i
terroristi "uccidono per fame" non vi fa pensare ad una SINDROME
DELIRANTE ?



From: rcaudan@nowhere.com (Romeo Caudan) 
Newsgroups:  it.politica 
Subject: Re: tigre di carta
Date:  Fri, 08 Nov 2002 01:19:26 GMT 

On Mon, 04 Nov 2002 17:10:00 GMT, "dellabona"  wrote:

>A Bush, dopo le prese di posizioni di Arabia Saudita e Turchia non gli
>rimane altro che le basi del Kuait e dell'Italia (i due paesi più servi dei
>servi) per attaccare l'Irak. Ho l'impressione che Mao avesse ragione quando
>diceva che l'imperialismo americano è una tigre di carta.

Aveva anche ragione chi diceva che Arabia Saudita e Turchia, piu' che
alleati sarebbero da considerare nazioni OSTILI.

Le posizioni antislamiche assunte, subito, da Berlusconi lo
riconfermano un leader stimato dai grandi del mondo :

Sia Bush che Putin hanno, con lui  un rapporto di stima ed amicizia.

O preferivate che, al governo ci fossero ex-spie sovietiche e
politicanti antiamericani, simpatizzanti per i fecciaroli noglobal,
piu' o meno palesemente filoislamici ?


From: rcaudan@nowhere.com (Romeo Caudan) 
Newsgroups:  it.politica 
Subject: Re: tigre di carta
Date:  Sun, 10 Nov 2002 01:59:49 GMT 

On Fri, 08 Nov 2002 18:38:35 GMT,  wrote:

>"Romeo Caudan" ha scritto tra l'altro ...
>> ... Arabia Saudita e Turchia, piu' che
>> alleati sarebbero da considerare nazioni OSTILI.

>C'e' una certa differenza tra l'essere alleati e l'essere servi. Un
>alleato leale deve poter dire allo zio Sam "su questa strada
>non ti seguo" senza per questo diventare "ostile".
Guarda che l' Arabia Saudita ha finanziato iraniani e Bin Laden dalla
prima ora, quanto alla Turchia, ora il partito islamico andra' al
potere, tra molti contrasti; questo ha gia' scatenato una guerra
civile in Algeria.
Aspettiamo di vedere come andra' a finire in Turchia, con la
differenza che e' un paese membro della Nato e, forse della Ue.


>> Le posizioni antislamiche assunte, subito, da Berlusconi...

>Peccato che subito dopo se le sia rimangiate platealmente.

Per forza, e' stato linciato da tutto il mondo !
E' stato il primo e, finora l' unico, comunque ad essersi sbilanciato
a questo modo, a differenza degli scodinzolanti ometti politici di
sinistra, che infidi e codardi, da una parte dicono di essere per l'
occidente e la civilta', dall' altra strizzano l' occhio ai banditi
con il turbante


From: rcaudan@nowhere.com (Romeo Caudan) 
Newsgroups:  it.politica 
Subject: Re: Razzismo, l'asse Lega-fascisti
Date:  Sat, 09 Nov 2002 02:43:12 GMT 

On Tue, 05 Nov 2002 15:27:07 GMT, "Pomero"  wrote:

>Razzismo, l'asse Lega-fascisti
>Annibale Paloscia
>Sabato a Roma l'europarlamentare del Carroccio, Mario Borghezio, ha
>manifestato a Roma, in piazza Santi Apostoli, insieme con Forza Nuova

>fascisti del Fronte nazionale di Borghese durante la rivolta di Reggio.
>Borghezio li ha chiamati «camerati», ha ritrovato tra loro le radici

... complimenti a Borghezio, per cominciare !

>ideologiche del suo furore xenofobo. Ha gridato «facce di merda» agli
>immigrati, ha detto: «Non sopporto questo tentativo mondialista di
>imbastardire il nostro sangue, ha accusato i «comunisti di merda» di volere
approvo in toto, del resto che ci sia questa volonta' e' innegabile

>la colonizzazione isalmica dell'Italia. Il cronista dell'"Unità" ha riferito
pure la colonizzazione del territorio italiano da parte di invasori
islamici mezzo sangue e' sull' agenda dei mentecatti postcomunisti
terzoimmondisti

>Il razzismo è tollerato come se fosse un raffreddore: secondo le autorità è
Qualche starnuto ?  :o)   aspettate e vedrete, idioti, intanto il
lavaggio del cervello del mondo occidentale,iniziato nel dopoguerra si
sta gia' disfando, dopo solo pochi anni di assaggio di "mondo
multirazziale", i razzisti aumentano ogni giorno di piu'.
Pensate davvero di avere ancora molto tempo ?
Il mentecatto comunista Brif addirittura fa previsioni per il 2050 !
Ancora qualche anno e vi spazzeremo via come immondizia, voi ed i
vostri alleati del fronte anti-civilta'.

>capace solo di provocare qualche starnuto. La verità è che in Italia ogni 25
>ore in Italia uno straniero subisce violenza: negli ultimi anni ci sono
ogni 25 ore !  accidenti, nemmeno uno al giorno, 350 l' anno, contando
anche, come "violenze" anche il marocchino che, fatto scendere dall'
autobus perche' molesta le ragazze si vendica denunciando per
"razzismo".
Vogliamo invece conteggiare le MIGLIAIA di reati violenti commessi dai
vostri amici arabi, negri e mezzosangue ?

>stati parecchi omicidi razzisti e centinaia di aggressioni a immigrati.
>L'ultima, la settimana scorsa a Roma, contro un giovane marocchino assalito
>con mazze da baseball e catene da un gruppetto di fascisti e ridotto in fin
>di vita. Nella stessa giornata del raduno razzista a Roma un ragazzo
>tunisino è stato preso a fucilate ( per fortuna è stato solo ferito a una
>mano) da una ronda di «giustizieri della notte» a Castel volturno. Abbiamo
>parlamentari razzisti, sindaci razzisti, gruppi politici razzisti.

Denunciateli tutti per la "legge Mancino" !  ROTFL !!


From: rcaudan@nowhere.com (Romeo Caudan) 
Newsgroups:  it.politica 
Subject: Re: Bologna è inguaribile
Date:  Thu, 14 Nov 2002 15:23:28 GMT 

On Sun, 10 Nov 2002 19:12:14 GMT, David 
wrote:

>In article <9Sxz9.14318$8E3.427862@twister2.libero.it>, nospam@libero.it 

>> Il comune di Bologna vuole spendere circa 1.000.000 EUR di denaro
>> pubblico per lavori in due edifici da destinare ai centri sociali
>> TPO (Teatro Polivalente Occupato) e Level 57.
se fai un salto a Rimini puoi visitare la "casa pomposa", di fatto un
CENTRO SOCIALE di sinistra, ma finanziato dal comune, perche'
considerato "associazione culturale"

>> Questo è uno dei molti, cupi segnali che indicano l'incapacità
>> della società bolognese di distaccarsi dal plumbeo passato
>> cattocomunista.

>Perchè c'è anche del cattolicesimo nella storia dei centri sociali???
le varie organizzazioni no-global cattoliche che sfilano accanto agli
anarchici dicono di si'.
Del resto le varie associazioni pseudopacifiste terzomondiste tipo
peacelink, mani tese, comboniani vari fanno discorsi che sembrano
fotocopiati da quelli delle associazioni di estrema sinistra.

Non ce' da meravigliarsi, del resto :  entrambe le ideologie sono
basate sull' irrazionalita' ed hanno i connotati di MALATTIE MENTALI.

>Vabbè che ci sono tante belle parole e che uno non resiste a non 
>pronunciarle.
come i discorsi di voi no-global, che sono solo una serie di slogan.


From: rcaudan@nowhere.com (Romeo Caudan) 
Newsgroups:  it.politica 
Subject: Re: Vantaggi degli OGM
Date:  Mon, 25 Nov 2002 01:33:37 GMT 

On Wed, 13 Nov 2002 16:42:31 GMT, veetwinnospam@tin.it (V-Twin) wrote:

>Sì sì, ma hai dimenticato il vantaggio più importante: ogni OGM è protetto
>da brevetto mondiale, quindi ciascuna varietà di OGM è prodotta da una sola
>azienda che dunque lavora in regime di monopolio e pratica i prezzi che
>vuole.
Dato che voi non volete che vengano usati questo non dovrebbe essere
un problema.

>Inoltre gli OGM sono modificati anche per essere sterili, quindi i contadini
>devono per ogni semina acquistare le sementi dall'azienda produttrice, con i
>costi del caso, non esattamente abbordabili dai produttori del terzo mondo,
Ed allora non li useranno, ma perche' dovreste proibirli ?

>e come se non bastasse sono costretti ad utilizzare i fitofarmaci specifici
>per quel particolare OGM, con ulteriore incasso per l'azienda e costi per i
>produttori.
CVD  
le vostre argomentazioni, come al solito sono irrilevanti e
pretestuose.
L' unico motivo per cui voi, deliranti mentecatti boicottate gli OGM
e', come al solito la guerriglia che avete iniziato contro il
capitalismo, il mondo occidentale, la tecnologia, la giustizia e l'
ordine pubblico.


From: rcaudan@nowhere.com (Romeo Caudan) 
Newsgroups:  it.politica 
Subject: Re: Vantaggi degli OGM
Date:  Fri, 29 Nov 2002 15:45:40 GMT 

On Mon, 25 Nov 2002 09:05:57 GMT, "Chiara"
 wrote:


>"Zeratul"  ha scritto nel messaggio

>> >Si si, ma hai dimenticato il vantaggio piu importante: ogni OGM e
>protetto>> >da brevetto mondiale, quindi ciascuna varieta di OGM e prodotta da una

>> Dato che voi non volete che vengano usati questo non dovrebbe essere
>> un problema.

>Sono affranta!
????    trovati il moroso !  :-)


>> >Inoltre gli OGM sono modificati anche per essere sterili, quindi i
>contadini>> >devono per ogni semina acquistare le sementi dall'azienda produttrice,
>con i>> >costi del caso, non esattamente abbordabili dai produttori del terzo
>mondo,
>> Ed allora non li useranno, ma perche' dovreste proibirli ?

>Mi illustri l'alternativa?
scusa, ma l' alternativa dovresti illustrarla tu, dato che sei
contraria.
l' alternativa all' uso degli OGM sono le colture tradizionali,
vulnerabili alle malattie, incapaci di crearsi la maggioranza dei
nutrienti, e che quindi, naturalmente richiedono concimi chimici e
pesticidi,  cui gli  ambientalisti sono contrari.
Quindi gli ambientalisti dovrebbero essere favorevoli agli OGM, ma,
purtroppo questo e' un ragionamento logico, non roba per voi !


>> >e come se non bastasse sono costretti ad utilizzare i fitofarmaci
>specifici>> >per quel particolare OGM, con ulteriore incasso per l'azienda e costi per
>i>> >produttori.

Guarda che se i coltivatori non ritengono conveniente usare gli OGM,
semplicemente POSSONO NON USARLI.
Anche le automobili o i trattori agricoli hanno i difetti degli OGM :
anche loro costano, richiedono carburante, assistenza, pezzi di
ricambio e i poveri del terzo mondo non possono permetterseli.
NON per questo bisogna proibirli.

mi riquoto
>> CVD
>> le vostre argomentazioni, come al solito sono irrilevanti e
>> pretestuose.
>> L' unico motivo per cui voi, deliranti mentecatti boicottate gli OGM
>> e', come al solito la guerriglia che avete iniziato contro il
>> capitalismo, il mondo occidentale, la tecnologia, la giustizia e l'
>> ordine pubblico.

>Sono affranta...
hai ragione di esserlo.
Terminato questo 'nuovo 68'  cioe' l' epidemia di delirio di massa che
stiamo vivendo voi sinistrati mentali verrete visti come dei poveri
pazzoidi fuori dal mondo 



From: rcaudan@nowhere.com (Romeo Caudan) 
Newsgroups:  it.politica 
Subject: Re: Vantaggi degli OGM
Date:  Tue, 03 Dec 2002 01:10:45 GMT 

On Sat, 30 Nov 2002 11:02:32 +0100, "Beppe Rossi"
 wrote:

>"Zeratul"  ha scritto nel messaggio
>> Terminato questo 'nuovo 68'  cioe' l' epidemia di delirio di massa che
>> stiamo vivendo voi sinistrati mentali verrete visti come dei poveri
>> pazzoidi fuori dal mondo

>Magari la critica e' ingenerosa ed eccessiva, ma e' certo che fra una
>quindicina di anni una nuova ondata di movimentismo colpira' l'Europa,
>portando avanti le uguali critiche di oggi, seppure adattate ai nuovi
>eventi, e si presentera' immancabilmente come nuovo, "non come quello che ha
>fallito quindici anni fa' ".
:o)  difatti, puntualmente....

certo che il totale vuoto ideologico dei sinistrati, specialmente
delle zecche no-global e' anche molto utile, perche' si presta ad
innumerevoli manipolazioni. 
Non avendo nemmeno UN obiettivo preciso i kompagniucci possono sempre,
nella lucida calma del loro delirio dire : "fallimento ?  non abbiamo
fallito nemmeno uno dei nostri obiettivi, quindi non abbiamo fallito"

......e' chiaro che chi non ha obiettivi non puo' fallire !

:o)


From: rcaudan@nowhere.com (Romeo Caudan) 
Newsgroups:  it.politica 
Subject: Re: Livia Turco...vai a lavorare!!
Date:  Mon, 25 Nov 2002 01:33:40 GMT 

On Wed, 20 Nov 2002 10:39:59 +0100, momo_gc
 wrote:

>"@ndre@" wrote:
>
>> Se e' per questo aveva anche al braccio un bel rotolo di nastro usato per
>> confeizonare molotov.

>Chi ti ha detto che era stato *usato per confezionare molotov"? O sono le solite
>cazzate al vento?

la tv ha mostrato numerose bottiglie molotov, fatte fissando lo
straccio attorno al collo della bottiglia, proprio con del nastro
adesivo.
Comunque il tuo amichetto santerellino Carlo e' stato filmato mentre
bruciava e devastava un ufficio postale, brutta cosa i video della
polizia, che hanno incastrato anche il "pacifista" Caruso mentre
dispensava gli strumenti del pacifismo rosso : spranghe e sanpietrini.
Un brutto colpo anche alle solite fiacche e farneticanti scuse della
sinistra sui "black block" misteriosi e su poliziotti e "fascisti"
travestiti da manifestanti.
Oddio, potreste sempre dire che anche il Giuliani ed il Caruso dei
video fossero fascisti con una maschera fatta da Diabolik. 
Visto il livello delle scuse che si beve il comunista medio, che per
decenni ha visto all' Urss come la societa' ideale 
qualche pollo che possa crederci lo troverete di sicuro !! =o)


From: rcaudan@nowhere.com (Romeo Caudan) 
Newsgroups:  it.politica 
Subject: Re: Livia Turco...vai a lavorare!!
Date:  Mon, 25 Nov 2002 01:33:55 GMT 

On Wed, 20 Nov 2002 14:33:55 +0100, "@ndre@" 
wrote:


Ma naturalmente non centra nulla !!

Vedi, il cervello dei sinistrati e' come un juke box :
tanti tasti, tanti dischi da suonare, ed ogni disco e' un ritornello,
uno slogan, un discorso trito e ritrito senza alcun senso che, pero',
a furia di essere sentito e risentito e' divenuto un' incrollabile
verita' !  Il demente con cui cercavi di abbozzare un discorso ha
premuto a caso un paio di tasti e, puntualmente ha attaccato con una
delle sue allucinate tiritere.
 Questa e' la logica dei sinistrati !  

Rendiamoci conto che cercare un dialogo costruttivo con un branco di
mentecatti del genere non ha alcun senso.



>"G"  ha scritto nel messaggio
>> > Quando vedi gente che hai sempre reputato seria ed intelligente andare a
> > rincorrere goffamente personaggi come Casarini e Caruso, vuol dire che
>non>> > c'e' piu' limite al peggio....(cut)

>> Hai proprio ragione!!!

>> Dai microfoni di Radio Padania, Bossi dice che "non ci sono
>> più le condizioni per la secessione". Nel '96 sì: "C'erano 500
>> uomini veri pronti a farsi saltare in aria per la libertà".
>> http://www.ilnuovo.it/nuovo/foglia/0,1007,157580,00.html

>Che cosa c'entra con il discorso ?
>
>andrea


From: rcaudan@nowhere.com (Romeo Caudan) 
Newsgroups:  it.politica 
Subject: Re: Livia Turco...vai a lavorare!!
Date:  Mon, 25 Nov 2002 01:33:59 GMT 

On Wed, 20 Nov 2002 11:08:25 +0100, whois@jumpy.it (who is) wrote:

>Wallace wrote:
>cosa ci faceva un giovane che stava
>> buttando un estintore da diversi chili sulla testa di un altro giovane con
>> la testa già spaccata tutta sanguinante?
>> A questa domanda mai nessuno risponde! MAI!!!
e' chiaro che non rispondono. Che le devastazioni avvenute a Genova
potessero essere opera di "fascisti travestiti" e' una panzana che  i
kompagni possono tranquillamente digerire.....    ....... un tentativo
di linciaggio durante una manifestazione "pacifista"  e' troppo anche
per il senso critico azzerato dei sinistrati mentali

>ti rispondo io.
>dato per scontato che volesse lanciarlo al carabiniere,
>tra i due vi è una sottile differenza:
>mentre uno(il Giuliani è un "diciamo noi" pivellino,delinquente x
>qualcun'altro e non lo discuto anche perchè futile)
delinquente, anche se e' "futile"
>l'altro è un CARABINIERE CHE HA FATTO ADDESTRAMENTO E ALTRO
>QUINDI IN GRADO(in teoria visto lo scempio che ha combinato)
>di POTER AFFRONTARE SITUAZIONI DEL GENERE,E'EVIDENTE
>LA SUA RESPONSABILITA' PERCHE' POTEVA E AVEVA LE CAPACITA'
Benissimo, i carabinieri ora sanno che, in virtu' del loro grande e
professionale addestramento si devono far spaccare la testa/pestare a
sangue/ammazzare da qualsiasi delinquentello lo voglia fare perche' il
poverino e' figlio di operai e non si e' potuto addestrare !!

Puntualmente i kompagni ci sollazzano con le loro, allucinate
scempiaggini.


From: rcaudan@nowhere.com (Romeo Caudan) 
Newsgroups:  it.politica 
Subject: Re: Livia Turco...vai a lavorare!!
Date:  Mon, 25 Nov 2002 01:34:02 GMT 

On Wed, 20 Nov 2002 12:01:12 +0100, momo_gc 

>Wallace wrote:
>> Che delinquenti!!
>> Andate Tutti in galera, non solo 20, ma tutti quei
>> delinquenti!...soprattutto per rispetto della gente che lavora duramente
>> tutto il giorno per portare avanti la famiglia!!
come i poveracci che hanno avuto il negozio bruciato da quella feccia
immonda.

>Gia'.. i new-global sono tutti nullafacenti che vivono sulle spalle dei muli che
>lavorano a testa bassa come te.
Proprio cosi'
>In compenso, non sei MAI stato in grado di dimostrare di sapere qualcosa del
>movimento. E nonostante questa tua profonda ignoranza (nel senso che non
>conosci) continui a parlarne.
Non lo sapete nemmeno voi, perche' siete solo dei delinquentelli,
associati nella lotta alla civilta' occidentale, assieme a talebani,
negri, indios e meticci vari.

>Almeno stai zitto, ignorante!
fila via cialtrone, o apriamo il fuoco !


From: rcaudan@nowhere.com (Romeo Caudan) 
Newsgroups:  it.politica 
Subject: Re: Cultura cattolica
Date:  Mon, 25 Nov 2002 01:34:03 GMT 

On Tue, 12 Nov 2002 12:50:58 +0100, "Wallace" 

>Dammi le motivazioni delle tue risate!

>"Lev"  ha scritto nel messaggio
>> "Wallace"  ha scritto nel messaggio
>> > Io non so che ciellini hai conosciuto,
> > quelli che ho conosciuto io erano in gamba, si divertivano da morire

>> AHAHAHAHAHAHAHA.
>> Lev


Non sai che il maggior divertimento di Lev da bambino era di
succhiarlo al bidello della sua scuola ? (lo ha ammesso lui)
Ora che e' cresciuto trova naturale fare le stesse cose con i bambini,
l'ha scritto lui stesso sul suo sito.

E' chiaro che, vista la sua concezione di "divertimento" trovi
ridicola quella dei ciellini, che non mi sembra violentino ragazzini.
Poveri ciellini, snobbati cosi' da Lev, ma non e' mai troppo tardi,
possono sempre mettersi a mutilare sessualmente le bambine, i
musulmani lo fanno ed i kompagni li adorano !


From: rcaudan@nowhere.com (Romeo Caudan) 
Newsgroups:  it.politica 
Subject: Re: Cultura cattolica
Date:  Mon, 25 Nov 2002 01:34:04 GMT 

On Tue, 12 Nov 2002 16:53:19 +0100, "^^SpAwN^^"
 wrote:

>
>"Marco Minardi"  ha scritto nel messaggio news:aqphqc$bq3fb$1@ID-163046.news.dfncis.de...

>> Pensavo, onestamente, che le scuole persiane fossero quantomeno
>> contemporanee.
>I persiani non erano (e non sono) arabi.

difatti, sono uno dei tanti popoli originati dalla grande migrazione
ariana verso occidente, che fondo' tutte le grandi civilta' della
storia, durando fino ai giorni nostri, quando seppe prevenire l'
imbastardimento con le razze inferiori, vero grande flagello della
meravigliosa razza bianca.

http://www.stormfront.org/whitehistory/hwr7.htm


From: rcaudan@nowhere.com (Romeo Caudan) 
Newsgroups:  it.politica 
Subject: Re: Cultura cattolica
Date:  Fri, 29 Nov 2002 15:45:43 GMT 

On Mon, 25 Nov 2002 11:43:07 +0100, momo_gc
 wrote:

>Zeratul wrote:

>> difatti, sono uno dei tanti popoli originati dalla grande migrazione
>> ariana verso occidente, che fondo' tutte le grandi civilta' della
>> storia,

>Cauzzan, torna al tuo vecchio nome. Non tentare di sfuggire al killfile.


Certo, killami pure:  non sei minimamente in grado di argomentare
qualcosa e ficchi la  testa nella sabbia per non rosicare.


From: rcaudan@nowhere.com (Romeo Caudan) 
Newsgroups:  it.politica 
Subject: Re: Cultura cattolica
Date:  Fri, 29 Nov 2002 15:45:44 GMT 

On Mon, 25 Nov 2002 13:04:17 +0100, "Levoivoddin Eskeddan Thornassin
an Cinnabar"  wrote:

>
>> http://www.stormfront.org/whitehistory/hwr7.htm
>Ah, ma allora il killfile te lo cerchi...

Killami pure,    MENTE DEBOLE !

Da anni posto documentazione a favore del RAZZISMO SCIENTIFICO, e non
ce' stato UNO di voi dementi di sinistra che abbia potuto smentirmi
prove alla mano.

Avete fallito, come la vostra delirante ideologia.


From: rcaudan@nowhere.com (Romeo Caudan) 
Newsgroups:  it.politica 
Subject: Re: Cultura cattolica
Date:  Fri, 29 Nov 2002 15:45:45 GMT 

On Mon, 25 Nov 2002 12:21:07 GMT, NOSPAM@excite.com (sigbrando) wrote:

>Il 25 Nov 2002, 02:34, zeratul@aiur.com (Zeratul) ha scritto:
>> difatti, sono uno dei tanti popoli originati dalla grande migrazione
>> ariana verso occidente, che fondo' tutte le grandi civilta' della
>> storia, durando fino ai giorni nostri, quando seppe prevenire l'
>> imbastardimento con le razze inferiori, vero grande flagello della
>> meravigliosa razza bianca.

>> http://www.stormfront.org/whitehistory/hwr7.htm
>"Io li odio i nazisti dell'Illinois!"

Prova a visitarlo quel sito, invece che quotare i film spazzatura !




From: rcaudan@nowhere.com (Romeo Caudan) 
Newsgroups:  it.politica 
Subject: Re: Cultura cattolica
Date:  Sun, 01 Dec 2002 22:42:27 GMT 

On Fri, 29 Nov 2002 20:51:49 GMT, NOSPAM@excite.com (sigbrando) wrote:

>Ho visitato quel sito spazzatura e mi ha ricordato i ragionamenti deliranti
>dei nazisti dell'Illinois.

Quali ragionamenti deliranti ?
che gli uomini siao tutti uguali ?
o che se il terzo mondo crepa di fame e' colpa delle multinazionali ?

Ah, ma quelli sono i vostri, scusa ! :-)


From: rcaudan@nowhere.com (Romeo Caudan) 
Newsgroups:  it.politica 
Subject: Re: Cultura cattolica
Date:  Wed, 04 Dec 2002 00:53:31 GMT 

On Mon, 02 Dec 2002 18:31:03 GMT, NOSPAM@excite.com (sigbrando) wrote:

>Il 02 Dic 2002, 18:44, "giuliano R.I."  ha scritto:
>svedesi e pigmei sono entrambi di razza umana, tanto che se si riproducono
>hanno prole fertile.
>Questa è biologia (scienza).

SPECIE umana, comunque e' del tutto irrilevante.

La scienza, per misurare l' intelligenza utilizza il QI.
Se questo non vi va bene chiedete al mago Oronzo di inventare qualcosa
di astrologico o parapsicologico
I bianchi hanno un QI medio superiore alle altre razze, e, guarda caso
sono ipiu' ricchi e progrediti, e quelli con una civilta piu' antica;
quindi sono la razza umana superiore a tutte le altre.
punto e basta, i vostri contorcimenti per cercare di negare questo
semplice fatto si chiamano IPOTESI AD HOC, e sono tipiche delle
pseudoscienze e dei ragionamenti fallaci in genere.

>Legare mere differenze somatiche (forma della fronte, colore della pelle,
>lunghezza dell'intestino, ecc.) a differenze intellettuali è del tutto
>arbitrario (non scientifico, sebbene ci abbiano provato a dimostrarlo).
E' strano, perche', analizzando i resti fossili di ominidi preumani,
si nota un progressivo aumento delle capacita' intellettuali DI PARI
PASSO CON L' INCREMENTO DELLA MASSA CEREBRALE.
Inoltre, stranamente, man mano che l' uomo si evolse dai progenitori
scimmieschi, tante altre caratteristiche, tanto care a quei poveri
derelitti dei razzisti si evolsero nella DIREZIONE DELL' UOMO BIANCO
DI OGGI. Angolo facciale, circonvoluzioni cerebrali, volume e peso del
cervello, ma voi "scienziati" con il fazzoletto rosso avete decretato
che tutti gli uomini sono uguali, e bisogna scervellarsi per
invalidare qualsiasi prova venga portata a smentita.
Cfr.  Sindonologia

>Parlare di superiorità in scienza è delirio. Persino parlando di selezione
>naturale darwiniana si dice che sopravvive non il migliore, non il
>superiore, bensì il più adatto.
difatti una gazzella piu' veloce di un'altra non e' superiore, ma piu'
veloce, quindi piu' adatta a sopravvivere in determinate condizioni.
Un umano piu' intelligente di un altro e' superiore.


>Se non sei d'accordo con questo non abbiamo niente da dirci (ma non mi
>venire a parlare di scienza).


Race as a Biological Concept
by J. Philippe Rushton
November 4, 1996


Professor Phillippe Rushton of the University of Western Ontario has
released the following statement on race, in response to attempts to
discredit the very concept of race and to argue that race "has no
validity as a biological concept when applied to man." We are pleased
to make a copy of this important statement available to our readers.

Discussion of "race" shows little sign of diminishing, despite efforts
to deconstruct the concept. Deconstructing the concept of race not
only conflicts with people's tendency to classify and build family
histories according to common descent but also ignores the work of
biologists studying non-human species. Ever since 1758, when the
Swedish naturalist Carolus Linnaeus created the classification system
........................


From: rcaudan@nowhere.com (Romeo Caudan) 
Newsgroups:  it.politica 
Subject: Re: Cultura cattolica
Date:  Sat, 07 Dec 2002 00:09:45 GMT 

On Wed, 04 Dec 2002 10:03:47 GMT, NOSPAM@excite.com (sigbrando) wrote:

>Il 04 Dic 2002, 01:53, zeratul@aiur.com (Zeratul) ha scritto:
>> La scienza, per misurare l' intelligenza utilizza il QI.
>> Se questo non vi va bene chiedete al mago Oronzo di inventare qualcosa
>> di astrologico o parapsicologico

>L'intelligenza è cosa vaga e difficilmente misurabile. I metri di
Ecco che, finite le argomentazioni tutto e' relativo, e te pareva.

>misurazione sono perlopiù ideati da "bianchi" prendendo sé stessi come unità
>di misura.
cavolo, e' vero !
i test del Q.I  sono stati inventati dai bianchi, per questo non si
applicano ai negri !
Anche la carta, la stampa e la scrittura sono invenzioni bianche,
quindi, se un giorno doveste leggere, su un libro qualcosa che non
potete contraddire potete sempre dire che quello che e' scritto sui
libri non e' valido !

Parafrasando una vecchia barzelletta sui comunisti potremmo dire che 
"I negri volano, l' ha detto Sigbrando !"
Cavolo,la legge sulla forza di gravita'non l' ha formulata un bianco ?
Chiaramente ai negri non si applica !!!

Voi tri-nar siete veramente delle macchiette inesauribili, tra il
comico ed il patetico,  fate le affermazioni piu' deliranti ed
inverosimili,  negate  ripetutamente l'evidenza, sempre accampando le
scuse piu' ridicole.

>E' dimostrato che dipende anche dall'alimentazione e stile di vita e "non
>bianchi" hanno raggiunto livelli medi di QI pari ai "bianchi" dopo solo un
>paio di generazioni con stile di vita occidentale.
Ecco che, finite le munizioni ti metti a sparare a salve, queste sono
balle smentite ripetutamente.  Si avvicina la ritirata ?

>E anche ammettendo che l'intelligenza sia una caratteristica obiettiva e
>oggettivamente misurabile, perché dovrei dire "superiore" tout court un
>individuo o un gruppo di individui solo per una caratteristica?
Eccoti, puntualmente battere in ritirata.
Accampato su posizioni insostenibili te la dai gambe, ficcando la
testa nella sabbia.

Penso che la discussione sia terminata

Torna a fare parodie di siti revisionisti, Sergio, lo vedi che in una
discussione  ti mastico e poi ti sputo se voglio ?


From: rcaudan@nowhere.com (Romeo Caudan) 
Newsgroups:  it.politica 
Subject: Re: Cultura cattolica
Date:  Sat, 07 Dec 2002 00:09:47 GMT 

On Wed, 04 Dec 2002 17:25:20 GMT, "giuliano R.I." 
wrote:

>
>"Zeratul"  ha scritto nel messaggio
>> La scienza, per misurare l' intelligenza utilizza il QI.
>> Se questo non vi va bene chiedete al mago Oronzo di inventare qualcosa
>> di astrologico o parapsicologico
>> I bianchi hanno un QI medio superiore alle altre razze, e, guarda caso
>> sono ipiu' ricchi e progrediti, e quelli con una civilta piu' antica;
>> quindi sono la razza umana superiore a tutte le altre.
>e mi spieghi perchè sono stati gli ultimi ad arrivare alla civiltà? dopo
>egizi indiani e cinesi
egizi ed indiani ?
Ragazzo devi mangiarne di polenta !

http://www.stormfront.org/whitehistory/hwr5.htm

http://www.stormfront.org/whitehistory/hwr8.htm



From: rcaudan@nowhere.com (Romeo Caudan) 
Newsgroups:  it.politica 
Subject: Re: Cultura cattolica
Date:  Wed, 04 Dec 2002 00:53:33 GMT 

On Mon, 02 Dec 2002 19:20:29 GMT, "giuliano R.I." 
wrote:

>specie non razza
>dammi una definizione di razzismo
vedi sotto 

>io sono (mi ritengo) antirazzista
male !

"razzismo" e' comunque un termine, vagamente dispregiativo inventato
da chi razzista non e'.
Per razzismo si intende una dottrina che neghi l' uguaglianza di tutti
gli uomini, che li divida in gruppi a seconda delle caratteristiche
fisiche e che, constatate le differenze in abilita' tra i diversi
gruppi faccia una graduatoria tra i diversi gruppi.

Dato che :  
- gli uomini sono TUTTI diversi.
- ogni uomo differisce grandemente in abilita' rispetto agli altri
- le differenze fisiche esistono e sono evidenti
- le differenze in abilita' tra gruppi razziali sono evidenti e 
  provate

Ritengo che l' uso della parola "razzismo" sia superfluo, potendo
usarsi termini come "logica" o "scienza".

Per la dottrina "antirazzista", che  sostiene che gli uomini siano
tutti uguali (sic), che non esista un uomo piu' o meno intelligente 
di un altro, che le differenze intellettuali non esistano, o se,
apparentemente esistono siano dovute a differenze di ceto sociale 
(Leonardo o Gauss erano figli di papa' e non di operai),che tutte le
culture siano uguali, e che le statue di fango degli aborigeni siano
uguali all statua di Giove di Fidia o alla Gioconda,  che tutte le
immense differenze di evoluzione storica, culturale e sociale delle
diverse razze umane non si possano spiegare, logicamente e
_COERENTEMENTE_ con differenze intellettuali, ma con una serie
infinita di strampalatissime ipotesi ad hoc, invece i termini piu'
adatti possono essere "sproloquio" o "delirio" .


What Is Racism?
by Thomas Jackson

Originally Published in American Renaissance, Vol 2, No. 8
There is surely no nation in the world that holds "racism" in greater
horror than does the United States.  Compared to other kinds of
offenses, it is thought to be somehow more reprehensible.  The press
...............................


From: rcaudan@nowhere.com (Romeo Caudan) 
Newsgroups:  it.politica 
Subject: Re: Cultura cattolica
Date:  Sat, 07 Dec 2002 00:09:42 GMT 

On Wed, 04 Dec 2002 17:36:56 GMT, "giuliano R.I." 
wrote:

>"Zeratul"  ha scritto nel messaggio
>> Per razzismo si intende una dottrina che neghi l' uguaglianza di tutti
>> gli uomini, che li divida in gruppi a seconda delle caratteristiche
>> fisiche e che, constatate le differenze in abilita' tra i diversi
>> gruppi faccia una graduatoria tra i diversi gruppi.

>intorno all'anno mille gli arabi pensavano che gli europei fossero incivili,
>(e avevano ragione) se fosse capitato da queste parti un cinese avrebbe
>pensato che congente simile nessuno avrebbe mai potuto combinare nulla di
>buono, in quell'epoca anche gli indiani ci erano superiori dal punto di
>vista civile e culturale.

Gli arabi meticci, (la distinzione razza/religione e' solo una scusa
dei compagni per portare avanti i loro farneticanti polemiche) non
hanno MAI superato la civilta' e la cultura occidentali, nemmeno
durante il medioevo, quando quella pestilenza chiamata cristianesimo
tento' ferocemente di soffocare l' intelligenza e la creativita' dell'
uomo bianco, eliminando fisicamente, con l' inquisizione,  decine di
migliaia di possibili scienziati e pensatori, costringendo altre
centinaia di migliaia di intelletti validi alla vita monastica, che
era la sola possibile per chi decidesse di effettuare uno studio di
qualsiasi tipo senza rischiare il rogo o la tortura.
Il celibato del clero impedi' a questi elementi, potenzialmente validi
di mettere al mondo dei figli.
A mettere al mondo i figli pensava invece la plebaglia ignorante, la
grande maggioranza della popolazione che, come sempre accade in
condizioni di poverta',  figliava a tutto spiano.
Il feudalesimo si imponeva quindi come necessita', essendo la
popolazione formata da da masse contadine talmente stupide da essere
inabili a qualsiasi altro modello economico.
Non e', probabilmente un caso se le popolazioni del nordeuropa,
raggiunte dalla riforma protestante siano alquanto piu' avanzate dei
"popoli mediterranei".

http://www.stormfront.org/whitehistory/hwr41.htm

La chiesa mise quindi in atto una politica di disgenetica verso il
popolo occidentale che, effettivamente instupidi' l' intera
popolazione europea, e diede un notevole vantaggio alle popolazioni
mediorientali, che, nel loro vagabondare erano venute a conoscenza
dalla scienza e la tecnica ariane.
Nonostante questo, le nazioni arabe, popolate da meticci negroidi non
hanno prodotto nulla che possa essere lontanamente paragonato ai
tesori artistici e culturali europei, per non parlare, naturalmente
degli incredibili  progressi tecnici e scientifici occidentali.

Dal punto di vista dell' ordinamento politico e sociale quelle nazioni
sono immondezzai, popolati da caprai pulciosi ed analfabeti, governate
da tanti piccoli tiranni sanguinari, in perfetto stile medioevale.

La situazione e' sempre stata questa, e nemmeno gli enormi,
parassitari guadagni petroliferi hanno potuto cambiare queste nazioni,
perche' popolate da meticci INFERIORI AI BIANCHI.

Berlusconi, infrangendo uno dei tabu'  imposti dalla sinistra, cioe'
la delirante pretesa che tutti i popoli, tutte le culture e tutte le
razze fossero uguali ha dimostrato la sua, vera statura politica :

non uno dei tanti pavidi mentecatti, omuncoli alla Prodi, succubi dei
tanti diktat culturali post-68, ma un leader , UN GRANDE !


From: rcaudan@nowhere.com (Romeo Caudan) 
Newsgroups:  it.politica 
Subject: Re: Cultura cattolica
Date:  Tue, 10 Dec 2002 01:38:18 GMT 

On Thu, 05 Dec 2002 18:30:41 GMT, "giuliano R.I." 
wrote:

>non sono un esperto ma non credo che il QI possa dare indicazioni simili
>il QI è fondamentalmente una misura individuale, un individuo con QI 100 è
>(probabilmente) più intelligente di uno con QI 90, ma solo se il paragone
>viene fatto all'interno della stessa cultura
Quando il campione cresce, fino a valutare decine di migliaia di
individui, e quando il divario si mantiene per decenni non si puo' 
ignorare il problema dando la colpa alla cultura.

>quando si formò lo stato di israele gli ebrei che lo costituirono vennero da
>tutte le parti del mondo, si osservò che i figli di coloro che provenivano
>dai paesi arabi avevano un ritardo intellettuale  rispetto a figli di chi
>proveniva dall'europa, la cosa non poteva spiegarsi in modo genetico
>(razziale), per cui i ricercatori andarono più a fondo nel problema
?????
Veramente la spiegazione razziale e' la piu' plausibile in questo
caso, hai detto anche tu che il test era fatto ai figli, quindi anche
il contesto culturale era lo stesso.

Del resto, gli ebrei hanno un Q.I medio piuttosto alto, superiore
anche alla media dei bianchi europei e, guarda caso sono un popolo di
grande ed antica cultura, che ha dato molti scienziati, scrittori e
pensatori.
Gli arabi, come tutti i popoli meticci hanno un Q.I. medio piu' basso
dei bianchi, e, guarda caso sono un popolo di beduini e pastori, che
poco o nulla hanno dato alla cultura del mondo, e, anche quando
ricoperti da una vera e propria pioggia di petrodollari, come nel caso
del recente dopoguerra incapaci di creare una societa' piu' avanzata
degli immondezzai medioevali un cui vivono.

Tutta colpa della "cultura" vero ?

>risultò che le madri provenienti dai paesi arabi (al contrario delle
>europee) non parlavano con i neonati, "non capisce quindi che ci parlo a
>fare?" da questo atteggiameto derivava il problema rilevato

', :oD',  ROTFL !

Vedo che non rinunci al piacere di sollazzarci con queste gustosissime
teorie-barzelletta, degne di Franco e Ciccio.
Puntualmente, per cercare di giustificare il fallimento totale delle
farneticazioni pseudoscientifiche "liberal", che negano in modo totale
l' importanza di ogni differenza fisica nello sviluppo intellettuale
saltano fuori queste deliranti teorie ad hoc, ridicole e  senza
fondamento, ma sostenute con le minacce mafiose delle varie leggi
Mancino e con l' ostracismo accademico per chi osasse violare l'
ortodossia accademica.   (vedi caso Brand in Inghilterra)


From: rcaudan@nowhere.com (Romeo Caudan) 
Newsgroups:  it.politica 
Subject: Re: Cultura cattolica
Date:  Tue, 10 Dec 2002 01:38:19 GMT 

On Thu, 05 Dec 2002 21:03:51 GMT, "giuliano R.I." 
wrote:

>daccordo, però tieni presente che è dannatamente facile a livello del grande
>pubblico generalizzare, semplificare e tirare conclusioni "strane" tipo
>umani non propriamente umani (superiori o inferiori)
E' facile perche' e' logico.
Come e' logico, per esempio negare l' esistenza di Dio.

Se pero' si viene instruiti, fin da piccoli a credere ad una certa
cosa, a Dio, a Marx, alla sindone, a Babbo Natale, poi diventa
difficile credere al contrario, e si tende a deformare la realta',
come fanno quelli che inventano teorie ridicole (come quella vista
prima delle mamme che parlano ai figli) per spiegare fatti
pefettamente e logicamente spiegabili con differenze fisiche e
genetiche.

>o all'opposto
>assenza di qualsiasi differenza tra gli uomini
idea delirante, naturalmente destituita di ogni fondamento.
La natura ci tiene a creare individui differenti, in modo da poter
poi, tramite la selezione naturale selezionare i piu' adatti.
E' noto che l' uomo si e' evoluto grazie alla propria intelligenza,
che ha permesso a vari gruppi, via via piu' abili di svilupparsi
meglio di altri.

Non si capice proprio come avrebbe fatto l' uomo ad evolversi se tutti
gli esemplari della specie fossero uguali, a meno che gli "scienziati"
di sinistra vogliano obiettare che l' homo sapiens fosse
"avvantaggiato culturalmente" rispetto ai Neanderthal ! =o)


From: rcaudan@nowhere.com (Romeo Caudan) 
Newsgroups:  it.politica 
Subject: Re: Cultura cattolica
Date:  Tue, 10 Dec 2002 01:38:20 GMT 

On Thu, 05 Dec 2002 20:32:25 GMT, Marko  wrote:


>benissimo. Quindi e' lecito dire che gli aschenaziti hanno un QI piu' alto
>dei sefarditi forse perche' dialogano fin da piccoli con la mamma. Al limite
;o)

>se sembra scorretto, possiamo dire che superano meglio il test del MENSA
>(senza che questo implichi null'altro che questo). Pero' lo si puo' dire,
>altrimenti per paura del razzismo finiamo per non potere dire piu' nulla dei
>gruppi umani. 
Difatti, penso che, ormai il dibattito intellettuale con i "biologi di
sinistra" sia inutile.
Il fallimento totale dello sviluppo nel terzo mondo e'sotto gli occhi
di tutti, l' immigrazione ci sta imponendo un confronto con le
popolazioni non bianche, e tutti possono trarre le loro conclusioni.

Il sistema migliore per ribattere a queste farneticanti puttanate e'
l' arma del ridicolo.
Penso che bisognerebbe fare una raccolta di tutte le teorie ad hoc
inventare per cercare di giustificare l'evidente disparita'
intellettuale tra bianchi e non.
Sarebbe davvero un barzellettiere !



From: rcaudan@nowhere.com (Romeo Caudan) 
Newsgroups:  it.politica 
Subject: Re: Cultura cattolica
Date:  Sat, 07 Dec 2002 00:09:34 GMT 

On Wed, 04 Dec 2002 14:38:09 GMT, Marko  wrote:
>In 195Z191Z14Z13Y1039001125X6262@usenet.libero.it, sigbrando,

>>> pero' delle varie razze di cani si distingue carattere, intelligenza,
>> docilita', attitudini...
 
>> Il più delle volte gli si affibbiano degli stereotipi. Non mi risulta che ci
>> siano studi seriamente scientifici che dimostrano che una razza canina sia
>> più docile, più portata per la tecnologia, più onesta, ecc.
naturalmente "Sigbrando" si mette a sbertucciare facendo paragoni a
sproposito

>immagino che tu non abbia un cane. Tutti i libri sulle razze canine
>evidenziano anche gli aspetti caratteriali ed "intellettuali", se cosi' si
>puo' dire per un cane. Se e' docile, se e' portato alla pastorzia, alla
>difesa, alla compgania, se e' giocherellone, se e' aggressivo, se ha buon
>fiuto, se si intrufola nelle tane, ecc.

sprechi il fiato.
Non hai sentito ?  
le razze canine non sono portate per la tecnologia, e non ci sono
studi scientifici che dimostrino il contrario.

Per la verita' sembra che gli studi scientifici non dimostrino nulla, 
a meno che non siano graditi al signor Sigbrando che, a piacer suo 
puo' obiettare che non siano validi.
Naturalmente lo fa a piacer suo, nessuno si sogna di chiedere al
signor Sigbrando di dimostrare quello che afferma, ed e' una fortuna
per lui, perche' non sembra sia minimamente in grado di farlo.
 
>>> se davvero le razze umane esistessero, perche' non si potrebbe dire nulla
>> del genere?
 
>> Perché non ha senso indicare legami tra caratteristiche somatiche e
>> caratteristiche intellettuali: già Lombroso ha cercato di dimostrare che
Questa e' una tua affermazione. Provala.
Per quanto mi riguarda ci sono una montagna di prove del legame tra
gruppo razziale e QI.  
Dato che a voi sindonologi non rimangono argomenti, puntualmente
cercate di negare ed invalidare quelli dell' avversario, basandovi,
naturalmente su frasi fuori dal contesto, teorie ad hoc, non sequiturs
e, naturalmente i soliti lunghi e farneticanti sproloqui, accettati
senza discutere dai tri-nar, patetici elementi sprovvisti di senso
critico, abituati a prendere per buono quello che soddisfa le loro
convinzioni. 
>Continuo a pensare che per essere davvero anti-razzisti si debba negare che
>vi siano razze umane. Anche perche'... chi le avrebbe selezionate?

Difatti la parola d' ordine tra i tri-nar attuali e' proprio quella di
negare che le razze esistano, nella miglior tradizione dei kompagni
che, a comando fanno sparire od apparire quello che vogliono e,
naturalmente negano od affermano l' esistenza di qualsiasi cosa,
naturalmente senza l' ombra di una prova.
Sono abituati ad approvare quello che sentono affermare dalla scuola
del partito ed a sentirsi approvare quando esprimono pareri simili.
Questo porta alla rimozione del senso critico e ad accettare qualsiasi
delirio a conferma delle proprie credenze e convinzioni.


From: rcaudan@nowhere.com (Romeo Caudan) 
Newsgroups:  it.politica 
Subject: Re: Cultura cattolica
Date:  Sat, 07 Dec 2002 00:09:40 GMT 

On Wed, 04 Dec 2002 16:37:41 GMT, "giuliano R.I." 
wrote:


>vengono selezionati per quelle particolari caratteristiche, quelli che
>mostrano di possederle fanno cuccioli (e rinforzano la "dote" voluta) gli
>altri no, ci sarebbe "qualche problema" a seguire lo stesso criterio con gli
>esseri umani, e probabilmente non funzionerebbe neppure, se non per la parte
>strettamente fisica

Veramente, questo sistema per gli umani ha funzionato eccome, si
chiama selezione naturale, ed ha permesso di sopravvivere solo agli
elementi migliori.
Dove, come in Europa settentrionale od in Asia centrale il clima era
particolarmente rigido e la vita dura abbiamo avuto lo sviluppo della
grande civilta' Ariana.
Dove, come in Africa o America del Sud la natura fu generosa ogni 
selvaggio ritardato pote' sopravvivere, dando come risultato un'
enorme massa di mezze scimmie, incapace anche solo di abbozzare
qualcosa di paragonabile a quanto ottenuto dai bianchi ariani, anche
millenni fa.


>nei grandi gruppi umani si registrano varie differenze, l'attuale tendenza è
>attribuirle in massima parte alla cultura e in parte all'ambiente, le teorie
la tendenza ?

una tendenza, una specie di moda, hai detto bene.

>genetiche non hanno molto credito (anche in conseguenza di alcuni fatti
>storici abbastanza recenti)
difatti, hai detto proprio bene, in conseguenza di questi "fatti
storici", cioe'  guerre e campi di sterminio (veri od inventati)  oggi
e' stato messo fuori legge anche solo pensare che le vicende storiche
od i fatti sociali possano essere spiegati con causali genetiche,
benche' sia la teoria piu' plausibile.

>> Infatti i piu' coerenti degli anti-razzisti negano del tutto che vi siano
>> razze umane.
>non li capisco
>in ogni caso con l'attuale tendenza alla globalizzazione è probabile che tra
>qualche secolo alla fine abbiano ragione loro
cioe' tra qualche anno non esisteranno piu' razze distinte, ma uno
schifoso calderone, dove tutto sara' mescolato.
Se vi piacciono questo tipo di societa' perche' non andate a godervele
dove gia' esistono, cioe' nei paesi arabi, in India od in sudamerica ?



From: rcaudan@nowhere.com (Romeo Caudan) 
Newsgroups:  it.politica 
Subject: Re: Cultura cattolica
Date:  Sat, 30 Nov 2002 01:42:40 GMT 

On Wed, 27 Nov 2002 20:15:37 +0100, "^^SpAwN^^"
 wrote:

>
>"Zeratul"  ha scritto nel messaggio news:3dedb771.7521758@news.interbusiness.it...
>> http://www.stormfront.org/whitehistory/hwr7.htm

>Preferisco Asimov per la fantascienza, grazie.

???????
veramente si occupa di storia ed archeologia, la pagina in questione
riguardava i sumeri.

Puoi dirmi cosa ci trovi di fantascientifico ?
Vi sono diverse foto di reperti archeologici, e quanto esposto non e'
molto diverso da quello che puoi trovare su un qualsiasi libro di
storia.



From: rcaudan@nowhere.com (Romeo Caudan) 
Newsgroups:  it.politica 
Subject: Re: Caruso salva Berlusconi
Date:  Mon, 25 Nov 2002 01:34:08 GMT 

On Thu, 21 Nov 2002 10:21:59 +0100, "Levoivoddin Eskeddan Thornassin
an Cinnabar"  wrote:

>> >L'antisemitismo non e' reato, e' reato il razzismo in genere.
>> Sempre reato di opinone e'.
difatti, come nei paesi comunisti !

>Allora, "la pasta col sugo fa kagare" e' un'opinione che se perseguita
>otteniamo una violazione dei diritti costituzionali. "Gli ebrei puzzano"
>invece cozza con un paio di articoli della costituzione, quelli che recitano
>"senza distinzione di razza, sesso e religione".
Puntualmente i kompagni si mettono al lavoro per distorcere il senso
di qualsiasi cosa citino.

L' articolo che citi sancisce l' UGUAGLIANZA di tutti i cittadini
dinanzi alla legge, senza distinzioni, ecc. 
NON sancisce che debba esistere uno stato di polizia simile ad una
dittatura sudamericana che perseguiti i cittadini sulla base delle
proprie opinioni.

Tra l' altro, a parte il caso ebrei che non sono una razza, la scienza
ha, da tempo dimostrato l' effettiva inferiorita' intellettuale di
negri e meticci rispetto ai bianchi, confermando in pieno quello che
si puo' facilmente desumere dall' analisi storico-demografica delle
nazioni extraeuropee :  negri, indios e aborigeni non sono stati in
grado di raggiungere un livello culturare superiore a quello raggiunto
dai bianchi venti-trentamila anni fa, non sono stati in grado di far
raggiungere alle loro nazioni, "liberate" dal colonialismo uno status
superiore a quello di immondezzaio terzomondiale e quelli che,
malauguratamente vivono nelle societa' occidentali occupano,
puntualmente il livello piu' basso, rendendosi, tra l' altro colpevoli
di crimini violenti in quantita' incredibile.

Sostenendo, quindi la loro effettiva inferiorita' non si fa altro che
affermare una verita' scientifica palese, esattamente come fece
Galileo Galilei con l' eliocentrismo.  L' attuale "legge Mancino" fa,
in questo caso la parte dell' inquisizione :  tenta di bloccare, con
la violenza e la minaccia il corso della conoscenza umana, cosa,
e lo si e' dimostrato largamente,  inarrestabile.

Il razzismo e' la verita' scientifica, ed e' destinato a trionfare.

Comunismo e leggi mancino varie sono solo immondizia, destinate, come
e' stato per la santa inquisizione, a finire nella pattumiera della
storia.



From: rcaudan@nowhere.com (Romeo Caudan) 
Newsgroups:  it.politica 
Subject: Re: Caruso salva Berlusconi
Date:  Fri, 29 Nov 2002 15:45:46 GMT 

On Mon, 25 Nov 2002 12:18:23 +0100, "Levoivoddin Eskeddan Thornassin
an Cinnabar"  wrote:

>> L' articolo che citi sancisce l' UGUAGLIANZA di tutti i cittadini
>> dinanzi alla legge, senza distinzioni, ecc.
>> NON sancisce che debba esistere uno stato di polizia simile ad una
>> dittatura sudamericana che perseguiti i cittadini sulla base delle
>> proprie opinioni.

>I cittadini in questione si dichiarano nemici della democrazia,
>tale e quale Bin Laden.

??  stai farneticando, come al solito.
i comunisti, che hanno sempre appoggiato il terrorismo e la lotta
armata sono i migliori amici di Bin Laden, visto anche  l' appoggio
che la sinistra italiana ha dato agli islamici ed all' immigrazione
clandestina.
(e diamo addosso alla lega razzista, kompagni !)

>Anzi, in molti casi, i tradizionalisti fascisti ammirano gli islamici
>per come mantengono la loro religione, contro lo sfacelo americano.
>Esistono molte alleanze tra gruppi di neofascisti e gruppi islamici.

solite farneticanti idiozie.  Non mi sembra proprio che la destra sia
favorevole agli islamici, la sinistra, piuttosto non ha fatto altro
che favorire l' immigrazione dal terzo mondo, e, puntualmente e'
sempre contro gli USA, l' occidente, e, naturalmente favorevole agli
islamici.
Quali sarebbero, poi questi  "gruppi di destra" ?
i soliti sinistrati, bugiardi patologici che non riescono a
distinguere tra la realta' e le proprie fantasie.


>> Tra l' altro, a parte il caso ebrei che non sono una razza, la scienza
>> ha, da tempo dimostrato l' effettiva inferiorita' intellettuale di
>> negri e meticci rispetto ai bianchi,

>Mi dispiace dirtelo, ma nessuna disciplina o studio scientifico ha mai detto
>cazzate simili. Se ti chiedessi di fare qualche citazione, di accademici
>riconosciuti,
>cascheremmo di nuovo sul "lui e' un'accademico ma nessuna universita' gli
>vuole dare una laurea", di elementi ambigui quali irving, laureato
>nonsisaddove,
>dottorato nonsisaddove, cattedratico dell'universita' del paese delle
>meraviglie.

Ti ricordo che il principio d' autorita' NON E' VALIDO nella scienza
moderna. Ma in realta' voi sinistrati avete una considerazione della
scienza bassissima, e fingete di riconoscerla solo perche', in questo
periodo post-comunista l' ortodossia accademica e' quella di far
passare per buone solo le teorie gradite al potere,e di boicottare le
altre.

Sugli scienziati della razza puoi leggere qualcosa a :

http://www.angelfire.com/rnb/crusaders
http://www.duke.org/library/
http://www.eoffshore.com/prometheus/eugenics.htm
http://www.stormfront.org/whitehistory/
http://www.mankind.org


o puoi cercare qualcosa riguardo F. Rushton, C. Brand, A. Jensen,
K.McDonald, R. Pearson, Lynn e naturalmente Murray ed Hernstein
ed il loro "The bell curve"

Sei vuoi fare una buona lettura, invece di masturbarti con le
puttanate degli scrittori  no-global ed il partito umanista puoi
scaricare un libro intero sulle differenze razziali a:
http://www.webcom.com/zurcher/thegfactor/index.htm

The G factor, scritto da Christopher Brand, uno scienziato, INSEGNANTE
UNIVERSITARIO, che, per aver scritto quel libro HA PERSO IL POSTO.

Visto che citi Irving, colpevole di non essere laureato, ti posso
citare Faurisson, regolarmente laureato ma, colpevole di essere uno
dei massimi revisionisti del mondo e' stato punito con IL RITIRO DELLA
LAUREA. Si', avete capito bene, l' universita' ha dichiarato che la
laurea da loro emessa non e' piu' valida.
Naturalmente nessuno si azzarda a criticare il lavoro di scienziati
razziali o storici revisionisti, ci si limita a boicottarli,
insultarli, minacciarli in tutti i modi. Naturalmente ci si puo'
limitare a fare come Lev e sfotterli perche' non sono laureati, lo si
puo' fare per Irving ed adesso anche per Faurisson, dopo il ritiro
della laurea per decreto legge.  Forza Lev, sputtaniamo i destri
analfabeti e senza laurea !


Faurisson e' stato anche piu' volte aggredito e pestato da elementi di
estrema sinistra e da membri di milizie ebraiche
puoi leggere i dettagli in italiano a:

http://www.abbc.com/aaargh/ital/ital.html

Tra l' altro, in Francia esiste la famosa legge Gayssot, che PUNISCE I
REVISIONISTI, attenzione, non come la "legge Mancino', che, in Italia
punirebbe chi 'incita all' odio', anche se, poi viene usata per punire
i reati d' opinione, no, e' una legge che punisce chi CRITICA LA
STORIA UFFICIALE. 
E' quindi una vera e propria legge sul reato d' opinione.

Tutti questi provvedimenti repressivi contro le verita' non ufficiali
sgradite ai regimi fanno pensare esattamente alle persecuzioni ai
dissidenti nell' ex Urss (niente di strano, quindi che i sinistrati li
boicottino  :o)   e la miglior prova della loro validita' e' che i
regimi , dopo aver tentato di argomentare qualcosa contro di loro,
fallendo miseramente si siano ora orientando ad usare violenza e
minacce mafiose per tappar loro la bocca.

QUESTA E' LA VERITA' e questo e' il motivo per cui, in ambiente
accademico le verita' ufficiali di regime non vengono criticate, ed e'
il motivo per cui farneticanti mentecatti di sinistra come Lev, pur
con una cultura a zero in materia scientifica possono mettersi a
sparacchiare e sputacchiare sulla comunita' scientifica razziale, o
sugli storici revisionisti, accusandoli di incompetenza.


>Ah, si, e' noto, arcinoto, come il mescolamento genetico sia alla base
>dell'emergere
>di qualsiasi gruppo genetico vincente. Quindi, il tuo meticcio e'
>statisticament emigliore
>di qualsiasi razza pura sia mai comparsa sulla faccia del pianeta.
Come sempre il bugiardo patologico le spara a tutta forza, e piu' sono
grosse e meglio e'.

Non e' qui chiaro cosa si intende per gruppo genetico vincente, ma,
probabilmente Lev si stara' riferendo alle nazioni sudamericane,
brasiliane, colombiane, boliviane, peruviane, agli stati come India,
Pakistan, Egitto.... cioe' alle famose "societa' multirazziali", che i
comunisti vogliono esportare in tutto il mondo.
Come sono queste nazioni, popolate dal 
"gruppo genetico vincente" (sic) ?

Degli immondezzai !  popolate da milioni di disperati, poveri, sporchi
ed affamati.

Viceversa le nazioni bianche, pur essendo "perdenti" secondo Lev sono
sempre state ai primi posti per cultura, reddito, scolarita' e
qualita' della vita,  con buona pace di poveri, deliranti pazzoidi
come Lev ed i suoi compari, poveri mitomani fuori dalla realta'.


>Tra parentesi, ad un esame anche superficiale, l'italiano moderno e' frutto
>di un tale
>"meticciato", come lo definisci tu, che per coerenza dovresti suicidarti per
>migliorare la spece.

Difatti, la fine dell' impero romano fu causata dal ripetuto
mescolamento con schiavi di razze inferiori, cosi' come fu per Ariani
in India, Egiziani e Greci (e viva il gruppo genetico vincente
kompagni !)
http://www.stormfront.org/whitehistory/hwr16.htm


Fortunatamente per l' Italia, i "barbari" germanici la invasero in
lungo ed in largo, stabilendovisi e riarianizzandola.
Soltanto il prezioso apporto di materiale genetico nordico superiore
permise all' Italia di risollevarsi dalle tenebre del meticciamento,
permettendole di divenire il centro mondiale della cultura prima, una
nazione moderna e sviluppata oggi.
Diversamente da Egitto, Grecia ed India, che, pur essendo state grandi
civilta', ora , per effetto di immigrazioni negroidi sono popolate dai
"gruppi genetici vincenti" di Lev, cioe' meticci e levantini e,
naturalmente sono nazioni povere ed arretrate.

Cari kompagni, lo sappiamo bene che, ormai gli unici tanto stupidi da
bersi le vostre bufale sono i membri del "gruppo genetico superiore" 
per questo volete a tutti i costi farli entrare in Europa, ma ormai la
mascherina e' caduta, il periodo dell' immigrazione selvaggia e'
finito e, man mano che nuovi immigrati entreranno aumenteranno i
consensi ai gruppi razzisti.

Il futuro e' razzista, kompagni belli !
E voi fallirete come ha fallito l' Urss !

N.B
Non mi aspetto una risposta sensata ad un articolo come questo :

Se preferite potete limitarvi ad insultarmi, plonkarmi, recitare
slogan o anche solo emettere i soliti suoni inarticolati che fanno
parte del vostro modo di esprimervi :  non mi offendero '   :-)



From: rcaudan@nowhere.com (Romeo Caudan) 
Newsgroups:  it.politica.lega-nord 
Subject: Re: la «ricolonizzazione dell’Africa»
Date:  Mon, 25 Nov 2002 01:34:10 GMT 

On Tue, 12 Nov 2002 15:14:29 GMT, padano@054.it (PADANO  54) wrote:

>occidentali animati da inconfessabili interessi. Per la prima volta un
>sondaggio sull’argomento in buona e dovuta forma è stato svolto presso un
>gruppo di popolazione africana, e i risultati non lasciano spazio ad
>equivoci: il 70 per cento dei residenti di Freetown, capitale della infelice
>Sierra Leone, hanno espresso la loro preferenza per una temporanea
>ricolonizzazione del paese da parte della Gran Bretagna, la vecchia potenza

Evidentemente i negri africani si sono resi conto che, durante il
governo coloniale bianco i negri stavano meglio.

Nonostante un Q.I medio di 70 sono piu' intelligenti dei 
sinistri- sinistrati mentali italiani che sostengono il contrario !!



From: rcaudan@nowhere.com (Romeo Caudan) 
Newsgroups:  it.politica 
Subject: Re: Disastro ecologico:La Sinistra getta la maschera!
Date:  Tue, 26 Nov 2002 02:47:00 GMT 

On Thu, 21 Nov 2002 20:15:56 +0100, ilcacciatore@disomari.net (Il
cacciatore di somari) wrote:

>Pezzo di somaro volante,
>non lo sai che il mercato liberista non ha tra le sue esigenze
>l'obbligo di sentirsi responsabile delle azioni che provocano
>questi disastri, e quindi nemmeno di prevenirle costringendo
>lor signori dell'alta finanza a sborsare quattrini per spese prive
>di profitto? E' il liberismo selvaggio che consente a queste
>carcasse di continuare a solcare i mari, ed infatti i tuoi
Imbecille, guarda che la Exxon ha pagato fior di miliardi per il
disastro della Valdez.
Lo stesso la Ciba per Seveso e la Union Carbide per Bhopal.
Le multinazionali, che voi piccoli disadattati cialtroni no-global
tanto odiate PAGANO se fanno una cazzata, a differenza di tante
aziende fantasma, terzomondiali che,  protette dai loro corrotti
governi possono fregarsene dei guai combinati in giro per il mondo.

Le carrette del mare, per esempio,  che trasportino petrolio o
clandestini;( nel secondo caso l' affondamento e' auspicabile :o)
sono, in maggioranza russe, turche o sudamericane, con bandiera dei
soliti paradisi fiscali da repubblica delle banane del terzo mondo,
tipo Liberia o Panama.

Queste idiozie sul "liberismo selvaggio" e sulle "multinazionali" che
inquinano e non pagano sono i classici  del repertorio di slogan e
allucinate cantilene tipico dell' estrema sinistra, banda di
farneticanti e appena raziocinanti dementi.

>stracazzo di padroni massoni non intendono farsi bloccare dalle
>insulse regolette che si danno gli staterelli democratici. Al
>massimo per stabilire se la carretta può o non può navigare basta
>la tangentina sul c/c in Liechtenstein.

Si' sul conto gabbietta.


From: rcaudan@nowhere.com (Romeo Caudan) 
Newsgroups:  it.politica 
Subject: Re: MANIFESTO DELL'  ASTENSIONISMO  MERIDIONALE
Date:  Tue, 26 Nov 2002 02:47:02 GMT 

On Sun, 24 Nov 2002 21:28:56 +0100, edipheo@excite.it wrote:

>Mbè, almeno io lo so che geneticamente sono il risultato di un coacervo
>di geni differenti. 
Vantatene anche :-)


>Biologicamente, e proprio grazie a questo miscuglio
>la mia discendenza attenua l'impatto dei geni difettosi, mentre la
cacchiate.
Quindi, secondo te le popolazioni mulatte del sudamerica (esempio di
societa' multirazziale, desiderabile secondo alcuni) sarebbero
geneticamente migliori ?
Ma ti rendi conto di cosa stai dicendo ?

>conservazione della razza lo accentua, nella discendenza. 
solito sproloquio pseudoscientifico, tipicamente di sinistra

>(Insomma, sei STRONZO pure te).
Direi che questi sono i discorsi che, al massimo puoi fare :o)



From: rcaudan@nowhere.com (Romeo Caudan) 
Newsgroups:  it.politica 
Subject: Re: No ai luoghi comuni sul nucleare
Date:  Fri, 29 Nov 2002 15:45:38 GMT 

On Mon, 25 Nov 2002 18:57:21 GMT,  wrote:

>Giampaolo Bellavite ha scritto nel suo messaggio ...

>> - è una forma di energia pulita

>Cavoli, quelli di Chernobyl si' che amano la pulizia..!

.....anche a Longarone.

Anche l' energia pulita ed ecologica per eccellenza, come
idroelettrica ha dei pericoli.
Rifiutarli significa autocondannarsi a vivere nel passato ed accettare
il ricatto petrolifero arabo, mai tanto pericoloso comi in questi
tempi.

Anche l' equilibrio degli armamenti nucleari ha avuto i suoi rischi.
Rifiutarlo, come molti "pacifisti" volevano fare avrebbe significato,
quasi sicuramente una terza guerra mondiale.

Tutto sta a saper accettare un rischio calcolato.
Rifiutarlo e mettere la testa nella sabbia vuol dire andare incontro
al disastro.



From: rcaudan@nowhere.com (Romeo Caudan) 
Newsgroups:  it.politica 
Subject: Re: No ai luoghi comuni sul nucleare
Date:  Fri, 29 Nov 2002 15:45:39 GMT 

On Mon, 25 Nov 2002 18:57:20 GMT,  wrote:

>Andrea ha scritto nel suo messaggio ...
>> - I Paesi che hanno adottato il nucleare sono del tutto
>> o quasi completamente autonomi sul piano energetico.

difatti, vogliamo fare il confronto tra Francia ed Italia ?   :-b 
>
>> - Le centrali nucleari costruite secondo criteri di sicurezza
>> altissimi (come quelle francesi o statunitensi) sono al completo
>> riparo da eventi catastrofici.

>Il "completo riparo" semplicemente non esiste. Supponiamo che il rischio
>sia, a puro titolo d'esempio, di un incidente ogni diecimila anni. Tutto
>bene. Ma se costrujamo cinquemila centrali nucleari che cosa abbiamo? Il
>rischio di un incidente ogni due anni!

La matematica dei sinistrati non fa una grinza !!   ;o)


From: rcaudan@nowhere.com (Romeo Caudan) 
Newsgroups:  it.politica 
Subject: Re: R: Elvis Presley aveva gli spermatozoi così grossi che si vedevano a occhio nudo!
Date:  Fri, 29 Nov 2002 15:45:42 GMT 

On Mon, 25 Nov 2002 14:44:47 GMT, "1816" <1816@libero.it> wrote:

>Zeratul  wrote in message
>> On Tue, 19 Nov 2002 21:57:54 GMT, "1816" <1816@libero.it> wrote:
>> Difatti aveva promesso di alzare le pensioni minime e lo ha fatto, ed
>> ha abbassato le tasse per i redditi bassi.

>preconcettuale berluschino che non sei altro, ti ricordo che il ceffo
>piduista di Arcore aveva promesso in campagna elettorale di portare a 516
>euro tutte e dico tutte le pensioni minime. Oggi questa vana promessa è
>stata smentita dall'operato: le pensioni minime sono state portate a 516
>euro solo agli ultrasettantenni monoreddito. Che in sè non è niente di
:o)  e' piu' di quello fatto dal governo dell' ulivastro, che lasciava
dei poveracci a marcire con trecentomila al mese di pensione, ma, in
compenso di manica larghissima con le clientele elettorali del sud
(leggi LSU), e con i grossi gruppi industriali (leggi rottamazioni)


>Quindi se con l'IRPEF risparmio, per esempio, 400 euro all'anno e poi per la
>scuola e la sanità ho una spesa maggiorata (rispetto all'anno precedente) di
>800 euro (sempre sperando che non abbia bisogno della Sanità per casi gravi
>e imprevisti) mi dici tu dov'è la convenienza?

Quindi Berlusconi HA RISPETTATO LE PROMESSE, pero' a voi questo non
sta bene e vi mettete a cercare il motivo per cui questo non sia vero.


From: rcaudan@nowhere.com (Romeo Caudan) 
Newsgroups:  it.politica 
Subject: Re: La mascherà cadrà
Date:  Fri, 29 Nov 2002 15:45:48 GMT 

On Mon, 25 Nov 2002 04:08:11 GMT, "Deus Ex Machina"
 wrote:

>> Ma l'emancipazione non ha nulla a che fare con i Casseurs,coi prepotenti
>che>> spaccano e rompono e tritano vetrine di negozi che incendiano macchine di
>> operai...

>Questi ragazzi si difendono dicendo che questo non è vero.
>Tu, che non ci sei mai andato, insisti. Mentre quelli che c'erano davvero
>sostengono l'opposto.

Ma se sono stati filmati mentre lo facevano !
E si capisce bene che chi c'era lo neghi, perche', politicamente e' un
loro compare !
A che livello e' la degenerazione mentale dei sinistrati ?


>A Firenze non è successo nulla. Ma tu niente. Insisti a definire centinaia
>di migliaia di giovani dei delinqurnti che spaccano vetrine, senza eccezione
>alcuna.
La miglior prova che, quando vogliono, i no-global sanno stare
tranquilli. Ed anche una prova che, quindi, quando vi sono stati
incidenti questi sono stati provocati da loro, non dai fantomatici
"black block" o dai 'fascisti travestiti da anarchici"(sic)

>Comunisti, stalinisti, integerrimi sostenitori di piani quinquennali, lavori
>forzati in Siberia, torture del Kgb. Senza distinzioni. Milioni di criminali
>lasciati in libertà, che in questo momento dovrebbero essere in galera.
In questo concordiamo, certo che quello era il regime sostenuto da voi
kompagni, quindi in galera dovreste tenergli compagnia !

>Delle tre l'una: o sei un troll che ci sta simpaticamente prendendo in giro
>(e in questo sei bravo, lo ammetto) o sei un provocatore con il gusto
Questo perche' sostiene che i no global sono una massa di
delinquentelli e teppisti cui massaggiare la schiena a mangenellate ?

Allora puoi includere la maggioranza della popolazione italiana, che
non ne puo' piu' delle vostre, continue manifestazioni di violenza.



From: rcaudan@nowhere.com (Romeo Caudan) 
Newsgroups:  it.politica 
Subject: Re: Jannuzzi, senatore di FI in galera! Un altro!
Date:  Fri, 29 Nov 2002 15:45:50 GMT 

On Mon, 25 Nov 2002 09:23:44 +0100, momo_gc
 wrote:

>> "momo_gc"  ha scritto nel messaggio
>> > E' possibile sapere cos'ha detto Jannuzzi? Sui giornali non l'ho trovato.

Accidenti !  dei veri reati di mafia !!!
stupendo il n 3,  responsabile per un pezzo non firmato !
un autentico reato di mafia !!

Non ho capito il 2,cosa significherebbe "elencare le contraddizioni" ?
Il caso Tortora, poi e' di 20 anni fa.

Comunque e' evidente che questi "reati" se vogliamo chiamarli cosi'
sono legati alla professione giornalistica, sono quasi reati d'
opinione e solo in nazioni giuridicamente al medioevo come l' Italia
possono portare a sentenze di condanna.
Quanto allo sciacallo Ernesto che motteggia contro gli "uomini di FI
in galera" si e' riconfermato un manipolatore ed un bugiardo.


>> Sentenza N°1: mentre era direttore del Giornale di Napoli, durante liti a
>> colpi di editoriale con il Mattino in merito a Cossiga, Jannuzzi accusa il
>> rivale di usa parole che "ricordano la prosa di Mino Pecorelli". Il giudice

>> Sentenza N°2: e' colpevole di aver elencato le contraddizioni ( leggi
>> taroccate) delle indagini che portarono in galera Enzo Tortora. Il giudice

>> Sentenza N°3: un trafiletto riporta una notiziola errata riguardo un
>> farmacista di provincia. Poiche' il pezzo non e' firmato ne e' responsabile
>> in toto il direttore, ovvero Jannuzzi. In prima istanza viene condannato ma
>> prima che possa esserci il ricorso il farmacista muore con gli eredi che non
>> hanno il diritto di ritirare la querela.


From: rcaudan@nowhere.com (Romeo Caudan) 
Newsgroups:  it.politica 
Subject: Re: i finti stracci dei no-global
Date:  Fri, 29 Nov 2002 15:45:51 GMT 

On Mon, 25 Nov 2002 23:40:52 +0100, "^^SpAwN^^"
 wrote:

>Ora mi spieghi perche' la riccheza e' notevolmente aumentata nei paesi
>globalizzandi, addirittura di piu' che in quelli gia' globalizzati, e poco
>in quelli non globalizzati, stando a *tutte* le statistiche economiche?


:o)

La realta' dei fatti, nuda e cruda.

E secondo te una no global di sinistra ti rispondera' ?

Illuso !
Fara' come fanno con me, ti plonkano e rimangono a crogiolarsi nelle
loro fantasie.


From: rcaudan@nowhere.com (Romeo Caudan) 
Newsgroups:  it.politica 
Subject: Re: i finti stracci dei no-global
Date:  Sun, 01 Dec 2002 22:42:28 GMT 

On Fri, 29 Nov 2002 21:05:35 GMT, maxlor2002@libero.it
maxlor2002(edipheo) wrote:

>Di una siffatta globalzzazione non sappiamo che farcene. Non siamo contro la
>globalizzazione ma contro QUESTA globalizzazione. S'é capì? Insomma QUESTA

cioe' la globalizzazione che significa mercato di SCHIAVI immigrati in
occidente ?   

 Guarda che quella  e' sostenuta dalla sinistra !


From: rcaudan@nowhere.com (Romeo Caudan) 
Newsgroups:  it.politica 
Subject: Re: Nigeria: Miss Mondo, Fatwa contro giornalista «blasfema»
Date:  Sat, 30 Nov 2002 01:42:42 GMT 

On Wed, 27 Nov 2002 20:48:47 +0000, "Eugenio Mastroviti" 


>Veramente esistono i film dell'epoca, del mercatino fuori dal campo, con
>la gente del paese che andava a comprare i paralumi fatti con la pelle dei
>prigionieri gasati

ROTFL !!!

Questa del mercatino dei  "paralumi" e' una panzana come quella del
sapone di "puro grasso di ebreo".

La vicenda dei paralumi, CASO ISOLATO accadde a Buchenwald, ad opera
della moglie del direttore del campo, Ilse Koch, piu' tardi processata
e condannata a morte da UN TRIBUNALE SPECIALE SS.

Qundi la fola dei nazisti che vendevano "paralumi e saponette" fatti
con i prigioneri e' una della tante baggianate, ormai da tempo
smentite anche dalla propaganda ufficiale.
Gli israeliani, per esempio hanno ammesso dal 1990 che la faccenda del
"sapone umano" era una fandonia.


From: rcaudan@nowhere.com (Romeo Caudan) 
Newsgroups:  it.politica 
Subject: Re: Nigeria: Miss Mondo, Fatwa contro giornalista «blasfema»
Date:  Sat, 30 Nov 2002 01:42:43 GMT 

On Wed, 27 Nov 2002 21:20:38 GMT, "Stefano G." 
wrote:

>Ho letto davvero moltissimo sull'argomento, e l'idea che mi sono fatto e'
>che all'epoca, negli ambienti alleati ed ecclesistici, non si avesse
>l'esatta idea di cosa stava accadendo nei lager, per quanto vi fossero
>fondatissimi sospetti su cio' che realmente stava accadendo. In pratica era
>noto che vi fosse una crudele persecuzione contro gli ebrei e contro gli
semplicemente vi era il desiderio di farli emigrare, in Palestina per
esempio.  I nazisti divennero ferventi sostenitori del sionismo, 
che vedevano come una cosa positiva, dato che incoraggiava gli ebrei
ad emigrare.
Strano come concetto di "genocidio".

In realta' l' internamento nei campi inizio' dopo lo scoppio della
guerra, e l' internamento nei campi era previsto, dato che li si
considerava CIVILI OSTILI.
Usa ed Inghilterra fecero lo stesso con civili italiani, tedeschi e
giapponesi.

>avversari politici, ma non si immaginava che fosse in piedi una vera e
>propria macchina finalizzata allo sterminio di massa.
Guarda che strano, non lo sapevano nemmeno i gerachi nazisti !
Difatti rimasero allibiti e negarono tutto.
Meglio, diciamo che quelli che negarono finirono condannati a morte.
Quelli che confessarono tutto furono condannati a pene piu' o meno
gravi, e liberati dopo pochi anni.


From: rcaudan@nowhere.com (Romeo Caudan) 
Newsgroups:  it.politica 
Subject: Re: Nigeria: Miss Mondo, Fatwa contro giornalista «blasfema»
Date:  Sat, 30 Nov 2002 01:42:45 GMT 

On Wed, 27 Nov 2002 22:00:31 +0100, Doctor Destino
 wrote:

>Non si tratta di autorità religiose o meno, ne di distinguere
>fanatismo basato su libri sacri o teorie razziste. La barbarie è
>barbarie e Hitler giustificò la sua barbarie. Dimentichi cosa fu fatto
>agli ebrei in Germania anche prima dei campi di sterminio? Quanti
pogrom e saccheggi ci sono sempre stati.

>negozi furono distrutti, proprietà requisite, quanti emigrarono? Di
>come l' antisemitismo era radicato e inculcato anche ufficialmente?
certo non lo inventarono i nazisti.

>proibiti matrimoni misti, proibite cariche pubbliche, scuole, persino
erano tutte misure sgradevoli, ma giudicate necessarie per favorire l'
emigrazione di ebrei, che non erano precisamente popolari, all' epoca.
Non dimentichiamoci che la Germani era reduce da una guerra persa, da
cui gli ebrei si erano in massima parte imboscati,  praticando pero'
strozzinaggio e borsa nera, ed organizzando disordini e rivolte
comuniste.

>paragonabile? E i pogrom di triste memoria dalla Russia alla Polonia?
>Non era integralismo verso una religione/etnia diversa? Che confine
>c'è tra integralismo religioso e razzismo fanatico?
Quindi giustifichi gli islamici ritirando in ballo i campi di
sterminio, questi sinistrati non hanno, decisamente molta fantasia ;o)



From: rcaudan@nowhere.com (Romeo Caudan) 
Newsgroups:  it.politica 
Subject: Re: Nigeria: Miss Mondo, Fatwa contro giornalista «blasfema»
Date:  Sat, 30 Nov 2002 01:42:46 GMT 

On Wed, 27 Nov 2002 22:45:11 +0100, Doctor Destino
 wrote:

>E L' Islam, cone le sue potenziali richezze si trova in mezzo all'
>opulento occidente e le rampanti economie asiatiche, ma vivendo per la
>sua grossa parte di popolazione di briciole. L' Aumento di popolazione
>porta a continue guerre ai suoi confini, dove convivono civiltà
>differenti.
??????  ROTFL !!!

La mancanza di senso critico dei sinistrati, oltre alla loro
propensione a ragionare a forza di slogan ha, spesso dei risultati
divertenti !
Come al solito si cerca di giustificare la situazione disastrosa delle
nazioni non bianche con le solite scuse deliranti, in questo caso che
"sono stati sfruttati dal colonialismo, e sono rimasti senza soldi"
"la nostra ricchezza si basa sulla loro poverta'" ed altre idiozie.
In realta' lo stato di sottosviluppo delle nazioni arabe, compresi i
produttori di petrolio e' la miglior dimostrazione dell' inconsistenza
di queste ridicole teorie cattocomuniste : benche' coperti
letteralmente d' oro con i guadagni parassitari del petrolio, queste
nazioni sono rimaste al medioevo, incapaci di modernizzarsi, rimanendo
a livelli da terzo mondo, anche se, sulla carta con un reddito medio
molto alto.

Chiaramente lo scieicco che accumula montagne di denaro in conti
svizzeri fa felicissimi gli svizzeri, ma lascia morire di fame la sua
gente.  Di questo, pero' la colpa non e' dell' occidente o degli
svizzeri, ma solo colpa loro.
Colpa dell' emiro ignorante e pigro, colpa del popolo fatalista ed
ignorante, colpa di religioni immobilizzanti, ma e' solo colpa loro.

Abbiamo coperto di soldi quella gente, che non tirino fuori la scusa
della poverta'.

Che l' islam faccia una guerra di conquista al mondo intero non e' una
gran novita', dato che lo fa dal nono secolo D.C., quindi rifiutiamo
le deliranti scuse dei mitomani di sinistra e trattiamoli come
tratteremmo un nemico qualunque.



From: rcaudan@nowhere.com (Romeo Caudan) 
Newsgroups:  it.politica 
Subject: Re: [Torino] Alleanza Nazionale contro il software libero
Date:  Sat, 30 Nov 2002 01:42:47 GMT 

On Fri, 29 Nov 2002 16:13:28 +0100, "Levoivoddin Eskeddan Thornassin
an Cinnabar"  wrote:

>> Ma non si tratta di guerre di religione....
>> Io mi occupo di Oracle e su Linux è + stabile e performante...

>Di cosa?
>Su un clone?
>E' una guerra tra poveri....

perche' tu non usi i "cloni" ?
O usi solo PC IBM originali ?

E' un po' difficile, perche' la IBM HA SMESSO di produrre PC da
diversi anni.
Ma sicuramente il nostro infallibile tuttologo utilizzera' senza
dubbio una mega workstation, attendendo una ditta che gli garantisca
un sistema con i mitici "cinque nove" di affidabilita'   ;o)

Di mendaci mitomani tuttologi che parlano a ruota libera e' veramente
piena la rete .........



From: rcaudan@nowhere.com (Romeo Caudan) 
Newsgroups:  it.politica 
Subject: Re: [Torino] Alleanza Nazionale contro il software libero
Date:  Tue, 03 Dec 2002 01:10:40 GMT 

On Sat, 30 Nov 2002 15:17:23 +0100, "Levoivoddin Eskeddan Thornassin
an Cinnabar"  wrote:


>> Sono d'accordo ma il problema dell'affidabilità l'hai tirato fuori tu
>> non io.
>Non mi sembra.
>> Io insisto solo sul fatto che visto che linux è superiore a windows
>tolta l'affidabilita', in che cosa?
>Lev

ROTFL !

tolta l' affidabilita' ?  
hahahahahahahahahahahaha !!!

Un fattore secondario, che il tuttologo Lev, che, finora non ha fatto
altro che discutere, confusamente di super sistemi super garantiti 
ed iperaffidabili "con cinque nove" di affidabilita' !

E' chiaro che si e' imbarcato in una discussione in cui capisce poco o
nulla, da cui sta cercando di venire fuori, sparacchiando un po' di
paroloni a casaccio per darsi un po' di importanza.
Tanto meglio, ormai Ernesto si e' incantato con le sue allucinate
nenie contro Berlusconi e non ci fa piu' ridere come un tempo, ci
voleva proprio un altro tuttologo di sinistra che ci sollazzasse su
discussioni sulla casa sicura con trappole esplosive e sui misteriosi
computer su cui lavora lui, che, naturalmente non utilizzano ne'
quella porcheria di Linux, ne'quella ciofeca di Windows e,
naturalmente non sono "cloni" (strano, perche', da quando la IBM ha
smesso di produrre PC si puo' dire che TUTTI i PC in circolazione
siano cloni) ma, badaben badaben, "computer ingegnerizzati" !

      CIOE' ?                  =o)



From: rcaudan@nowhere.com (Romeo Caudan) 
Newsgroups:  it.politica 
Subject: Re: [Torino] Alleanza Nazionale contro il software libero
Date:  Sat, 07 Dec 2002 00:09:48 GMT 

On Wed, 04 Dec 2002 14:03:56 +0000, "Eugenio Mastroviti"
 wrote:

>On Tue, 03 Dec 2002 01:10:40 +0000, Zeratul wrote:
>> voleva proprio un altro tuttologo di sinistra che ci sollazzasse su
>> discussioni sulla casa sicura con trappole esplosive e sui misteriosi

>Di sinistra?
>Ma sai leggere?

Mi sembra che "Lev" si sia sempre dichiarato di sinistra.
Dai discorsi che fa mi sembra inoltre abbastanza chiaro che si tratti
di un maniaco sofferente di megalomania e mitomania, tendente ad
inventare le storie piu' complesse e contorte per il gusto di farlo.
Il ruolo che ha deciso di assumere e' quello del "tuttologo", una
specie di super onniscente capiscione che, impavidamente, dopo aver
fatto dichiarazioni assurde e provocatorie, si impelaghi in
interminabili e polemiche discussioni con chi avesse la cattiva idea
di rispondergli, mantenendo un atteggiamento arrogante, sempre
millantando conoscenze che non ha, tentando sempre di vincere per
abbandono, una volta che l' interlocutore si sia stufato di ascoltare
i suoi farneticanti monologhi.

Comunque avere un altro tuttologo in giro per il NG e' abbastanza
simpatico, fa sempre piacere fare due risate sotto i baffi, ora che
Zipeto non si fa piu' vedere ed Ernesto e' stato sputtanato in modo
tale che, ormai posta solo copia ed incolla su Berlusconi.



From: rcaudan@nowhere.com (Romeo Caudan) 
Newsgroups:  it.politica 
Subject: Re: Difendiamoci armi in pugno
Date:  Tue, 03 Dec 2002 01:10:41 GMT 

On Sat, 30 Nov 2002 21:33:34 +0000, "Levoivoddin Eskeddan Thornassin
an Cinnabar"  wrote:

>E' una ridicola idiozia.
>Se si vuole aumentare il tasso di sicurezza delle case, allora si devono
>legalizzare i dispositivi difensivi mortali, quellia utomatici.
'sti cazzi !

>Ragazzo, una buona parte dei delinquenti slavi si sono fatti qualche
>anno di guerriglie in serbia. Anche se tu avessi un'arma, non riusciresti
>nemmeno a farli sudare. 
Sembra una frase di Schwartzenegger !

>E poi cosa fai, dormi con l'arma in canna sotto il cuscino?
no, metto un congegno mortale alla porta di casa, cosi' una sera mi
dimentico di staccarlo e ci lascio la buccia

>No?
>E se entrano in casa, cosa fai, pensi che aspettino che tu estragga
>l'arma, e la carichi? Sei gia' secco.
invece con la bomba collegata alla porta sto tranquillo ! :-)

>Ammetti anche che tu riesca, cosa fai, una sparatoria in un'ambiente
>chiuso? Vuoi restarci secco insieme alla tua famiglia?
meglio le mine in cortile, o gli aghi avvelenati in corridoio !

>Oppure, potrei elettrificare un po' di cosine, e lasciarti secco come
>un pirla se tocchi la cosa sbagliata. 

>C'e' un'infinita' di cose che una tecnologia moderna puo' fare,
>se voglio eliminare l'intruso.
>E in questo modo non rischio la pelle.
difatti, con una casa piena di mattonelle minate e maniglie
elettrificate si puo' dormire tranquilli, non si rischia niente !
ROTFL !

Direi che Lev sta cercando di insidiare il record di Ernesto di
mitomane tuttologo millantatore dei newsgroup !!



From: rcaudan@nowhere.com (Romeo Caudan) 
Newsgroups:  it.politica 
Subject: Re: Difendiamoci armi in pugno
Date:  Tue, 03 Dec 2002 01:10:42 GMT 

On Sat, 30 Nov 2002 21:04:12 +0100, CptKirk@estranet.it (CptKirk )
wrote:

>Levoivoddin Eskeddan Thornassin an Cinnabar ha scritto:

>> Se si vuole aumentare il tasso di sicurezza delle case, allora si devono
>> legalizzare i dispositivi difensivi mortali, quellia utomatici.

>Lettore di Diabolik? :-)

semplice mitomane

esperto in sistemi con "cinque nove" di affidabilita', esperto in
ordigni esplosivi mortali trappole e tagliole.....

.....un altro tuttologo di sinistra che ci sollazza con le sue sparate
      :-)



From: rcaudan@nowhere.com (Romeo Caudan) 
Newsgroups:  it.politica 
Subject: Re: Sudafrica: uomini in corteo contro stupri
Date:  Tue, 03 Dec 2002 01:10:43 GMT 

On Sat, 30 Nov 2002 20:52:52 GMT, "giuliano R.I." 
wrote:

>non sono ancora riuscito a capire se dopo la fine dell'apartheid le cose in
>quel paese stiano andanto peggio o meglio le notizie che conosco sono
>frammentarie e in contrasto tra loro
>
>http://www.manitese.it/mensile/697/vivan.htm

:-(  

le cose stanno andando, PREVEDIBILMENTE, peggio, direi che il
Sudafrica e' un disastro annunciato.
Le industrie stanno chiudendo, la criminalita' e' schizzata a livelli
impensabili, vi sono disordini, caos e avvisaglie di guerra civile.
Ben presto il ricco Sudafrica diventera' un immondezzaio come tutto il
resto dell' Africa, con grande soddisfazione per quella massa di
poveri mentecatti che lo hanno boicottato, che, puntualmente
ricominceranno a dire che l' Africa e' alla fame per colpa delle
multinazionali.

Quei bastardi cattocomunisti  di mani tese, anche loro responsabili di
questo disastro, immagino che non sapranno fare di meglio che dare la
colpa ai bianchi.


From: rcaudan@nowhere.com (Romeo Caudan) 
Newsgroups:  it.politica.lega-nord 
Subject: Re: Incostituzionalita` (3)
Date:  Wed, 04 Dec 2002 00:53:37 GMT 

On 02 Dec 2002 06:59:25 -0800, Cicikov  wrote:

>Brif> I Clandestini sono 11 milioni invece che 6. E anche questo
>Brif> spiega 8 anni di boom economico americano.

>Queste sono le tipiche balle di Confindustria e dei suoi camerieri
>dell'Ulivo.  Bel risultato far aumentare l'economia di un paese usando
>lavoratori clandestini in nero ... aumenta il prodotto totale, poi

>Fra l'altro il modello USA, ora tanto popolare tra comunisti falliti
>immigrazionisti, proprio negli ultimi 25 anni (dal 1975 in poi) ha
>mostrato i suoi limiti: per l'80% dei cittadini USA, cioe' gran parte
>della classe media, il potere d'acquisto e' rimasto fermo ai livelli
>del 1975: una delle peggiori performance di tutto il mondo.  C'e'
>proprio da essere contenti di 11 milioni di clandestini...

:o)  bravissimo Cicikov, difatti, anche se il lavoro SCHIAVILE degli
immigrati puo', effettivamente creare del reddito a breve scadenza non
dimentichiamoci del devastante effetto che l' immigrazione ha sulla
societa' occidentale.
Anche l' Inghilterra, nuova "societa'  multietnica", perfettamente
riuscita ed integrata, secondo i sinistrati sta mostrando tutti i
segni di degenerazione che, immancabilmente colpiscono questo tipo di
societa' : delinquenza, disoccupazione, poverta', degrado sociale .
Il Brasile e' il piu' grande paese multirazziale.
E' quello il vostro modello di societa' ?



From: rcaudan@nowhere.com (Romeo Caudan) 
Newsgroups:  it.politica 
Subject: Re: Bush vuole sapere quali armi ha Saddam. Ma non gliele ha date lui?
Date:  Sat, 07 Dec 2002 00:09:49 GMT 

On Wed, 4 Dec 2002 10:47:14 +0000 (UTC), "Gufo Grigio"
 wrote:


>Vendono armi tutti i paesi in grado di fabbricarle, con alcune
>eccezioni (Scandinavia, credo).

no
vedi gli eccellenti cannoni Bofors, made in Sweden.

>Quindi ci possiamo immaginare quanto sia lucroso il settore. Si vendono
>prima le armi tecnologiche e costose a un qualche Paese inquieto. Dopo
>un po', al Paese vicino o a un paese nemico, si vendono senza sforzo
>(anzi...le viene a cercare

Guarda che i "paesi inquieti" , (penso che ti riferisca ai soliti
meticci del terzo mondo) non comprano molte armi ad alta tecnologia.
La maggior parte della guerre dei famosi paesi del terzo mondo, sono,
in grande maggioranza combattute con armi a bassa tecnologia made in
Urss.

>lui...)  le contro-armi tecnologiche e costose, dopo un altro po' le
>nuove contro-contro armi tecnologiche e
>costose...e così via.

Discorso un po' da bar sport.



From: rcaudan@nowhere.com (Romeo Caudan) 
Newsgroups:  it.politica 
Subject: Re: Sorpresa: Pil Italia in linea con l'Europa
Date:  Sat, 07 Dec 2002 00:09:50 GMT 

On Wed, 04 Dec 2002 12:37:10 GMT, "AK47"  wrote:

>"Alb" wrote:
>> Adesso l'Unità, Repubblica, Espresso, Ballarò, Mannoni,
>> Luca Sofri, Biagi, Santoro, Blob, Lerner, Costanzo,
>> Chiambretti, Morandi, Guzzanti cosa diranno ai loro
>> lettori-telespettatori?
:o)
tipicamente niente, da bravi tri-nar continueranno a negare la
realta', cioe'che la crisi economica sia, in realta' una recessione
mondiale e continueranno a dare la colpa a Berlusconi ed a Tremonti.

>Quello che dicevano prima e che hanno sempre detto: che
>le previsioni di Berlusconi e Tremonti in tema di crescita
>economica (almeno il 3% annuo a partire dal 2002) erano
>false e propagandistiche, balle inventate per i coglioni
.....che non sapevano della crisi economica MONDIALE.
Ma si sa che i fogliacci trash tipo repubblica, invece prevedono il
futuro.


From: rcaudan@nowhere.com (Romeo Caudan) 
Newsgroups:  it.politica 
Subject: Re: Il Rais e i suoi complici
Date:  Tue, 10 Dec 2002 14:29:11 GMT 

On Sun, 08 Dec 2002 12:21:17 GMT, "Mafia Politica Terrorismo"
 wrote:

>Da notare la mossa strategica del cavaliere che con questa uscita ha messo
>in allarme i lavoratori Fiat spingendoli ad un confronto con la
>regolarizzazione degli extracomunitari..Come dire: << Vedete, siamo
>costretti a trattare meglio gli stranieri che i nostri connazionali e tutto
>perchè gli stranieri, per estremo bisogno, si accontentano di salari più
>bassi e quindi vengono assunti con più facilità. Accontentatevi perchè il

cari kompagni......    
chi ha voluto a tutti i costi gli stanieri in Italia ?

Non certo la Lega o AN !

Facendo entrare una massa enorme di crumiri e manovalanza non
qualificata, sperando nel loro voto, avete emesso una enorme cambiale
politica, che, alle prossime elezioni sara'  messa all' incasso.

Tanti auguri, per il momento del voto agli extra non se ne parla...
ma perderete le centinaia di migliaia degli italiani che si vedono
minacciati dagli extracomunitari !


From: rcaudan@nowhere.com (Romeo Caudan) 
Newsgroups:  it.politica.lega-nord 
Subject: Re: Ma non erano tutti semianalfabeti...
Date:  Tue, 10 Dec 2002 14:29:13 GMT 

On Sat, 07 Dec 2002 00:21:10 GMT, "brif"  wrote:

>Uno dei risultati più interessanti della ricerca su "Gli immigrati stranieri
>nel Lazio" promossa dalla Regione e attuata dal Cueim, Consorzio
>universitario di economia industriale, ha evidenziato il fatto che fra gli
>immigrati iscritti nel registro della popolazione del Comune di Roma, circa
>*la metà possiede un diploma*, *uno su quattro si è fermato alla terza
>media* ma *uno su cinque è arrivato addirittura alla laurea*.

Evidentemente tutti i vagabondi marocchini e negri che bazzicano le
stazioni e  che ti guardano storto quando passi, evidentemente per
scegliere la prossima vittima hanno tutti la laurea,hai ragione senz'
altro Brif !

Per curiosita' questo fantomatico : "consorzio universitario" da chi
sarebbe diretto ?

Solita facciata per "associazione culturale" mentecattolico- rossa ?
Era Brif che citava il "rapporto Caritas" ?     :-)


From: rcaudan@nowhere.com (Romeo Caudan) 
Newsgroups:  it.politica 
Subject: Re: NO all'Islam
Date:  Tue, 10 Dec 2002 14:29:14 GMT 

On Sat, 7 Dec 2002 15:41:01 +0100, "Monittola Massimiliano"
 wrote:

>> UNITI Dunque con la Lega al Nord e con FORZA NUOVA al
>> centro sud.

>dammi qualche indirizzo, sono interessato... a spedire qualche pacco-bomba
>torna nella fogna

ecco la vera faccia dei trinariciuti sinistrati mentali
Sempre pronti all' aggressione, all' attentato, al pestaggio....
... e sempre pronti a fare le vittime quando va male !



From: rcaudan@nowhere.com (Romeo Caudan) 
Newsgroups:  it.politica 
Subject: Re: NO all'Islam
Date:  Tue, 10 Dec 2002 14:29:15 GMT 

On Sun, 8 Dec 2002 00:58:35 +0100,  wrote:

>o amica G. In realta' tutta la societa' statunitense e' permeata da una
>mentalita' e da una cultura anglosassone-protestante (quindi non
>necessariamente calvinista), secondo cui ad esempio chi e' povero merita di
>esserlo perche' non ha lavorato abbastanza sodo e quindi la solidarieta' e'
>crudelta', le sue sperequazioni, i suoi egoismi a volte feroci.

.....soliti luoghi comuni sinistri.  come gli ospedali americani che 

"ti lasciano morire in mezzo alla strada" (©kompagni)
se non hai la credit card !



From: rcaudan@nowhere.com (Romeo Caudan) 
Newsgroups:  it.politica 
Subject: Re: Imbroglio a Palazzo Chigi
Date:  Tue, 10 Dec 2002 14:29:16 GMT 

On Sat, 07 Dec 2002 14:07:12 GMT, roby_64  wrote:

>Mi fa piacere vedere tanta supponenza. Le rottamazioni sono state elargite
>solo alla Fiat o a tutte le case ? Esisteva (e tuttora esiste) un parco auto

hanno dovuto aprirle a tutte le case, semplicemente perche' esiste un
autorita' per la tutela della concorrenza, che avrebbe sanzionato l'
Italia se non fosse stato cosi'.
In realta' l' unico scopo era quello di pompare soldi, dalle tasche
dei contribuenti a quelle di Agnelli, che, in cambio aiutava la
sinistra con i suoi giornali.

Un bello schifo !
>piu' vecchio rispetto all'europa, con maggiori problemi ambientali ? La
>rottamazione aveva quindi il duplice scopo di ridare fiato a una vendita in
>crisi (generale) e svecchiare il parco auto. Che poi, con tale promozione,
viva l' ecologia, vero ?
buttare via milioni di auto ancora efficienti per buttarsi sull'
ultimo modello si chiama CONSUMISMO, non ecologia !

>si sarebbero superati i problemi della Fiat e' qualcosa che io non ho mai
>preso in considerazione.
solito trinariciuto,  mendace kompagno che gioca sulle parole


From: rcaudan@nowhere.com (Romeo Caudan) 
Newsgroups:  it.politica.lega-nord 
Subject: Re: Gli Stati Uniti? Uno stato di polizia
Date:  Tue, 10 Dec 2002 14:29:17 GMT 

On Thu, 05 Dec 2002 21:48:56 GMT, "artamano"  wrote:

>http://www.informationguerrilla.org/
questo e' un sito di estrema sinistra, ma da che parte stai ?

>Gli Stati Uniti? Uno stato di polizia
>di Davide Pellegrino
>Gli Stati Uniti patria di libertà? Non più, secondo quanto dichiarano le
>associazioni per i diritti civili che vedono avvicinarsi uno stato di
>polizia.
Gli Usa sono  sempre stati MOLTO piu' liberali dell' italietta, che
ha, tuttora in vigore leggi del periodo fascista, dove e' normale che
la polizia ti fermi e ti perquisisca l' auto per un "normale
controllo", dove devi compilare un rapporto di polizia anche se passi
una notte in albergo, dove siamo tutti schedati, dove esistono cose
come residenza ed anagrafe, dove se, ad un controllo trovati senza
carta identita' si rischia l' arresto.

Gli Usa hanno subito il piu' grave attacco terroristico della storia e
mi sembra giusto che prendano misure adeguate per difendersi.



From: rcaudan@nowhere.com (Romeo Caudan) 
Newsgroups:  it.politica 
Subject: Re: Salviamo Forza Nuova!
Date:  Thu, 12 Dec 2002 17:40:01 GMT 

On Sun, 08 Dec 2002 21:26:53 GMT, "Gianfranco@MeseXVIII E.B. Anno II 

>CASTROVILLARI (COSENZA) - "Riorganizzazione del partito fascista": parte
>sempre dalla provincia di Cosenza, una nuova inchiesta su un movimento
>politico, questa volta di estrema destra, dopo quella che aveva portato
>all'arresto (e poi alla scarceraziopne da parte del Tribunale del Riesame)
>di venti no global.

Appunto, dopo l' inchiesta ai noglobal ci voleva anche l'inchiesta
contro FN, per bilanciare.
L' accusa poi e' ridicola, essendo la legge Scelba una delle solite
insulse leggiucole da repubblica dei fichi d'india, che, a piacere dei
potenti puo' sempre essere tirata fuori per far paura alla destra.

Tipicamente, dopo aver fatto un po'  di rumore vedrai che l' inchiesta
sara' fatta cadere.

Pensa che anche il movimento "fascismo e liberta'" e' stato dichiarato
legittimo, anche nei confronti di quell' insulsa leggiastra da paese
sudamericano degli anni '20.



From: rcaudan@nowhere.com (Romeo Caudan) 
Newsgroups:  it.scienza 
Subject: Re: americani sulla luna.
Date:  Mon, 16 Dec 2002 17:19:53 GMT 

On Tue, 10 Dec 2002 12:24:33 GMT, falsi@storici.ne (Antiscienza)
wrote:


>PS: per saperne di più:
>http://utenti.lycos.it/revisionismovero/entra.htm

>--------------------------------
>Inviato via http://usenet.libero.it



Immancabilmente "Sergio senza nome" alias doc.Serg1 continua a
spammare da usenet.libero.it, e continua a citare il suo sito, pieno
di deliri.

Per chi non sapesse chi e' il soggetto in questione, si tratta di un
troll, della peggior specie, il cui maggior divertimento e' quello di
rendere illeggibili i newsgroup, riempiendoli di messaggi senza senso,
con la complicita' del GCN e dell' abuse di libero.it, vero rogue
provider, amico di spammer e delinquenti vari, che non ha fatto nulla,
nonostante le centinaia di messaggi di protesta inviati.



From: rcaudan@nowhere.com (Romeo Caudan) 
Newsgroups:  it.scienza 
Subject: Re: americani sulla luna.
Date:  Thu, 19 Dec 2002 23:18:55 GMT 

On Tue, 17 Dec 2002 10:34:21 GMT, b ulgaroctono@hotmail.com (Basilio
Secondo) wrote:

>> On Tue, 10 Dec 2002 12:24:33 GMT, falsi@storici.ne (Antiscienza)
>> >PS: per saperne di piu:
> >http://utenti.lycos.it/revisionismovero/entra.htm
> >Inviato via http://usenet.libero.it

>> Immancabilmente "Sergio senza nome" alias doc.Serg1 continua a
>> spammare da usenet.libero.it, e continua a citare il suo sito, pieno
>> di deliri.

>Ma sei sicuro che Antiscienza sia Serg1?
>Non mi sembra che sia così, Antiscienza rappresenta la caricatura degli
certo, caro Sergio SENZA PALLE, lo sai bene perche' sei l' autore, o
uno degli autori sia del sito, sia del flood di IPLN.
Ed anche   "antiscienza" e "Basilio secondo" sono tutti tuoi cloni.

>> Per chi non sapesse chi e' il soggetto in questione, si tratta di un
>> troll, della peggior specie, il cui maggior divertimento e' quello di
>> rendere illeggibili i newsgroup, riempiendoli di messaggi senza senso,
>> con la complicita' del GCN e dell' abuse di libero.it, vero rogue
>> provider, amico di spammer e delinquenti vari, che non ha fatto nulla,
>> nonostante le centinaia di messaggi di protesta inviati.

>Non credo che ci sia qualcuno che abbia ancora fiducia nei vari servizi
>abuse.

Difatti non ne abbiamo affatto, ed i leghisti di IPLN stanno iniziando
a difendersi da soli e gli spammer di sinistra hanno vita piu'
difficile ora.
Saluti, e spera di riuscire a non farti mai trovare.

Zeratul

We will do what we must.



From: rcaudan@nowhere.com (Romeo Caudan) 
Newsgroups:  it.politica 
Subject: Re: Germania: neonazismo; 185 attivisti «rieducati»
Date:  Thu, 19 Dec 2002 23:18:48 GMT 

On Sun, 15 Dec 2002 18:28:20 GMT, "giuliano R.I." 
wrote:

>Germania: neonazismo; 185 attivisti «rieducati», Focus
>BERLINO - Circa 180 neonazisti hanno aderito finora ai programmi rieducativi
>del governo e voltato le spalle al movimento, secondo quanto riferisce il
>settimanale Focus citando dati della conferenza dei ministri degli interni

Benissimo, i governi "democratici antifascisti" hanno tutti, chi piu'
chi meno introdotto leggi che puniscono il reato d' opinione ed ecco
spuntare i campi di rieducazione, nel piu' schietto stile cambogiano,
cinese o coreano.
Manca solo una polizia "multietnica" che debba "vigilare su crimini d'
odio", cioe' una specie polizia politica che ingabbi torturi i
dissidenti che non vogliano finire sommersi dal liquame "multietnico"
e siamo a posto.

>(Imk).
>Fra i 185 fuoriusciti figurano anche dei quadri dirigenti, ma secondo il
>settimanale, la relativa bassa cifra prova che è stato ampiamente mancato
>l'obbiettivo della campagna lanciata all'inizio del 2001 dal ministro degli
>interni Otto Schily (Spd) di indebolire il movimento dei circa 50mila
>attivisti neonazi.
50mila ?  ROTFL !!
50 o 500 ?



From: rcaudan@nowhere.com (Romeo Caudan) 
Newsgroups:  it.politica 
Subject: Re: Francia: congresso Verdi, radicalizzano posizioni a sinistra
Date:  Thu, 19 Dec 2002 23:18:48 GMT 

On Sun, 15 Dec 2002 18:31:14 GMT, "giuliano R.I." 
wrote:


>PARIGI - I Verdi francesi hanno scelto di radicalizzare verso sinistra le
>loro posizioni: è il risultato del congresso che ha avuto luogo ieri e oggi

Non e' una novita' che i verdi, movimento nato con lo scopo di
contestare ogni progresso tecnologico ed ogni innovazione si sia
schierato con contestatori anarcoidi, cui condivide gran parte del
programma e che fiancheggia attivamente, in occasione delle varie
manifestazioni e quando vi siano da compiere attentati


From: rcaudan@nowhere.com (Romeo Caudan) 
Newsgroups:  it.politica 
Subject: Re: L'Europa non cede al ricatto della Turchia (e di B.)
Date:  Thu, 19 Dec 2002 23:18:49 GMT 

On Sat, 14 Dec 2002 16:52:29 GMT, partigiano_johnny@hotmail.com
(valerio pj) wrote:

>Inoltro da La Repubblica:
:oP  da uno sbocco di giornale del genere possiamo aspettarci il
peggio.......

>"NASCE la Grande Europa. E nasce con un doppio atto di orgoglio. Sotto
>la guida sempre più autorevole di francesi e tedeschi, i Quindici capi
>di governo dell´Unione hanno aperto le porte ai dieci nuovi Stati
>membri senza lasciarsi imbrigliare dalle estenuanti, petulanti
>richieste dell´ultima ora di polacchi e cechi. E hanno rimandato la
>Turchia ad un nuovo esame tra due anni, respingendo seccamente le
>pressioni di Bush, i ricatti di Ankara e le manovre di Berlusconi,

......difatti !  Il solito delirio antiberlusconiano dei soliti
scribacchini venduti ed infami.
L' UE ha (lodevolmente) rifiutato l' ingresso della Turchia e cosa
fanno i "giornalisti" piu' trinariciuti d' Italia ?

Festeggiano perche', secondo loro questa e' una sconfitta per l'
odiatissmo PdC !
Non si erano uniti anche loro alla cagnara fatta quando proprio
Berlusconi ribadi' la grande superiorita' della cultura e della
societa' occidentale rispetto a quella islamica ?
Ora che un paese mussulmano viene sdegnosamente respinto, anziche'
abbandonarsi ai soliti cori sdegnati, girotondi e scioperi contro il
"razzismo" di chi rifiuti quei dolci fiorellini dei turchi (maggiori
trafficanti di eroina al mondo, organizzatori della maggior parte di
sbarchi di clandestini, musulmani simpatizzanti con il terrorismo,
regime militare sanguinario)  gioiscono perche' Berlusconi ne aveva
proposto l' ingresso !

Possiamo immaginare cosa sarebbe successo se Berlusconi, anziche'
essere favorevole all' ingresso della Turchi fosse stato contrario  !

Manifestazioni, scioperi, girotondi ed incidenti in tutto il paese per
contestare il "razzismo" del governo !

Repubblica si conferma un fogliaccio per trinariciuti mentecatti che,
ormai sprovvisti di senso critico accettino qualsiasi cosa possa
confermare le loro convinzioni.



From: rcaudan@nowhere.com (Romeo Caudan) 
Newsgroups:  it.politica 
Subject: Re: L'Europa non cede al ricatto della Turchia (e di B.)
Date:  Thu, 19 Dec 2002 23:18:50 GMT 

On Sat, 14 Dec 2002 19:46:38 +0000, "Levoivoddin Eskeddan Thornassin
an Cinnabar"  wrote:

>Nel lontano (Sat, 14 Dec 2002 17:06:40 +0000), hal9000bis@libero.it
>(Cesare Simonetti) ebbe strane doglie e partori':

>> E allora teniamo ancora la Turchia fuori della porta.
>Scusabbimi, ma dove starebbi scrittessi che i turchi devrebbeni
>entrari in italie?
Qui devo dare ragione a Lev  e torto a Simonetti !!


>Figlio bello, se i turchi entrassero in europa, sarebbero lo stato
>con piu' membri nel parlamento UE.
>Il che gia' ti fa capire che non sarebbero loro ad entrare in europa,
>ma sarebbero loro a CONQUISTARE l'europa.
difatti, come stanno cercando di fare, traghettando disperati con il
traffico di uomini, in modo da crearsi un terreno fertile per quando
inizieranno a reclutare attivisti dei vari partiti islamici che, da
qui a poco nasceranno in tutta Europa.

>E secondo te, un paese di cui ho paura e' un paese che dovrei
>considerare fratello?
>Cioe', io devo far entrare in casa una persona prima che si incazzi
>e mi riempia di botte?
>Mavaffanculo, va'.
Caro Simonetti, devo dire che tu ed io andiamo d' accordo quasi su
tutto, ma qui ha ragione Lev.



From: rcaudan@nowhere.com (Romeo Caudan) 
Newsgroups:  it.politica 
Subject: Re: Dittatura
Date:  Thu, 19 Dec 2002 23:18:51 GMT 

On Sun, 15 Dec 2002 08:13:30 GMT, "GLG"  wrote:

>i pagliacci megalomani e incompetenti riflettono lo stato di salute mentale
>del circo. ma sotto il tendone, chi sa come mai, c'è sempre il tutto
>esaurito. ho sentito ieri, chiacchiere di bar, due ragazzi sulla trentina
>dipendenti e penso pure neanche strapagati fare un'affermazione incredibile:
>"la fiat va male perché è piena di operai fancazzisti che stanno sempre in
>malattia". urka!, ho pensato, con un popolo sovrano così tra dieci anni ci
:o)
cosa ci sarebbe di incredibile ?
Adesso quegli operai fancazzisti dovremo mantenerli noi, dato che se
ne stanno a casa a fare quello che ci si aspetta faccia un
fancazzista, e percepiscono la paga quasi per intero.
Il bello e'  che si lamentano anche di una pacchia del genere !!
In Usa se una ditta e' in difficolta' effettua un downsizing e,
semplicemente lascia a casa la gente, cominciando, ovviamente dai piu'
incapaci ed improduttivi.
Se nella RDFI questo non si puo' fare  a causa dei sindacati, da chi
credi che sia formata la gran parte dei sindacalisti ?  :-)

Solo nella repubblica dei fichi d' india esiste quella pagliacciata
chiamata "cassa integrazione".


>ritroveremo Borghezio a fare l'imperatore. e incoronato direttamente da papa
>Baget Bozzo.
fai bella coppia con Silveryuck : spiega quest' ultima affermazione.



From: rcaudan@nowhere.com (Romeo Caudan) 
Newsgroups:  it.politica 
Subject: Re: Dittatura
Date:  Wed, 25 Dec 2002 00:33:09 GMT 

On Fri, 20 Dec 2002 17:06:08 GMT, ernesto.alto@libero.it (€rnesto)
wrote:

>In USA l'insicurezza del lavoro è una delle grandi angosce di quel
>popolo, specialmente quando l'economia non tira: basta che vai al
>cinema, se non vuoi andare sulk possto, e vedrai cento film imperniati
>sui drammi di chi perde il lavoro.

ma la mentalita' e' completamente diversa negli Usa, la gente non si
aspetta il posto fisso ipergarantito per tutta la vita, e soprattutto
non ce' la mentalita' di chi vede il posto di lavoro come un sussidio
garantito e dovuto come, invece ci si aspetta nella statalista
italietta.

>In USA chi è licenziato ha SOLO UN ANNO DI SANITA' PAGATA poi può
>anche andare a morire su un marciapiede!
:-)
questa tirata dei "poveri lasciati morire per strada"® negli Usa e' 
una delle leggende che si sente piu' spesso in bocca ai sinistrati:
e', naturalmente, completamente falsa, ma fa comodo avere un argomento
in piu' per criticare gli odiati amerikani e, non dimentichiamolo, a
forza di ripetere e sentire ripetere un cosa senza critica, questa
cosa diventa vera, che lo sia realmente o no.

Questo meccanismo mentale e' all' origine della maggior parte delle
convinzioni deliranti dei sinistrati, cosi' come e' responsabile della
loro totale mancanza di senso critico.

>Quello è un grande Paese ma ha anche dei grandi problemi.

Intanto un insegnante prende 4000 $/mese, per esempio e pagano il 5%
di IVA.



From: rcaudan@nowhere.com (Romeo Caudan) 
Newsgroups:  it.politica 
Subject: Re: Il confronto
Date:  Thu, 19 Dec 2002 23:18:53 GMT 

On Tue, 17 Dec 2002 01:20:08 +0100,  wrote:


>Talidomide : focomelia = OGM : ?
>Risolvimela, dimmi cosa sara' quel punto interrogativo, e se ne riparla.

Puntualmente i mentecatti antiscientifici animalisti ed ambientalisti,
quando la questione riguarda farmaci e biotecnologie rivangano la
questione focomelia, cosi' come si tira fuori, puntualmente Chernobyl
ogni qualvolta si provi a parlare di nucleare, o Seveso di industria
chimica.

La mancanza di argomentazioni valide di questi patetici mentecatti fa
cadere le braccia :  con l' unico scopo di denigrare la scienza, che
loro odiano, si strumentalizzano tragedie e disastri industriali,
certo all' odiata civilta' occidentale e, meno che mai all'
odiatissima scienza, non imputabili.

La questione talidomide, per esempio viene spesso citata da dementi
antiscientifici animalisti per "dimostrare" come la sperimentazione
sugli animali sia inutile, naturalmente usando l' arma dell'
emotivita', mostrando foto di bambini nati deformi, in realta'
dimostra solo la cialtroneria e l' ingnoranza di chi fa discorsi del
genere, perche' la talidomide ha, sugli animali GLI STESSI EFFETTI
mutageni che ha sugli esseri umani.
Se la sperimentazione fosse stata fatta a dovere, anche su animali
gravidi si sarebbe evitata la tragedia, ma, si sa, la sperimentazione
sugli animali e' crudele, dobbiamo abolirla.



From: rcaudan@nowhere.com (Romeo Caudan) 
Newsgroups:  it.politica.lega-nord 
Subject: Re: La Lega vuole i Turchi in Europa?
Date:  Thu, 19 Dec 2002 23:18:56 GMT 

On Fri, 13 Dec 2002 15:10:15 GMT, ernesto.alto@libero.it (€rnesto)
wrote:

>BERLUSKATZ, servo di Bush, obbedisce ai dictat americani.
>PRODI, IL GRANDE, risponde a muso duro che la politica europea la
>fanno gli europei e che i turchi non sono ancora degni.

Se fosse stato Berlusconi a dire cose del genere chissa' cosa
avrebbero detto i sinistrati !
Quando dichiaro' che la civilta' occidentale e' superiore (cosa
evidente anche ai bambini) si e' scatenato il finimondo !

La sinistra si e' scoperta antimussulmana ?
e da quando ?  ;o)


From: rcaudan@nowhere.com (Romeo Caudan) 
Newsgroups:  it.politica.lega-nord 
Subject: Re: Oggi è morta una martire somala
Date:  Thu, 19 Dec 2002 23:18:57 GMT 

On Mon, 16 Dec 2002 17:50:39 GMT, ernesto.alto@libero.it (€rnesto)
wrote:

>"Arduino D'Ivrea"  wrote:

>Non è detto quale sia la regione italica di provenienza dei lerci
>violentatori. Probabilmente campani visto che lo stupro è avvenuto a
>Napoli.
certo che se la vittima di violenza fosse bianca e lo stupratore nero
o arabo, come accade nella STRAGRANDE maggioranza dei casi
(senza cercare il caso limite sensazionale della pazzoide somala)
chi provasse a dire "il lercio arabo violentatore"  se la potrebbe
passare brutta (istigazione a razzismo eccetera)
ma se e' bianco non conta niente.

>Gli stupratori padani di solito non lasciano vive le vittime. Prima le
>stuprano e poi le accoltellano: cominciano a far questo quando sono
>ancora minorenni sperando di farla franca. Leggere in cronaca.
mmmmm....
A giudicare da queste affermazioni sono portato a pensare che le
letture di Ernesto comprendano "Stop", "Cronaca vera", "Attualita'
violenta" , "Il montatore", "corna vissute", il sempre verde Diabolik
e qualcosa tipo "scandali al sole", del resto da un regista del suo
calibro cosa possiamo aspettarci  ?  :o)



From: rcaudan@nowhere.com (Romeo Caudan) 
Newsgroups:  it.politica.lega-nord 
Subject: Re: Oggi è morta una martire somala
Date:  Thu, 19 Dec 2002 23:18:58 GMT 

On Sun, 15 Dec 2002 16:43:43 GMT, ernesto.alto@libero.it (€rnesto)
wrote:

>All'opsedale di Napoli, nell'indifferenza bastarda dei medici, è morta
>una donna somala di 32 anni.
>Era impazzita dopo aver subito una violenza carnale durata giorni da
>parte di 27 porci italo-padani.
direi italo-terroni  :o)

Innanzitutto vorrei sapere perche' si parla di "indifferenza bastarda"
per una persona morta in ospedale, dopo un ricovero non si sa in quali
condizioni.
Il caro pensionato d' oro "Ernesto" si e' documentato prima di
insultare professionisti che lavorano in condizioni che e' poco
definire difficili ?

Quanto alla povera vittima, non e' "impazzita dopo la violenza", ma
era GIA' pazza o ritardata all' epoca dello sbarco in Italia, ed
inizio' una vita da barbona alcoolizzata, incontrando cosi' la banda
di balordi e restando vittima di un grave abuso, purtroppo comune in
casi come questo :  il "razzismo" del kompagno Ernesto e', come al
solito una fantasia.



From: rcaudan@nowhere.com (Romeo Caudan) 
Newsgroups:  it.politica 
Subject: Re: Scenata di Berlusconi: «Lei è dell'Unità e deve stare zitto»
Date:  Sun, 22 Dec 2002 19:13:46 GMT 

On Thu, 19 Dec 2002 00:37:51 GMT, ernesto.alto@libero.it (€rnesto)
wrote:

>Parli di quel Paese che ora è diretto dall'ex torturatore del KGB
>Putin??? Quello che il piduista spergiuro falsario e diffamatore
>abbraccia e palpeggia? Quello che vorrebbe tutti nell'Europa, dalla
>Russia alla Turchia, tanto sa che quel che dice fa solo ridere il
>mondo? Quello lì? Da mafioo a mafioso sembrano uguali...

Puntualmente, i kompagni amano solo i loro nemici....

Quando l' URSS era la piu' grande minaccia loro la amavano...
Quando andarono al potere quelle le personificazioni dell' incapacita'

che erano Gorbaciov ed Eltsin la amavano cosi' cosi'
Adesso che, finalmente la Russia ha abbandonato l' impero del male, si
e' disarmata e sta procedendo verso la normalizzazione.....

....loro la odiano !!!!

In compenso amano  islamici, curdi, baschi, ceceni, palestinesi,
Saddam, Binladen ed Ochalan, accolgono a braccia aperte ogni
clandestino che sbarchi illegalmente per dedicarsi ad attivita'
criminali, ogni manifestante di sinistra che sfasci banche, negozi ed
auto......... per aiutare i paesi poveri

E' proprio vero che i cattocomunisti, finiti i sogni russi e
cubani, terminati tragicamente i deliri di indipendenza africani,
orfani del mito dell' ex terrorista ergastolano Mandela sono alla
frutta e, per i loro deliri antioccidentali non trovano niente di
meglio che auspicare la nuova calata dei barbari e la grande
pestilenza islamica.



From: rcaudan@nowhere.com (Romeo Caudan) 
Newsgroups:  it.politica 
Subject: Re: Scenata di Berlusconi: «Lei è dell'Unità e deve stare zitto»
Date:  Fri, 27 Dec 2002 01:52:43 GMT 

On Mon, 23 Dec 2002 16:39:23 +0100, "Marco Minardi"
 wrote:

>Infatti, guarda l'emilia romagna: regione piena da sempre di quei
>comunistacci, è nota in tutto il mondo per essere da sempre una regione allo
>sfascio, povera di iniziative e di idee, con un tenore di vita bassissimo,
solita tirata sull' Emilia :
Come mai, per esempio Rovigo, pur essendo l' unica provincia rossa del
veneto e' una specie di Irpinia del nord ?

>un tessuto sociale inesistente, e i cui abitanti sono notoriamente dei
>lazzaroni nullafacenti (per quello votavano sempre a sx), da cui la scarsità
>di aziende in zona e il loro imbarazzante livello, sia tecnologico che
>produttivo.

Certo che le provincie di Bologna e Rimini, pur essendo ai primi posti
nelle statistiche (della criminalita' !)  non mi sembra possano
esssere portate come esempio di produttivita', perche' vivono
parassitariamente, di universita' la prima (leggi strozzinaggio agli
studenti) di turismo abusivo la seconda. (controlli di finanza e isp.
lavoro : tassi di abusivismo superiori alla Calabria !)


From: rcaudan@nowhere.com (Romeo Caudan) 
Newsgroups:  it.politica 
Subject: Re: Scenata di Berlusconi: «Lei è dell'Unità e deve stare zitto»
Date:  Fri, 27 Dec 2002 01:52:44 GMT 

On Tue, 24 Dec 2002 18:49:27 GMT, ernesto.alto@libero.it (€rnesto)
wrote:

>Chi erano secondo te "i compagni"? Quel 34% che votava il PCI di
>Berlinguer?
>O ci metti anche i compagni socialisti di Craxi e di Saragat?

>Perchè la storia dei rapporti tra il PCI e il PCUS è un po' più
>complessa di come la barzelletti tu....

Non ero certo io a fare le manifestazioni contro le basi NATO, che ci
proteggevano dai tuoi amici barbari.

Anche i cialtroncelli della fgci a favore dell' obiezione, la "pace"
erano marionette, e su chi, segretamente ordinasse quelle
manifestazioni lo possiamo chiedere al tuo amico Kossutta.


From: rcaudan@nowhere.com (Romeo Caudan) 
Newsgroups:  it.politica 
Subject: Re: Grazie Berlusconi
Date:  Sun, 22 Dec 2002 19:13:48 GMT 

On Thu, 19 Dec 2002 09:32:54 +0100, momo_gc
 wrote:

>^^SpAwN^^ wrote:
>> Allora, la spieghi o no?

>No, che non te la spiego.
>Ciccia.

Puntualmente, i soliti trinariciuti mentecatti sinistrati messi di
fronte ad un discorso logico e lineare ficcano la testa nella sabbia e
rispondono con del nonsense...

Spawn, tra poco.... kill file anche per te !


From: rcaudan@nowhere.com (Romeo Caudan) 
Newsgroups:  it.scienza,it.cultura.storia 
Subject: Americani sulla luna ed altri deliri
Date:  Sun, 22 Dec 2002 19:13:50 GMT 

Forse non sapete cose' il revisionismo storico, o forse l' avete
conosciuto  tramite siti satirici come "revisionismo vero" od altre
idiozie.

Gli storici revisionisti (potete scaricare molto materiale su 
http://www.abbc.com/aaargh/ital/ital.html   
o  http://www.ihr.org )

Non fanno un ragionamento molto diverso da quello dei membri del Cicap
o di chi, in generale applichi il metodo scientifico :

Non credere a nulla a priori, e pretendere che, chi faccia delle
affermazioni LE PROVI, sottoponendo prove e testimonianze ad esame
approfondito ed imparziale.

Con questo, semplice ragionamento si possono demolire enormi masse di
bugie, imposture, montature e falsificazioni, e , oggigiorno non ci si
pone il problema di applicarlo a pseudoscienze, neoreligioni, maghi,
astrologhi, chiromanti, chirurghi filippini, paragnosti, spiritisti,
stregoni, santoni ed altri ciarlatani.

Anche nell' analisi e ricostruzione di eventi storici si utilizzano
metodologie analoghe, con alcune eccezioni.

Una di queste eccezioni e' il fatto storico denominato "olocausto",
cioe' il preteso, sistematico sterminio degli ebrei europei ad opera
dei nazisti.  Un fatto storico importantissimo, fondamentale per tutte
le politiche del dopoguerra, che, pero' non e' stato minimamente messo
in dubbio, analizzato o verificato da parte della storiografia
ufficiale, ma, semplicemente accettato acriticamente, dalla prima all'
ultima delle sue affermazioni.
Come si faceva nel medioevo, credere ciecamente a tutto ed a tutti,
mettendo magari al rogo i dissidenti si fa oggi :  imporre teoremi
storici non verificati come verita', minacciando o isolando chi prova
a verificare fonti e documentazioni.

Cercate nei siti che vi ho indicato e troverete MONTAGNE di documenti
che mettono in evidenza le MIGLIAIA di contraddizioni, falsificazioni,
affermazioni assurde, confessioni estorte, anacronismi ed assurdi
tecnici in cui sono caduti gli storici sterminazionisti, cosi' come le
lunghe ed interminabili persecuzioni, i pestaggi e gli attentati che
hanno dovuto subire i revisionisti, messi al bando dal conformismo
accademico spesso licenziati, vittime di attentati e pestaggi,
incendi,denunce,  molestati in tutti i modi fino alla formale messa al
bando in nazioni come la Francia, che, PER LEGGE proibiscono qualsiasi
contestazione, sia del verdetto di Norimberga sia di qualsiasi
documento collegato all' argomento, perfino quando palesemente assurdo
o in contraddizione con altri.

Rendetevi conto che, oggigiorno credere ai "campi di sterminio"®
significa credere alle madonne che piangono sangue o al mago Otelma :
Anche loro hanno filmati e testimonianze a prova di quanto affermano,
tutto sta a verificarli.


http://www.abbc.com/aaargh/ital/ital.html   
http://www.ihr.org 



From: rcaudan@nowhere.com (Romeo Caudan) 
Newsgroups:  it.scienza,it.cultura.storia 
Subject: Re: Americani sulla luna ed altri deliri
Date:  Wed, 25 Dec 2002 00:33:24 GMT 

On Sun, 22 Dec 2002 19:54:26 GMT, "Arduino D'Ivrea"
 wrote:

>Allora non c'è prova neppure che sia stata combattuta la seconda guerra
>mondiale, se, la scomparse delle persone. la testimonianza dei superstiti. i
>filmati non sono prove.

lo sono se NON SI CONTRADDICONO.

Bombardieri, carri armati, fucili e mitragliatrici sono armi
funzionali, perfettamente in grado di uccidere.
Difatti fecero milioni di morti, filmati e osservati da milioni di
testimoni, che non si contraddissero sulle modalita' delle morti, ne'
dissero assurdita'.

Le fantomatiche "camere a gas" non avrebbero nemmeno potuto funzionare
come descritto, ed utilizzarle avrebbe significato la morte anche per
soldati e prigionieri addetti allo sgombero dei corpi.

Le uniche fonti che abbiamo sulle camere a gas, poi sono documenti
pieni di lacune e assurdita', come il "rapporto Gerstein" sulle
"camere a gas diesel", altra assurdita'.
Le pretese camere a gas allo Zyklon-b, poi sono state sottoposte a
perizia da un ingegnere chimico americano, Fred Leuchter che ha
assodato sia l' impossibilita' operativa, sia la mancanza di tracce di
acido cianidrico sulle parerti.
Notate che Leuchter e' un esperto, che ha fornito consulenza allo
stato del Missouri per la costruzione di VERE camere a gas per
esecuzioni.
http://www.abbc.com/aaargh/ital/LeuchterRapp.html


Non mancano testimonianze comiche, come quella di "testimoni" che
affermano tranquillamente di "rubinetti" da girare per far uscire il
"gas", tubi giganteschi, per lo zyklon-b, che NON E' un gas, ma un
solido in pastiglie. 
al cap II di 
http://www.abbc.com/aaargh/ital/archimatto/sterminio2.html


Dove sono poi finiti tutti questi morti ?
Cremati ?
Certo i forni crematori esistevano, erano stati realizzati dalla
stessa ditta che li costruiva per uso civile, nei cimiteri municipali,
non c'era un "genio del male" al lavoro, pronto a costruire diabolici 
forni da 50000 corpi al giorno.
Erano quindi adatti ad un lavoro limitato, quanto si era previsto di
avere da epidemie, carestie ecc.
Se davvero quelli di Auschwitz avessero dovuto bruciare quattro
milioni di cadaveri sarebbero stati necessari anni ed anni, montagne
di combustibile e il super lavoro li avrebbe ridotti in polvere !
Se davvero si fosse voluto iniziare un lavoro di sterminio in grande
stile si sarebbero costruiti impianti piu' potenti, non vi sembra ?

Addirittura, i tedeschi, pur in piena guerra fecero trattative per
mandare all' estero gli ebrei nei territori occupati.
Strano comportamento se davvero avevano progettato di sterminarli
tutti.
Gli alleati non accettarono e quella povera gente resto' chiusa nei
campi, campi dove, a causa di bombardamenti, sabotaggi e soprattuto
della carestia, che colpi' anche i tedeschi, tanto per ricordarlo, non
arrivo' piu' nulla.
Anche Primo Levi descrive lo stato di caos con cui i tedeschi
sgomberarono Auschwitz, nella disperata ritirata abbandonarono il
campo con le persone piu' malate e deperite che, affamate e al gelo
morirono a migliaia, offrendo ai russi l' occasione di fare un buon
numero di film di propaganda, con morti a mucchi
tirati fuori e dentro le fosse, accatastati e ammucchiati.
E' chiaro che cadaveri in quelle condizioni non sono certo morti nelle
fantomatiche camere a gas,( o a vapore, a cloro, diesel, elettriche o
a zyklon b gassoso) ma, chiaramente di tifo, difterite, dissenteria e
denutrizione.


From: rcaudan@nowhere.com (Romeo Caudan) 
Newsgroups:  it.scienza,it.cultura.storia 
Subject: Re: Americani sulla luna ed altri deliri
Date:  Wed, 25 Dec 2002 00:33:26 GMT 

On Mon, 23 Dec 2002 21:23:11 GMT, Gianni Comoretto 
wrote:

>Qui faccio abbastanza fatica. Anche perche' non e' certamente la prima
>volta che in questo NG compaiono messaggi quasi identici a quello
>originale, di gente che NON scherzava affatto. 

>E quando qualcuno ha conosciuto un ex deportato, lo ha avuto in
>famiglia, ha sentito un po' di quelle storie, non ha molta voglia di
>scherzare :-(

Ex-deportato ?
Ma quanti ex-deportati sono rimasti ?
Certo non sono scampati in pochi.
Strano per un preteso sterminio totale.
Difatti le famiglie ebraiche europee sono ancora tutte li'.

E' anche strano che la nazione europea con la comunita' ebraica piu'
numerosa sia la Francia, una delle prime nazioni ad essere  occupate,
anziche', per esempio Spagna o Inghilterra, che dove i tedeschi non
misero piede.



From: rcaudan@nowhere.com (Romeo Caudan) 
Newsgroups:  it.scienza,it.cultura.storia 
Subject: Re: Americani sulla luna ed altri deliri
Date:  Wed, 25 Dec 2002 00:33:27 GMT 

On Tue, 24 Dec 2002 20:35:44 GMT, "Xam"  wrote:

>morte delle persone (Apollo 1). O magari ci dovremmo indignare se qualcuno
>comincia a dire che la battaglia di Waterloo non è mai esistita, e così via
>dicendo. A me tutto ciò puzza di ipocrisia, ma prendo atto di essere tra i
>pochissimi a pensarla in tal modo.

Ho visto un programma con Piero Angela, che parlava proprio di
Waterloo.
Ancora oggi si possono disseppelire ossa, pezzi di vestito ed armi
arrugginite.

Dei "milioni e milioni" di morti non e' stato trovato nemmeno un
pezzettino.
Badate bene che bruciando una persona non avanza polvere, ma  ossa
bruciate, denti ed altri resti che il fuoco non puo' distruggere.



From: rcaudan@nowhere.com (Romeo Caudan) 
Newsgroups:  it.politica 
Subject: Re: Prostituzione
Date:  Wed, 25 Dec 2002 00:33:06 GMT 

On Sat, 21 Dec 2002 21:54:37 GMT, The Coffin Dancer
 wrote:

>>Serve a qualcosa questa
>>legge?

>Stavo per risponderti "a un cazzo" ma visto largomento sarebbe potuto
>sembrare un giudizio positivo.... per cui rispondo "a niente"

Servira' a togliere profitti ai racket criminali, a favorire i
controlli medici ed  a creare una situazione positiva, che preparera'
il campo ad una regolarizzazione, come in Germania od Olanda.

Naturalmente voi sinistrati contestate tutto il contestabile, a voi,
evidentemente piacciono i traffici clandestini, gli sfruttatori, le
violenze, l' Aids che si diffonde.


From: rcaudan@nowhere.com (Romeo Caudan) 
Newsgroups:  it.politica 
Subject: Re: Beppe Grillo alla Fiat
Date:  Wed, 25 Dec 2002 00:33:07 GMT 

On Sun, 22 Dec 2002 18:58:00 GMT, "Locusta"  wrote:

>"Gianni Mello"  wrote in message
>news:au4ff3$46rub$1@ID-45535.news.dfncis.de...
>> Una curiosita': ma Beppe Grillo ai cancelli di Mirafiori per il suo
>comizio>> e'm arrivato direttamente da Genova con il trabiccolo eco\techno\salvifico
>o>> almeno fino al casello  ha guidato  la sua porsche nera?
>perchè trabiccolo?

perche' e' un trabiccolo, con un motore che durerebbe poche migliaia
di Km, e rischierebbe di saltare in aria da un momento all' altro.
Prodotto industrialmente costerebbe uno sproposito.

L' idrogeno NON e' assolutamente un carburante adatto per i motori a
scoppio.


From: rcaudan@nowhere.com (Romeo Caudan) 
Newsgroups:  it.politica 
Subject: Re: Beppe Grillo alla Fiat
Date:  Tue, 31 Dec 2002 00:35:57 GMT 

On Wed, 25 Dec 2002 08:48:01 GMT, "AmexDVS"
 wrote:

>> L' idrogeno NON e' assolutamente un carburante adatto per i motori a
>> scoppio.

>Senti un po' scenziato, che strano che l'AUDI dal 2003 inizi la
>commercilizzazione delle macchine a idrogeno.... Il problema semmai è sui
>codsti di produzione dell'idrogeno.....

Se e' per quello si sono prodotte anche le auto elettriche, che pero'
si sono rivelate un completo fiasco.
Quanto ai "costi di produzione" sono un punto focale del problema, che
pero' sara' usato come scusa per giustificare il prossimo fallimento,
cosi' come e' stato con l' "energia solare" e con altre fantasie.


From: rcaudan@nowhere.com (Romeo Caudan) 
Newsgroups:  it.politica 
Subject: Re: Ma chi diamine voto???
Date:  Wed, 25 Dec 2002 00:33:10 GMT 

On Fri, 20 Dec 2002 10:11:52 +0100, "Davide Lazzaretti"
 wrote:

>non mi riferivo a noi europei, che bene o male
>(sempre meno bene) siamo tutelati, la pattuizione di un
>salario equo non è in discussione anche se ho i miei dubbi

>sulla equità dei salari. La mia frase peraltro poco articolata
>voleva significare una presa di distanza dall'appartenenza
>tout court al campo occidentale che oltre a sfruttare i paesi
>meno sviluppati impedisce o ostacola con ogni mezzo
>popoli svantaggiati che cercano di raggiungere un livello di vita
>tollerabile.

I famosi, tutelatissimi popoli del "terzo mondo", quella massa di
delinquenti drogati dei negri americani, i "popoli nativi" e,
naturalmente i famosi ebrei nei fantomatici "campi di sterminio" :

queste sono le vostre vacche sacre ed i vostri martiri,  con cui voi
sinistrati avete fondato la religione dei diritti civili, costruendovi
sopra miti e leggende, come queste farneticanti sciocchezze sul povero
"terzo mondo sfruttato".

I cosiddetti "paesi poveri" dovrebbero, in realta' essere chiamati
"paesi ricchi" perche' sono le nazioni piu' ricche di risorse
naturali, minerali, legname, bestiame e sono quelle con un clima piu'
benigno. Se non sono in grado di sfruttare le loro enormi ricchezze e'
solo colpa loro, che, tra l' altro ci hanno cacciato ai tempi delle
colonie.

Le materie prime vengono pagate il loro valore di mercato, e la loro
esportazione  e' una boccata di ossigeno vitale per quelle nazioni
che, senza le famigerate "cattive multinazionali", che voi mentecatti
sinistrati tanto odiate andrebbero incontro al disastro totale.

Comunque,la miglior prova dell' inconsistenza dei vostri teoremi
terzomondisti l' abbiamo guardando ai paesi arabi :   benche'
letteralmente ricoperti di denaro grazie ai guadagni parassitari del
petrolio sono rimasti al medioevo, con buona pace di chi incolpa di
tutto l'anche troppo generoso occidente.


From: rcaudan@nowhere.com (Romeo Caudan) 
Newsgroups:  it.politica 
Subject: Re: Idrogeno Rivoluzionario !
Date:  Wed, 25 Dec 2002 00:33:11 GMT 

On Sun, 22 Dec 2002 09:14:45 GMT, antonio639@libero.it (Antonio S.)
wrote:

>L'energia solare in futuro costerà sempre meno, in Austria in molte case ci
>sono cellule fotovoltaiche per produrre elettricità, in Italia dove di sole
>ce n'è pure troppo (al sud soprattutto) ancora dobbiamo comprendere le
>potenzialità di questo tipo di tecnologia.


..... e dopo una ventina d' anni di fallimenti abbiamo un altro
kompagno ambientalista che ci viene a far la predica sull' energia
solare.
I problemi energetici saranno risolti quando si iniziera' a parlare
seriamente di energia nucleare, e bisognera' aver risolto il problema
degli ambientalisti, eliminandoli  politicamente o eliminandoli tout
court.


From: rcaudan@nowhere.com (Romeo Caudan) 
Newsgroups:  it.politica 
Subject: Re: Idrogeno Rivoluzionario !
Date:  Wed, 25 Dec 2002 00:33:12 GMT 

On Sat, 21 Dec 2002 02:36:41 GMT, "Clas"  wrote:

>Secondo voi l'idrogeno cambierà il mondo ed i rapporti di forza ora
>esistenti ?
>I paesi arabi saranno costretti a vendere a pochi soldi il loro petrolio ai
>paesi del terzo mondo ed in via di sviluppo ( che ne beneficerebbero non
>poco ) ?

solite fandonie ambientaliste pseudoscientifiche.
A parte i problemi energetici ed economici di cui ha parlato Spawn,
dobbiamo tener conto che l' idrogeno e' forse il peggior carburante
immaginabile per un motore a combustione interna.

>Sembra così finalmente avverarsi il sogno di Bragi Arnason, professore di
>Chimica dell'Università di Reykjavik, strenuo difensore dell'idea di
>utilizzare energia geotermica e idroelettrica, ampiamente disponibile nel
>Paese, per produrre idrogeno attraverso processi d'elettrolisi dell'acqua.

L' Islanda puo' permettersi sogni costosissimi del genere perche' e'
una nazione molto ricca  (non a caso e' l' unica nazione bianca al
100% ! )  piccola e poco popolata.
L' elettrolisi dell' acqua e' un sistema CATASTROFICAMENTE costoso per
produrre idrogeno, e non potrebbe assolutamente essere utilizzata su
larga scala per nazioni piu' grandi.
Forse tra una quarantina d' anni, con la fusione e la disponibilita'
di energia a bassissimo costo si potrebbe pensare a soluzioni
tecnologiche del genere, per il momento sono solo costosissime
fantasie, che solo nazioni piccole e ricche di energia geotermica come
l' Islanda possono permettersi di mettere in pratica.

>Idrogeno che potrà essere utilizzato per alimentare le Fuel Cells che
>spingeranno i motori di automobili, autobus ed imbarcazioni.

Addirittura celle a combustibile per auto elettriche ! 
Cosi' avremo le prestazione della panda elettrica al peso di un daily
a pieno carico, tutto al prezzo di una Ferrari .   Veramente geniale !

>Un progetto che non è semplice fantascienza se si tiene conto che già oggi
>l'idrogeno viene impiegato per muovere navicelle spaziali come lo Space
>Shuttle. 
Parli del Challenger, vero ?  

>Dal glucosio delle piante un combustibile pulito
>Wisconsin, 2 settembre 2002. Un gruppo di ricercatori statunitensi ha
>trovato il modo di produrre idrogeno, da usare come combustibile per motori
>non inquinanti, a partire da una soluzione di glucosio, ottenuto da piante.

Guarda che in Brasile, gia' da una ventina d' anni si sta utilizzando
un procedimento tecnologicamente avanzatissimo, chiamato FERMENTAZIONE
per produrre carburante dagli zuccheri, cioe' normale alcool etilico,
che viene venduto ai distributori, puro o mescolato a benzina.
I problemi sono i costi, l' enorme estensione delle piantagioni di
canna da zucchero e l' inquinamento prodotto dalle innumerevoli
distillerie necessarie a produrre tutto l' alcool necessario.
I paesi europei potrebbero permettersi un tipo di industria 
del genere ?



From: rcaudan@nowhere.com (Romeo Caudan) 
Newsgroups:  it.politica 
Subject: Re: Geneticamente modificato...
Date:  Wed, 25 Dec 2002 00:33:13 GMT 

On Sat, 21 Dec 2002 12:55:20 GMT, "ak47"  wrote:

>"Clas" wrote:
>
>> l'Italia si sta impegnando in questo senso e in alcune
>> città i mezzi pubblici vengono alimentati con biodiesel
>> o con corrente elettrica.

>A Ravenna è da un pezzo i trasporti pubblici usano biodiesel

Difatti i rossi dell'  Emilia Romagna quando ci sono da buttare soldi
del contribuente non sono secondi a nessuno :

via al costosissimo biodiesel, i bus che lo utilizzano sono facilmente
riconoscibili sia per il cartello propagandistico 
 "questo mezzo funziona con GECAL il petrolio bianco"
sia per la scia densissima di mefitico fumo grigiastro che i suddetti
bus si lasciano dietro.

Tanto se ce' lo smog si fanno le targhe alterne dove' il problema ?
Targhe alterne, multe a tutto spiano e bollo auto piu' caro, ecco il
bello di vivere in Emilia "la regione con piu' servizi".


From: rcaudan@nowhere.com (Romeo Caudan) 
Newsgroups:  it.politica.lega-nord 
Subject: pulizia etnica in Zimbabwe
Date:  Wed, 25 Dec 2002 00:33:14 GMT 


Purtroppo e' cominciato il genocidio dei bianchi in Zimbabwe.
Dopo la caduta del "cattivo" "stato razzista" sudafricano i negri,
ubriachi di potere stanno sfogando il loro odio bestiale ed ottuso
sopra tutti i bianchi a portata delle loro sporche zampe.
Dopo l' eliminazione dei bianchi quella nazione diverra' l' ennesimo
carnaio, tra guerre, massacri tribali ed epidemie.

Come volevasi dimostrare, questo e' stato il destino di tutte le
nazioni africane, e sara' cosi' anche in Zimbabwe ed in Sudafrica :

Stati che, sotto il comando dei bianchi erano ricchi e felici
diventeranno degli inferni di fame, guerre e malattie.

Un Ruanda moltiplicato per cento si approssima :

I "Pacifisti antirazzisti" saranno contenti.


From: rcaudan@nowhere.com (Romeo Caudan) 
Newsgroups:  it.politica 
Subject: Re: Farmaci anti-Aids: malati del terzo mondo DOVETE MORIRE!!
Date:  Wed, 25 Dec 2002 00:33:28 GMT 

On Mon, 23 Dec 2002 23:54:02 +0100, "^^SpAwN^^"
 wrote:

>No, scusa, ma se la metti su questo piano, prima te la devi prendere con lo
>stesso viluppo che fa quadruplicare in cento anni la popolazione mondiale e
>ne allunga mediamente la aspettativa di vita di oltre trenta anni.

difatti il motivo per cui l' Aids si diffonde e' lo stesso per cui la
popolazione africana aumenta di continuo :

l' unico "interesse culturale" dei negri !

Con buona pace per chi, puntualmente cerca di scaricare tutto sulle
multinazionali o sui famosi americani.

cari negri, invece di dare la colpa alle multinazionali 
scopate di meno !


From: rcaudan@nowhere.com (Romeo Caudan) 
Newsgroups:  it.politica 
Subject: Re: Farmaci anti-Aids: malati del terzo mondo DOVETE MORIRE!!
Date:  Fri, 27 Dec 2002 01:52:45 GMT 

On Mon, 23 Dec 2002 06:45:54 GMT, partigiano_johnny@hotmail.com
(valerio pj) wrote:

>"Farmaci anti-Aids: per difendere i profitti gli Usa condannano a
>morte i poveri del mondo"
solito titolo sobrio, senza nemmeno un po' di demagogia...

>" Sono 42 milioni le persone infettate dall'Hiv, il retrovirus
>responsabile dell'Aids. Il 70 per cento vivono nell'Africa
>sub-sahariana. E sono 3,2 milioni i bambini di meno di 15 anni
>sieropositivi o con Aids conclamato.

Guarda che i famosi "bambini africani che muoiono di fame"© kompagni
e l' aids che si diffonde hanno una cosa in comune :

Ai negri piace scopare.

Scopando e scopando fanno figli a tutto spiano, da donne diverse,
abbandonandoli e lasciandoli morire, oltre, naturalmente a diffondere
malattie veneree, tra cui l' aids.
Quindi basta con la demagogia antioccidentale, la colpa e' degli Usa
perche NON fanno; la colpa e' di quegli scimmioni ritardati dei negri
che, dopo aver scacciato i bianchi pretendono che vengano a
raccogliere i loro cocci.